PROGRAMMA

Programma

 

PASSO PASSO TREKKING 

PROGRAMMA 2024

 

 

 

 

 

 

MADONIE IL VERSANTE NORD E SUD

DATA: 18 – DOM 19 / MAGGIO

 

SAB   18 – LA GROTTA GRATTARA E L’ABBAZIA

DOM 19 – PIZZO CATARINECI

 

Due giorni per visitare e approfondire le nostre conoscenze su queste straordinarie montagne

che con le loro vette, tra le più alte della Sicilia, costituiscono il PARCO REGIONALE DELLE MADONIE, ultimo estremo della catena montuosa appenninica della Sicilia e più in generale dell’Italia. Sicuramente due giorni non bastano per goderci pienamente questo lembo incontaminato di natura siciliana, ma in ogni modo proveremo ugualmente a visitare i luoghi più caratteristici di questo spettacolare comprensorio montano. Sicuramente salterà all’occhio il paesaggio di tipo Alpino che caratterizza questi luoghi, come il bellissimo teatro naturale della QUACELLA e tanti altri piccoli scorci che ci danno la sensazione di trovarci in un paesaggio più nordico rispetto all’estremo sud d’Italia. Inoltre avremo la possibilità di visitare uno dei più importanti Geopark d’Italia, con i suoi fossili, i suoi fenomeni carsici, con le DOLINE DEL CARBONARA o come il singolare INGHIOTTITOIO DELLA BATTAGLIETTA. In questo incantevole territorio avremo modo di vedere i BRANCHI DI DAINI muoversi liberamente tra i bellissimi boschi di faggio e i sentieri scoscesi di montagna.

SABATO, si partirà per queste due giornate naturalistiche alla scoperta del parco delle Madonie sul versante nord e nello specifico dal bellissimo borgo montano di origine medievale di GRATTERI, da qui si partirà alla scoperta della GROTTA GRATTARA, poco distante dal paese ad un’altitudine di circa 1000m, risalendo un percorso all’interno del bosco. Visitata la grotta e la sua sorgente delle Ninfe, si continuerà il percorso per raggiungere i ruderi dell’antico monastero di SAN GIORGIO di origine medievale. Il percorso sarà ad anello per una distanza totale di 12 km circa e un dislivello positivo di 620 m. Si cammina su strade forestali, sentieri di montagna anche rocciosi.

DOMENICA Il percorso che faremo domenica si trova sul versante sud del complesso del Carbonara, nel territorio di Petralia sottana, da dove raggiungeremo la cima del PIZZO CATERINECI, un percorso ricchissimo di biodiversità, tra fitti boschi fino a raggiungere l’altopiano appena sotto la cima, un immenso pianoro a 1600m d’altezza dal paesaggio alpino. Da questo punto per raggiungere la cima di Pizzo Caterineci bastano solo dieci minuti e si può godere il panorama che si apre sulla vallata. Lungo il percorso di rientro, avremo modo di poter ammirare la CASCATA SCOPALACQUA. Percorso di circa 12 km con un dislivello positivo di circa 550 m. Si cammina su strade forestali, sentieri di montagna, in alcuni punti rocciosi.  

 

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: sabato 18 alle ore 09:30 a Gratteri. Il rientro di domenica è previsto verso le 16:30. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps (per chi non sa usare maps ed eventuali, vi preghiamo di contattarci). Utilizzo mezzo proprio. Pranzo a sacco a carico dei partecipanti.

POSSIBILITÀ DI PERNOTTO NELLA ZONA

DIFFICOLTA’: medio

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-        abbigliamento da trekking invernale, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, fischietto, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo.

CONTRIBUTO SPESE: TELEFONARE AL 3470346742 Antonio

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 NON PAGANO CONTRIBUTO. 

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati.  Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità,  alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742  Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 

 

 

 

 

 

 

MADONIE IL VERSANTE NORD E SUD

DATA: 18 – DOM 19 / MAGGIO

 

SAB   18 – LA GROTTA GRATTARA E L’ABBAZIA

DOM 19 – PIZZO CATARINECI

 

Due giorni per visitare e approfondire le nostre conoscenze su queste straordinarie montagne

che con le loro vette, tra le più alte della Sicilia, costituiscono il PARCO REGIONALE DELLE MADONIE, ultimo estremo della catena montuosa appenninica della Sicilia e più in generale dell’Italia. Sicuramente due giorni non bastano per goderci pienamente questo lembo incontaminato di natura siciliana, ma in ogni modo proveremo ugualmente a visitare i luoghi più caratteristici di questo spettacolare comprensorio montano. Sicuramente salterà all’occhio il paesaggio di tipo Alpino che caratterizza questi luoghi, come il bellissimo teatro naturale della QUACELLA e tanti altri piccoli scorci che ci danno la sensazione di trovarci in un paesaggio più nordico rispetto all’estremo sud d’Italia. Inoltre avremo la possibilità di visitare uno dei più importanti Geopark d’Italia, con i suoi fossili, i suoi fenomeni carsici, con le DOLINE DEL CARBONARA o come il singolare INGHIOTTITOIO DELLA BATTAGLIETTA. In questo incantevole territorio avremo modo di vedere i BRANCHI DI DAINI muoversi liberamente tra i bellissimi boschi di faggio e i sentieri scoscesi di montagna.

SABATO, si partirà per queste due giornate naturalistiche alla scoperta del parco delle Madonie sul versante nord e nello specifico dal bellissimo borgo montano di origine medievale di GRATTERI, da qui si partirà alla scoperta della GROTTA GRATTARA, poco distante dal paese ad un’altitudine di circa 1000m, risalendo un percorso all’interno del bosco. Visitata la grotta e la sua sorgente delle Ninfe, si continuerà il percorso per raggiungere i ruderi dell’antico monastero di SAN GIORGIO di origine medievale. Il percorso sarà ad anello per una distanza totale di 12 km circa e un dislivello positivo di 620 m. Si cammina su strade forestali, sentieri di montagna anche rocciosi.

DOMENICA Il percorso che faremo domenica si trova sul versante sud del complesso del Carbonara, nel territorio di Petralia sottana, da dove raggiungeremo la cima del PIZZO CATERINECI, un percorso ricchissimo di biodiversità, tra fitti boschi fino a raggiungere l’altopiano appena sotto la cima, un immenso pianoro a 1600m d’altezza dal paesaggio alpino. Da questo punto per raggiungere la cima di Pizzo Caterineci bastano solo dieci minuti e si può godere il panorama che si apre sulla vallata. Lungo il percorso di rientro, avremo modo di poter ammirare la CASCATA SCOPALACQUA. Percorso di circa 12 km con un dislivello positivo di circa 550 m. Si cammina su strade forestali, sentieri di montagna, in alcuni punti rocciosi.

 

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: sabato 18 alle ore 09:30 a Gratteri. Il rientro di domenica è previsto verso le 16:30. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps (per chi non sa usare maps ed eventuali, vi preghiamo di contattarci). Utilizzo mezzo proprio. Pranzo a sacco a carico dei partecipanti.

POSSIBILITÀ DI PERNOTTO NELLA ZONA

DIFFICOLTA’: medio

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-        abbigliamento da trekking invernale, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, fischietto, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo.

CONTRIBUTO SPESE: TELEFONARE AL 3470346742 Antonio

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 NON PAGANO CONTRIBUTO.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità, alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 

 

 

 

 

 

MARETTIMO L’ISOLA SELVAGGIA DEI MUFLONI

DATA: VEN 24 – DOM 26 / MAGGIO

 

VEN     24   – PUNTA TROIA E IL SUO CASTELLO

SAB     25    – PIZZO FALCONE E CASE ROMANE

DOM 26 – IL SEMAFORO, CARCAREDDA, PUNTA BASSANA

Mare, tanta natura e storia, sono gli ingredienti giusti per tre giorni di trekking indimenticabili. MARETTIMO la più lontana delle isole EGADI è un paradiso naturalistico per eccellenza, uno scrigno che racchiude una serie di paesaggi diversi racchiusi in un fazzoletto di terra. In questo magico luogo, velato da miti e legende ci metteremo sui suoi sentieri scoscesi a volte a picco sul mare o immersi in magiche foreste, per seguire le tracce dei MUFLONI, veri padroni delle montagne di quest’isola. Questo grosso ungulato, alto circa 75 cm al garrese, caratterizzato da imponenti corna a spirale presenti nel maschio che ne fanno un vero spettacolo della natura. Tre giorni per girare la piccola isola, tra attente osservazioni, per scrutare sugli speroni rocciosi il correre indisturbato di questi grossi ungulati. Non solo i mufloni a popolare questo luogo, ma anche una piccola popolazione di cervi e cinghiali, o i diversi rapaci che volteggiano nei cieli. VENERDI’ si partirà da Trapani in tarda mattinata, il tempo di sistemarci nelle camere e si inizia subito con il primo trekking, PUNTA TROIA E IL SUO CASTELLO luogo di particolare suggestione, tra spettacolari panorami, natura da scoprire, storie e leggende intorno a questo antichissimo maniero, tra fortezza e carcere ne scopriremo tutti i segreti. Percorso su sentiero di montagna in parte scavato nella roccia. totale percorso 9 km, dislivello positivo 600m

SABATO, si partirà per uno dei luoghi più rappresentativi dell’isola PIZZO FALCONE la montagna più alta delle Egadi, passando dalla zona archeologica di CASE ROMANE, uno dei pochi fortilizi di epoca romana presenti sul nostro territorio. Anche in questo percorso potremo ammirare tantissima natura, catapultati in un ambiente di tipo dolomitico, tra rare specie animali e vegetali, branchi di mufloni e cervi. Percorso su sentieri di montagna, 9 km totali 650 m di dislivello.

DOMENICA, Per questa ultima giornata raggiungeremo la cima del SEMAFORO, PIZZO LISANDRO, anche questo luogo suggestivo che ci permetterà di raggiungere la zona CARRELLO, PUNTA LIBECCIO, per esplorare la parte più selvaggia dell’isola.

Percorso ad anello su sentieri e strade forestali, di circa 11km 500 metri di dislivello.

Il programma potrebbe subire delle modifiche in base al meteo. Durante le varie giornate ci sarà la possibilità di poter visitare le varie spiaggette dell’isola e fare il bagno.

L’ultima giornata ci sarà anche la possibilità per chi lo vorrà di effettuare il giro dell’isola in barca per ammirare le grotte e le calette che coronano le coste di questa bellissima isola.

 

 INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo venerdì 24 maggio a Trapani ore 11:00. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps.

Utilizzo mezzo proprio.

Possibilità di pernotto nella zona

Pranzo a sacco a carico dei partecipanti

DIFFICOLTA’: media, i percorsi messi in programma hanno una lunghezza di circa 10 km totali, e i dislivelli positivi non superano i 650 m. si cammina su sentieri di montagna e strade forestali.

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

 

-        abbigliamento da trekking, cappellino, k way, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo, costume, telo mare, crema solare.

CONTRIBUTO: TELEFONARE AL 3470346742 Antonio

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 ANNI NON PAGANO CONTRIBUTO.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 25 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati.

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità, alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

IL PROGRAMMA POTREBBE SUBIRE MODIFICHE CAUSA METEO, IMPRATICABILITA’ DEI LUOGHI, SICUREZZA O QUALUNQUE CAUSA NON IMPUTABILE A NOI.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 

 



 

 

TORRE SALSA E I MONTI SICANI

DATA: VEN 31 – DOM 02 / GIUGNO

 

E’ possibile partecipare alle singole giornate

Possibilità di pernottare in tenda in spiaggia

VEN 31 – CAPO BIANCO E IL FIUME PLATANI

SAB  01 – MONTE GENUARDO E L’ABBAZIA

DOM 02 – TRA I BOSCHI DI PALAZZO ADRIANO

 

Pronti per l’esplorazione naturalistica della Sicilia sud occidentale, nella zona dei MONTI SICANI. Area naturalistica di estrema bellezza, già sottoposta a vincolo di protezione con le quattro riserve che insistono su questa zona. Infatti l’istituzione del parco, prima fatto e poi disfatto serve a mettere in connessione le aree protette di “Monte Cammarata”; “Monti di Palazzo Adriano e valle del Sosio”; “Monte Carcaci”; “Monte Genuardo e S. Maria del Bosco”. La nostra avventura naturalistica partirà dal mare, attenzionando l’ambiente costiero, dunale, la foce del fiume Platani e proseguirà verso i monti Genuardo, Cozzo Guarisca, Cozzo Pernice e i boschi di Palazzo Adriano.

VENERDI’ pomeriggio il nostro arrivo presso la riserva naturale della FOCE DEL FIUME PLATANI, zona di particolare pregio naturalistico, tra dune sabbiose dove potremo attenzionare la progressione della vegetazione dalle zone prossime alla battigia, fino ai margini del bosco, con particolare riguardo alla zona della foce del fiume Platani. Nella nostra esplorazione non mancherà la visita alla spettacolare parete calcarea di CAPO BIANCO. In prossimità del tramonto, per chi lo vorrà, monteremo le tende sulla spiaggia in un’area dedicata. La cena la faremo in una struttura sul mare. La serata sulla spiaggia sarà occasione per ammirare il cielo stellato per farvi conoscere le costellazioni e le storie che si nascondono dietro il loro nome. Percorso di circa 5 km, dislivello positivo 50m, si cammina su sentieri e spiaggia.

SABATO ci sposteremo in auto verso la seconda riserva del nostro evento, la RISERVA NATURALE ORIENTATA MONTE GENUARDO E SANTA MARIA DEL BOSCO. La riserva che comprende un territorio prevalentemente montano e quasi interamente ricoperto da boschi. La presenza di quest’area naturalistica protetta fa sì che questo luogo è diventato rifugio di una folta schiera di animali selvatici infeudati a quest’ambiente e che cercheremo di farvi conoscere. All’interno di questo comprensorio si trova L'abbazia di SANTA MARIA DEL BOSCO DI CALATAMAURO, di cui il primo romitorio fu eretto nel 1308, seguendo la regola di San Benedetto. Non mancherà una visita a questa bellissima struttura. Totale percorso 11 km ad anello, dislivello positivo 450m, si cammina su strade forestali e sentieri.

DOMENICA per questa ultima avventura si partirà per i monti di Palazzo Adriano, e nello specifico all’interno della bellissima riserva regionale di circa 6000 ha, tra le più estese in Sicilia, comprendendo non solo le montagne di Palazzo Adriano, ma anche la valle del fiume Sosio. Luogo dal grande valore naturalistico esploreremo l’area compresa tra il COZZO GUARISCA e i ruderi dellEREMO DI SANT ADRIANO che visiteremo. Tra fitti boschi di quercia, ampie vallate, tantissimi sentieri e strade forestali ci dedicheremo a conoscere da un punto di vista naturalistico questo angolo di Sicilia.

Un altro ingrediente di questa nostra avventura sarà il nostro campo base, in tenda, sulla spiaggia (per chi lo vorrà), in un’area predisposta al campeggio. Trovarsi in luogo così speciale e viverlo in tenda sul mare è un’esperienza unica. Per agevolare chi non ha mai fatto esperienze in campeggio, abbiamo scelto un camping proprio sul mare che ci darà la possibilità di avere bagni e docce. In ogni caso per chi non vuole dormire in tenda c’è la possibilità di dormire in beb.

 

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: venerdì 31 alle ore 15:00 a Eraclea. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps (per chi non sa usare maps ed eventuali, vi preghiamo di contattarci). La domenica completeremo il trekking verso le 16:00

Utilizzo mezzo proprio. Pranzo a sacco a carico dei partecipanti.

POSSIBILITÀ DI PERNOTTO NELLA ZONA ANCHE IN TENDA

Per chi non ha la tenda , la possiamo fornire noi

DIFFICOLTA’: facile/medio

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-        abbigliamento da trekking, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, calze di ricambio nello zaino, costume, telo mare, crema solare, torcia, fischietto, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo, acqua 2l.

CONTRIBUTO SPESE: TELEFONARE AL 3470346742 Antonio

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 NON PAGANO CONTRIBUTO.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità, alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 

 

 

 

 

 

 

LA TRAVERSATA DEI BOSCHI ETNEI (TREKKING ITINERANTE)

Data: sab 08 - dom 09 / GIUGNO

 

Seconda escursione itinerante del 2024 sul vulcano più alto d’Europa nel versante nordest. Per questa esperienza abbiamo pensato ad un grande anello, di due giorni, una traversata, zaino in spalla, lungo una serie di paesaggi montani, che ci permetteranno di camminare all’interno del bosco per tutto il tracciato e uscirne solo per ammirare alcuni dei panorami, che si presenteranno a nostri occhi, come l’immensità della VALLE DEL BOVE. In questo percorso abbiamo pensato di unire le due grandi pinete dell’Etna: la pineta RAGABO e quella della CUBANIA. La prima, la più grande naturale della Sicilia, fulcro dell’economia etnea nei secoli passati, la seconda, ormai un bosco in transizione, che cede il passo ai faggi, alle querce, conservando ancora gli angoli più incontaminati del vulcano, rifugio di molti animali. Per unire questi due boschi è necessario percorrere un tracciato, che ci impegnerà per due giornate e che avrà, come tappa del primo giorno, un agriturismo, dove cenare e passare la notte (questo ci permetterà di non portare sacco a pelo nello zaino). Lungo il percorso tantissime peculiarità come: la presenza di alcuni dei patriarchi della natura più vecchi dell’Etna, “u fau do sanareddu”, “a trofa do camperi”, “u zappinazzu”, tutte piante ultra secolari, con diametri considerevoli anche di tre metri, diverse grotte di scorrimento lavico, la grotta della neve o la grotta del Crisimo, le bottoniere, diverse colate laviche, quella del 1865, quella del 2002, o la colata del 1928 ,con l’esplorazione dei suoi crateri e delle sue grotte. Tantissima natura ma anche molte particolarità, come le antiche strade lastricate dei “nivaroli”, con le neviere ancora lì, testimoni silenti di un antico passato. Tra le due grandi pinete ci saranno diversi boschi, come quello della CERRITA con le sue querce, il bosco dei SARTORIUS, con le sue betulle e quello dello STORNELLO con i suoi castagni.

 

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo 08 giugno ore 08.30 a Snt’Alfio. Fine escursione domenica 09 ore 17.00. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps (per chi non sa usare maps ed eventuali, vi preghiamo di contattarci). Utilizzo mezzo proprio. Pranzo a sacco a carico dei partecipanti per il primo giorno.

DIFFICOLTA’: medio/difficile Percorso ad anello di due giorni. PRIMO GIORNO, 22 km con 500 m di dislivello positivo, arrivo in agriturismo per cenare e passare la notte. SECONDO GIORNO, 18 km, con 700m di dislivello positivo. Si cammina su sentieri e strade forestali. Si dorme in agriturismo, dove ci sarà cena del sabato, la colazione della domenica, il pranzo a sacco di domenica. Il pranzo sacco di sabato è a carico dei partecipanti

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-        abbigliamento da trekking, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, calze di ricambio nello zaino, necessario per la notte e cambio per la domenica, torcia, fischietto, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, bicchiere, binocolo. Lenzuola e asciugamani li fornisce la struttura.

CONTRIBUTO SPESE: TELEFONARE AL 3470346742 Antonio

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 NON PAGANO CONTRIBUTO.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità, alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 

 

 

 

 

 

 

LE CASCATE DEI NEBRODI

DATA: ven 14 – dom 16 / GIUGNO

 

E’ possibile partecipare alle singole giornate

VEN   14 – LA STRETTA DI LONGI

SAB   15 – LA CASCATA DEL CATAFURCO

DOM 16 – LA CASCATA DEL FIUME ROCCELLA

 

PARCO DEI NEBRODI, TRA FLORESTA E LONGI, all’interno del più grande parco regionale della Sicilia, per ammirare tre dei suoi gioielli naturalistici. Tra fitti boschi, montagne, antiche mulattiere e fiumi, ci dedicheremo all’esplorazione naturalistica degli ambienti ripariali, con la loro flora e la loro fauna per approfondirne i segreti, gli adattamenti, le associazioni, le simbiosi, che l’evoluzione in milioni di anni ha creato in questi luoghi.

VENERDI’ Per chi preferisce passare un pomeriggio diverso, lontano dal mare, ma sempre in acqua, questa è la soluzione. Nella magica corona delle ROCCHE DEL CRASTO lungo il canyon scavato dal fiume FITALIA, risaliremo il suo corso per raggiungere gli angoli più suggestivi di questo corso d’acqua. Un angolo di Sicilia incontaminato, dove è ancora possibile vedere nuotare la trota o il bellissimo granchio d’acqua dolce. Il fiume Fitalia è uno dei due corsi d’acqua che delimitano le spettacolari ROCCHE, le Dolomiti siciliane luogo di straordinaria bellezza, ricco d’innumerevoli tracce storiche e naturalistiche, come la possibilità di poter avvistare il volo (unico luogo in Sicilia) dei GRIFONI, lo spettacolare avvoltoio che con i suoi tre metri di apertura alare è il più grande volatile d’Europa. Percorso di circa 5 km totali, dislivello 50 m , si cammina su sentieri e per alcuni tratti in acqua.

SABATO La nostra seconda giornata di esplorazione naturalistica sarà sempre nello stesso comprensorio delle Rocche del Crasto e sempre sullo stesso fiume, però molto più a monte per ammirare una delle cascate più belle dei Nebrodi la CASCATA DEL CATAFURCO, nella contrada SAN BASILIO. Con i suoi 30 metri di salto, all’interno delle gole della SERRA DEI LADRI, crea un paesaggio unico in Sicilia, così particolare da permettere la crescita di una pianta endemica come la Petagna. Il percorso che faremo per raggiungere la cascata non è il classico tragitto, ma faremo un anello dalla parte alta, per un totale di 12 km e 550 metri di dislivello positivo, su strade forestali e sentieri.

DOMENICA per l’ultima giornata ci sposteremo nel territorio del comune di Floresta, il più alto della regione Sicilia. Passeremo un splendita giornata a contatto con la natura in un’escursione in contrada Polverello, là dove nasce il fiume Roccella, tra le ROCCHE DI DON CARLO e le spettacolari ROCCHE DEL PALAZZOLO. Lungo un facile percorso, attraverseremo una moltitudine di paesaggi diversi, dai boschi di quercia, alla vegetazione ripariale, ai caratteristici noccioleti dei Nebrodi, attraversando zone naturali, che cedono il posto ad antichi insediamenti agricoli, come testimoniano gli antichi terrazzamenti o la presenza dei ruderi di antichi mulini, come quello di LINIERI, testimonianza dell’antica vita contadina in questi luoghi di montagna. Camminando lungo il percorso ad anello, tra fiumi e ruscelli, arriveremo fino alla magica cascata del fiume Roccella, che con i suoi 40 m è tra le più alte della Sicilia. Percorso ad anello su strade forestali e sentieri. Totale 9 km con 400 m di dislivello.

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo 14 giugno ore 15.00 a Galati Mamertino. Fine escursione domenica ore 17.00. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps (per chi non sa usare maps ed eventuali, vi preghiamo di contattarci).

Utilizzo mezzo proprio.

Pranzo a sacco a carico dei partecipanti

Possibilità di pernotto nella zona, anche in tenda

Possibilità di partecipare alle singole giornate

DIFFICOLTA’: facile/medio

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-        abbigliamento da trekking, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, calze di ricambio nello zaino, costume, telo mare, scarpe di ricambio per il primo giorno per il tratto in fiume, torcia, fischietto, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, bicchiere, binocolo.

CONTRIBUTO SPESE: TELEFONARE AL 3470346742 Antonio

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 NON PAGANO CONTRIBUTO. 

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati.  Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità,  alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742  Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 

 

 

 

 

 

LE PIU’ BELLE CASCATE DELL’ASPROMONTE

DATA: ven 28 – dom 30 / GIUGNO

E’ possibile partecipare alle singole giornate

VEN  28 – LE CASCATE GALASIA, MUNDU E MAESANO

SAB   29 – LA CASCATA DELLE FORGIARELLE E MONTALTO

DOM 30 IL SENTIERO DELLE FATE

 

Ancora una volta passeremo lo stretto e questa volta come destinazione avremo il PARCO NAZIONALE DELL’ASPROMONTE, una catena montuosa molto particolare ,che gli è avvalso il nome di Alpi calabresi, per la loro natura geologica, composta da graniti, gneiss e scisti ,di origine antecedente alla catena appenninica. All’interno di questo immenso territorio, di circa 64.000 ettari, formato da foreste impenetrabili, caratterizzate da macchia mediterranea e boschi di leccio alle quote basse e da pinete di Pino Laricio e di faggete alle quote più elevate, inframezzate dall’abete bianco, proveremo ad ammirare le perle di questi luoghi. Un territorio veramente speciale, con cime e crinali impervi, che cedono il passo a profonde vallate, che hanno protetto specie animali, come il lupo e la lontra, dallo sterminio incontrollato dei secoli scorsi. Tre giornate non bastano per questo territorio ricco di attrazioni naturalistiche, storiche, paesaggistiche, tradizioni, etc. etc., ma cercheremo ugualmente di averne un assaggio, con tre escursioni In queste giornate concentreremo varie attività, avendo come punto base il paesino di GAMBARIE, piccolo centro sciistico dell’Aspromonte, che ci permetterà di raggiungere in modo agevole la cima di MONTALTO, la montagna più alta dell’Aspromonte e tra le più alte della Calabria, il laghetto di RUMIA e il CIPPO GARIBALDI, un baluardo pino testimone dello scontro e del ferimento di Garibaldi nel 1862. Passeggiare in questi incantevoli luoghi ci darà la possibilità di vedere alcuni degli straordinari abitanti di questi boschi, dal famigerato Lupo alla rarissima Lontra, ma anche animali strettamente infeudati a questi luoghi, come dall'endemica SALAMANDRINA DAGLI OCCHIALI, ULULONE DAL VENTRE GIALLO o il misterioso DRIOMIO. Gli ingredienti, per questo fine settimana speciale, ci sono tutti, inclusi i sapori gastronomici dell’Aspromonte. Per il resto, come sempre, a completare il tutto ci sarà PASSO PASSO TREKKING@

VENERDI’ si partirà con le prime tre cascate della nostra esplorazione naturalistica. L’appuntamento sarà a Malalochio dove inizierà il nostro trekking per vedere in un unico percorso le cascate MUNDU e GALASSIA, percorso di circa 4 km totali su sentiero di montagna con un dislivello di circa 400 m. Nel pomeriggio ci sposteremo a Gambarie per visitare la terza cascata della giornata la CASCATA DEL MAESANO con un salto di circa 60 m , alla base della quale si trova il bellissimo e caratteristico laghetto Percorso di circa 5km totali con 500 m di dislivello , su strade forestali e sentieri di montagna.

SABATO si partirà per l’esplorazione naturalistica di un’altra zona del parco dell’Aspromonte, dove troviamo il rifugio Canovai, immerso in una bellissima faggeta. Percorrendo la valle del fiume FERRAINA, arriveremo ad ammirare la bellissima CASCATA FORGIARELLE, che con un salto di circa 70 m forma un bellissimo laghetto alla sua base, su uno spuntone di roccia che si affaccia su un panorama su tutta la vallata sottostante. Percorso di circa 13 km , con 650 m di dislivello, si cammina su strade forestali e sentieri immersi nel bosco.

DOMENICA Ultima giornata di esplorazione naturalistica e si partirà direttamente da Gambarie per percorrere un percorso veramente speciale il SENTIERO DELLE FATE, luogo dall’altissima biodiversità che ci porterà all’interno di un bosco che sembra veramente fatato dove lo sguardo andrà alla ricerca di fate e folletti che potrebbero uscire da un buco in una vecchia quercia o da dietro un faggio.

 

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo venerdì 28 giugno ore 10:00 a MOLOCHIO. Fine escursione ore17.00. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. Utilizzo mezzo proprio. Pranzo a sacco a carico dei partecipanti. POSSIBILITA’ DI PERNOTTO IN ZONA

DIFFICOLTA’: medio (E)

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-        abbigliamento da trekking, estivo si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, k way, costume, telo mare, Poncho, ghette, calze di ricambio, torcia, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia 2l di acqua, binocolo, Crema solare, e telo mare.

CONTRIBUTO: TELEFONARE AL 3470346742 Antonio

Per chi desidera associarsi, basta scaricare i moduli sul sito www.passopassotrekking.it, sono 2, compilarli e spedirli per via mail o portarli alla prima escursione utile1

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 non pagano contributo.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 25 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità, alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

 

 

 


 

IL TRAMONTO DA ETNA OVEST

DATA: VENERDI’ 05 luglio

I SEGRETI DEL CIELO DI LUGLIO

Per questo evento abbiamo deciso di esplorare Etna Ovest e nello specifico, PIANO DEI GRILLI, nel comprensorio di MONTE MINARDO, ci dedicheremo alla nostra attività di osservazione. Percorrendo i sentieri del Parco dell’Etna, attraversando il PIANO DELLE GINESTRE a 1200m di quota, ci dirigeremo verso il MONTE RUVULO da dove sarà possibile ammirare il tramonto del sole. Il percorso fino al monte ci darà la possibilità di potere ammirare la flora montana di questi luoghi e la micro e macro fauna che verso le ultime ore di luce si preparano per affrontare un nuovo giorno che per molti di loro inizia col tramonto. Una volta che saremo in balia della sera, inizierà la nostra osservazione della volta celeste per unire alla nostra uscita naturalistica, l’osservazione delle stelle e conoscerne le varie costellazioni, ma ancor di più la mitologia legata a queste. Molte volte abbiamo alzato gli occhi al cielo in ambienti naturali, lontani dall’inquinamento luminoso e siamo stati inebriati dal luccichio di infinite stelle, cercando di carpire, in quella confusione di luccichi la forma di un animale, di un segno zodiacale, di un pianeta. Noi in questa serata cercheremo di riconoscere le principali costellazioni, a capire come orientarci guardando le stelle, ma la cosa ancora più interessante, quale storia si nasconde dietro ogni agglomerato di stelle.

DOVE: Parco dell’Etna versante OVEST

COSA VEDERE: le praterie e i boschi d’alta quota, macro e micro fauna etnea

OSSERVAZIONI: riconoscimento delle costellazioni del periodo

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: venerdì 05 alle ore 17:00 a Bronte. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps (per chi non sa usare maps ed eventuali, vi preghiamo di contattarci).

Utilizzo mezzo proprio. cena a sacco a carico dei partecipanti.

POSSIBILITÀ DI PERNOTTO NELLA ZONA

DIFFICOLTA’: facile, percorso adatto a tutti, circa 7 km , su strade forestali e sentieri.

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

 

-        abbigliamento da trekking invernale, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, fischietto, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo.

CONTRIBUTO SPESE: TELEFONARE AL 3470346742 Antonio

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 NON PAGANO CONTRIBUTO.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità, alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 

 



 

TRAMONTO E ALBA CON BIVACCO NEL PARCO DELL’ETNA

 

DATA: SAB 6 – DOM 7 / LUGLIO

 

Prima settimana di luglio all’insegna della natura per unire in un solo evento tutto quello che l’Etna può offrirci in questo periodo. Si partirà nel pomeriggio per evitare la calura estiva per andare a vedere uno dei più bei tramonti della Sicilia, quello sul vulcano più alto d’Europa, il tutto, da un luogo molto panoramico alle pendici di MONTE CORVO, quasi a 2000 metri di quota. Un luogo molto panoramico che ci permetterà di spaziare con la vista da Catania fino alla Calabria. Attraversare queste praterie d’alta quota ci darà la possibilità di osservare diverse piante pioniere del vulcano, insieme a tutta una serie di fauna infeudata a questo genere di ambiente. Il rientro alla zona designata per il nostro bivacco, avverrà lungo la PINETA RAGABO, attraversando il tratto di bosco che sfiora i suoi limiti altitudinali. L’escursione notturna oltre a permetterci di poter godere dei panorami che si aprono sullo stretto di Messina, ci darà anche la possibilità di riconosce e raccontare la ricca fauna notturna di questi luoghi, inoltre non mancheranno le osservazioni verso le costellazioni del periodo, il loro riconoscimento e la mitologia che le contraddistingue. Arrivati in prossimità del bivacco, dove abbiamo lasciato i nostri mezzi, monteremo il nostro campo base in una zona attrezzata e ceneremo con una buonissima arrostita, ricca di tanti piatti della nostra cucina siciliana, avvolti dal bellissimo bosco. La domenica mattina, smontato il campo con la frescura della mattinata, ci recheremo per il nostro secondo trekking per ammirare la bellissima alba sul mar Ionio, il tutto comodamente seduti su un antico cratere vulcanico a 1700 metri di quota, dandoci la possibilità di godere per un’altra emozionante esperienza etnea. Rientrati alle auto ci dirigeremo verso una pasticceria Etnea dove ci aspetta una buonissima granita.

DOVE: Parco dell’Etna versante EST

COSA VEDERE: le praterie e i boschi d’alta quota, macro e micro fauna etnea

OSSERVAZIONI: riconoscimento delle costellazioni del periodo

 

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo sabato 06 luglio a Sant’Alfio. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps.

Utilizzo mezzo proprio

DIFFICOLTA’: facile, i percorsi messi in programma sono abbastanza semplici e adatti a chiunque abbia una minima esperienza escursionistica. I dislivelli positivi in entrambe le giornate sono contenuti. Si cammina su strade forestali e sentieri.

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-        abbigliamento da trekking, cappellino, k way, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, torcia tenda e sacco a pelo.

-        Per chì non ha la tenda possiamo fornirla noi con un minimo contributo

CONTRIBUTO: chiamare al 3470346742

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 ANNI NON PAGANO CONTRIBUTO.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 25 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati.

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità, alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

IL PROGRAMMA POTREBBE SUBIRE MODIFICHE CAUSA METEO, IMPRATICABILITA’ DEI LUOGHI, SICUREZZA O QUALUNQUE CAUSA NON IMPUTABILE A NOI.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 

 

 

 

NEL PARCO NAZIONALE DEL POLLINO

DATA: GIO 11 – DOM 14 / LUGLIO

 

Programma settimanale delle nostre escursioni

E’ possibile partecipare alle singole giornate

GIO   11 – LA CASCATA PARATURO

VEN  12 – RAFTING SUL FIUME LAO

SAB   13 – IN CIMA SUL POLLINO

DOM 14 – LE GOLE DEL JANNACE

 

Pronti per un’altra avventura all’insegna degli ingredienti giusti per un evento di questo tipo, tra RAFTING, esplorazione del massiccio del POLLINO, il più grande Parco Naturale italiano, con i suoi 192.56500 ettari, un territorio immenso ricco di boschi, fiumi, promontori panoramici e tantissima fauna selvatica. Tantissime le peculiarità di questo territorio selvaggio dell’Italia meridionale, in particolare due su tutte : la presenza di una pianta, che ha dello straordinario, IL PINO LORICATO, un vero guerriero , non solo per la sua corazza di corteccia a placche come la Lorica romana, ma per il suo lento vegetare al di sopra del piano vegetazionale, in alta quota, indifferente a qualunque condizione meteo, freddo, neve, vento, fulmini, lui resiste ,dando al paesaggio del massiccio del Pollino un aspetto magico, fatto di statue viventi come sentinelle di un ambiente magico. Il corrispettivo animale del pino Loricato in questi luoghi è il LUPO, il super predatore che ancora vive in Europa occidentale grazie alle politiche protezionistiche messe in atto dall’Italia. Il Pollino in tutto questo, ha avuto un ruolo fondamentale, ad oggi è difficile censire la popolazione di lupi su queste montagne, ma la cosa certa è che per i biologi della conservazione il Pollino e una vera sorgente di lupi per tutto il nostro paese. Finito con un piccolissimo anticipo di quello che è il Pollino, passiamo ad una breve descrizione dei nostri 4 giorni in questi luoghi.

GIOVEDI’ si parte con il primo trekking per conoscere da subito i boschi del Pollino. La nostra prima destinazione è il MONTE GRATTACULO per poter godere dei suoi panorami. Scesi dal monte, piccolo spostamento in auto per andare a vedere la CASCATA PARATURO il vecchio mulino e tanto altro ancora. Totale percorso, circa 7 km, con 300 m di dislivello positivo

VENERDI, si parte per il Rafting una delle attività più emozionanti di questi luoghi con un percorso di circa 16 km in discesa libera su gommone tra rapide e cascatelle lungo il fiume LAO, per questa attività ci affideremo ad una delle associazioni più specializzate e competenti nel settore.

SABATO, ci aspetta la bellissima ascesa al MONTE POLLINO, una delle escursioni più emozionanti del parco. Con partenza dal COLLE DELL’IMPISO, attraversando la faggeta di SERRA DEL PRETE, raggiungeremo i 2248m del monte Pollino. Lungo il percorso di ritorno, renderemo omaggio ad uno degli alberi più vecchi d’Italia, il PATRIARCA DEL POLLINO. Il percorso di questa giornata, ha una distanza totale di circa 12km e un dislivello positivo di circa 800m. si cammina su sentieri di montagna.

DOMENICA, si parte per le LE GOLE DEL JANNACE, luogo ricchissimo di biodiversità, un ambiente particolarmente umido per via della presenza del torrente. Arrivati in cima al piano Porcaro, visiteremo il bellissimo santuario della MADONNA DI POLLINO, il percorso di rientro ci porterà ad attraversare il crinale delle FARNE con i suoi panorami.

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: giovedì alle ore 14:00 a Rotonda. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps (per chi non sa usare maps ed eventuali, vi preghiamo di contattarci). La domenica finiremo verso le 15:00

Utilizzo mezzo proprio, Pranzo a sacco a carico dei partecipanti.

POSSIBILITÀ DI PERNOTTO NELLA ZONA

DIFFICOLTA’: medio

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-        abbigliamento da trekking, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, fischietto, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, bicchiere, binocolo.

CONTRIBUTO SPESE: TELEFONARE AL 3470346742 Antonio

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 NON PAGANO CONTRIBUTO. 

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati.  Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità,  alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742  Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 

 

 

 

 

 

 

IN TENDA SUI NEBRODI TRA I LAGHI

DATA: SAB 27 / DOM 28 – LUGLIO

 

Un’avventura naturalistica in due giorni per conoscere la fauna e la flora di questa zona montana della Sicilia nord-orientale. Come opzione per la sera abbiamo scelto il bivacco per poter approfondire le nostre conoscenze anche sulla fauna notturna. Il nostro campo base sarà sulle rive del LAGO MAULAZZO in tenda e si partirà il primo pomeriggio del sabato con una passeggiata esplorativa/divulgativa verso POGGIO PRACINO, attraversando un vasto altopiano che ci permetterà di cogliere vari aspetti naturalistici di questo luogo. Arrivati alla meta ci rilasseremo aspettando il tramonto sul mar Tirreno. Ritornati al campo base troveremo la cena pronta e ci sistemeremo per la notte. La domenica mattina fatta colazione e preparati i panini per il pranzo a sacco, ci dirigeremo alla volta del LAGO BIVIERE, per conoscere questo ambiente lacustre di montagna, che nel periodo estivo è meta di diversi animali come fonte d’acqua. Per raggiungere il lago, attraverseremo tutta la famosa faggeta di SOLLAZZO VERDE, che in questo periodo è nel suo massimo rigoglio vegetativo. Il percorso che faremo la domenica per raggiungere il lago sarà ad anello.

DOVE: Parco regionale dei Nebrodi

COSA VEDERE: boschi di faggio, laghi

OSSERVAZIONI: la vita nelle acque dei laghi

 

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: sabato 27 alle ore 16:00 a Cesarò. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps (per chi non sa usare maps ed eventuali, vi preghiamo di contattarci). Utilizzo mezzo proprio.

POSSIBILITÀ DI PERNOTTO NELLA ZONA

DIFFICOLTA’: facile/medio

SABATO, circa 7 km con un dislivello positivo di 200m, si cammina su strade forestali e sentieri di montagna

DOMENICA, circa 12 km , dislivello 300 m , si si cammina su strade forestali e sentieri di montagna

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-        abbigliamento da trekking invernale, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, fischietto, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, bicchiere, binocolo.

CONTRIBUTO SPESE: TELEFONARE AL 3470346742 Antonio

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 NON PAGANO CONTRIBUTO.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità, alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 

 

 

 

I FIUMI DEGLI IBLEI

Data: VEN 02 - Dom 04 / AGOSTO

 

Programma escursionistico per il fine settimana

E’ possibile partecipare alle singole giornate

VEN 02 – CAVA CAROSELLO

SAB   03 – PANTALICA, UN PARADISO NATURALE

DOM 04 – CAVAGRANDE E L’URUVU TUNNU

 

VENERDI’ - CAVA CAROSELLO, un canyon di estrema bellezza, dove scorre il fiume Asinara, popolato da millenni, come testimoniano le varie tracce presenti lungo questo itinerario, come le antiche CONCERIE di origine araba o i ruderi dei diversi MULINI, che si possono incontrare lungo le sponde del fiume. Un luogo caratterizzato da un paesaggio sub-tropicale, ricco di fauna e piante particolari. Non sarà difficile passeggiando lungo le sponde del fiume avvistare le trote o i granchi d’acqua dolce, il bellissimo merlo acquaiolo. Un luogo dove l’acqua è l’elemento preponderante, con il fiume e i suoi magnifici laghetti che s’incontrano.   Non solo natura, in questo fine settimana, ma anche storia, archeologia, come la visita all’antica citta di NOTO ANTICA, la bellissima città medievale distrutta dal terremoto del 1693. Una città con più di 3000 anni di storia, in cima al monte ALVERIA, protetta dalle possenti mura che solo il terremoto ha potuto infrangere. Una passeggiata tra storia, mito è natura che ci porterà in luogo unico in Sicilia, il LAGHETTO PENSILE, incastonato nella roccia, da cui si origina una cascata di oltre 30m. Per rendere questa esperienza piacevole abbiamo deciso di farla nel pomeriggio evitando le ore più calde della giornata specialmente lungo il percorso di rientro. Totale distanza 7 km circa, 400 metri di dislivello positivo

SABATO Per questo sabato abbiamo deciso di fare un’esperienza naturalistica in una delle riserve naturali più belle della Sicilia, PANTALICA. Tanta storia e natura in un unico ambiente, un luogo unico nel suo genere con una delle NECROPOLI più grandi d’Europa, da qui ha avuto inizio la storia della Sicilia orientale, dove si sono intrecciate le storie dei SICANI, SICULI E GRECI. Immersi nella natura lussureggiante, esploreremo quella che era una citta nelle grotte, attraversando i suoi sentieri tra GROTTE e angoli di paradiso vegetazionale seguendo il corso dei suoi fiumi, ANAPO E CALCINARA, in una passeggiata di estrema bellezza per ammirare tutto quello che questo magico luogo può regalarci. Immersi in una foresta subtropicale, ci sentiremo come dentro ad un film. Lungo il percorso che affronteremo avremo modo di poterci rinfrescare nelle fresche acque di questi fiumi. Per i più avventurosi del gruppo, faremo un’escursione nell’escursione per conoscere gli angoli più nascosti della riserva dove per poterli raggiungere è necessario faticare un po’. Totale percorso ad anello circa 8 km, dislivello positivo 350 m .

DOMENICA - CAVAGRANDE DEL CASSIBILE, e nello specifico nella contrada CARRUBELLA, l’unica attualmente accessibile, tra le più belle dei monti Iblei un luogo incantevole per trascorrere una giornata tra fitti boschi, il lento scorrere del fiume, dove è possibile bagnarsi e tanta storia e mitologia. Questa cava incuneata nei monti Iblei ci darà la possibilità di conoscere un ambiente acquatico, dove oltre alla rigogliosa flora ripariale che ammireremo lungo il percorso ai bordi del fiume, si ha la possibilità di vedere tutta una serie di animali infeudati all’ambiente fluviale. Un trekking non particolarmente difficoltoso nella cornice dei laghetti del fiume CASSIBILE Nello specifico affronteremo un facile percorso ad anello in contrada PRISA - CARRUBELLA, che ci permetterà di arrivare alla zona dei laghetti dell’URUVU TUNNU, qui faremo la nostra pausa e sarà possibile rinfrescarci nelle limpide acque del fiume. Lungo il tracciato ci troveremo in buona parte a camminare all’ombra della vegetazione ripariale di tipo mediterraneo, tra boschi di querce, platani, oleandri, bianco spino e tanto ancora. Totale percorso 8 km ad anello , pendenza positiva 300 m.

DOVE: Cave e fiumi del siracusano

COSA VEDERE: un ambiente ripariale

OSSERVAZIONI: la vita nelle acque dei fiumi siciliani

 

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo venerdì 28 luglio alle ore 15:00 a Noto antica. Fine escursione ore 20.00 Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps.

Utilizzo mezzo proprio.

Possibilità di pernotto nella zona, anche in tenda

Pranzo a sacco a carico dei partecipanti

DIFFICOLTA’: facile /medio

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-        abbigliamento da trekking, cappellino, k way, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo, costume, telo mare, crema solare.

CONTRIBUTO: TELEFONARE AL 3470346742 Antonio

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 ANNI NON PAGANO CONTRIBUTO.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 25 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati.

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità, alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

IL PROGRAMMA POTREBBE SUBIRE MODIFICHE CAUSA METEO, IMPRATICABILITA’ DEI LUOGHI, SICUREZZA O QUALUNQUE CAUSA NON IMPUTABILE A NOI.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199



 


 

LA NOTTE DI SAN LORENZO CON ARROSTITA

DATA: SABATO 10 / AGOSTO

 

LA NOTTE DI SAN LORENZO NEL PARCO DELL’ETNA, TRA BOSCHI, COLATE, CRATERI E STELLE.

Carissimi soci e amici per la notte di SAN LORENZO, abbiamo organizzato una nottata sotto le stelle alternativa ai soliti programmi, noi abbiamo deciso di passarla a contatto con la natura e per questo la nostra destinazione sarà nel PARCO DELL’ETNA. Gli ingredienti ci sono tutti, un luogo da favola, un cielo stellato, niente caos, niente inquinamento luminoso, niente baccano, una compagnia di amici, tanta natura, panorami mozzafiato, l’osservazione della volta celeste, la mitologia dietro le costellazioni. Il percorso messo in programma è abbastanza semplice ma molto suggestivo, che attraverserà una serie di panorami e paesaggi diversi, passando dal bosco a le radure, le colate laviche e i crateri avventizi del vulcano ETNA. Passeggiando nel silenzio della notte impareremo a conoscere il paesaggio notturno, storie, e leggende nate intorno al vulcano. Non sarà solo la sera delle PERSEIDI, le stelle cadenti, ma anche delle costellazioni tipiche del cielo estivo e sarà nostra cura insegnarvi a riconoscerle e a raccontarvi le storie che si celano dietro ogni costellazione. A CONCLUSIONE DELLA SERATA, ORGANIZZEREMO UN’ARROSTITA ACCOMPAGNATA DAI SAPORI DELL’ETNA.

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo SABATO 10 agosto alle ore 18:00 a Sant’Alfio. Fine escursione ore 23.30 Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps.

Utilizzo mezzo proprio.

DIFFICOLTA’: facile, circa 7 totali, dislivello positivo circa 200 m , si cammina su sentieri e strade forestali.

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-        abbigliamento da trekking, cappellino, k way, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia.

CONTRIBUTO: TELEFONARE AL 3470346742 Antonio

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 ANNI NON PAGANO CONTRIBUTO.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 25 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati.

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità, alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

IL PROGRAMMA POTREBBE SUBIRE MODIFICHE CAUSA METEO, IMPRATICABILITA’ DEI LUOGHI, SICUREZZA O QUALUNQUE CAUSA NON IMPUTABILE A NOI.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 

 

 

 

 

 

ALCANTARA AL TRAMONTO SUL VULCANO MOJO

DATA: dom 11 / AGOSTO

 

In questa domenica estiva, partiremo per un’escursione pomeridiana per andare a scoprire e conoscere un luogo naturalistico di particolar pregio. Un ambiente fluviale molto peculiare e unico nel suo genere, il fiume Alcantara e le sue Gurne. Il percorso pensato per questa giornata avrà inizio presso GURNE DELL’ALCANTARA, dette “VULLI”, attraverso un emozionante itinerario didattico ad anello, che oltre a farci ammirare queste spettacolari conformazioni lungo questo tratto del fiume, ci permetterà di vedere tante testimonianze storiche, presenti in questa zona abitata fin dalla preistoria, tra cui, i ruderi del CASTELLO NORMANNO, una delle prime CENTRALI ELETTRICHE costruita in Italia, il PONTE ARABO, i panorami sulla vallata sottostante, la zona archeologica e tanto altro ancora. La scelta di questo percorso, semplice ci darà diversi spunti per parlare della natura e delle sue storie tipiche di questo ambiente ripariale. Concluso il primo percorso, la seconda parte del pomeriggio continuerà a Mojo Alcantara per percorrere il sentiero natura che ci porterà in cima al VULCANETTO DI MOJO, il cratere avventizio in prossimità dell’abitato del piccolo comune della provincia di Messina, che è il più al nord del vulcano Etna. Il panorama che si scorge su tutta la vallata da questo piccolo promontorio è veramente spettacolare, come il tramonto che ammireremo da questo piccolo angolo di paradiso.

 

INFORMAZIONI

 

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo domenica 11 agosto ore 15:00 a Francavilla di Sicilia. Fine escursione ore 20:30. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. Utilizzo mezzo proprio.

DIFFICOLTA’ – Facile , totale 7 km 250 m di dislivello

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-        abbigliamento da trekking, estivo si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, k way, Poncho, ghette, calze di ricambio, torcia, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia 2l di acqua, binocolo, Crema solare.

CONTRIBUTO: 12 euro per i soci, 15 per i simpatizzanti

Per chi desidera associarsi, basta scaricare i moduli sul sito www.passopassotrekking.it, sono 2, compilarli e spedirli per via mail o portarli alla prima escursione utile1

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 non pagano contributo.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 25 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità, alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

 

 

 

 

 

FERRAGOSTO SUL LAGO AMPOLLINO

DATA: GIO 15 – DOM 18 / AGOSTO

 

Programma escursionistico per il fine settimana

E’ possibile partecipare alle singole giornate

GIO   15 - LA CRESTA DEL “PURGATORIO”

VEN 16 - LA VALLE DEL SOLEO

SAB 17 - VETTA MONTE SCORCIAVUOI E L’AMPOLLINO

DOM 18 – LA FONTANINA DELL’AMORE

 

A nord della città di Catanzaro in Calabria, si trova un’area verde di estrema bellezza e biodiversità, quella compresa tra la VALLE DEL FIUME TACINA, l’imponenza del monte GARIGLIONE, che con i suoi quasi 1800 metri sovrasta un’immensa foresta d’alta montagna con fitti popolamenti di faggio e abete bianco e il LAGO AMPOLLINO. Il nostro punto base sarà in prossimità del LAGO PASSANTE, splendida zona attrezzata con diversi servizi, località dal sapore alpino con le sue tipiche casette di legno e il bellissimo centro della forestale GARCEA.

GIOVEDI’ appuntamento alle 12:00 in prossimità di TREPIDO’, qualche giorno prima a tutti i partecipanti sarà fornita la posizione gps del luogo esatto. Arrivati sul posto si partirà subito per il primo trekking naturalistico, per scoprire le foreste silane e in questo caso un bosco misto di conifere e faggeta, tra scroscianti torrenti, che guaderemo più volte tramite ponticelli in legno, fino ad arrivare alla cresta del PURGATORIO, luogo molto panoramico che ci permetterà di spaziare con lo sguardo dal lago Ampollino fino al monte Gariglione. Totale percorso, 9 km, dislivello positivo circa 400m. Si cammina su strade forestali e sentieri nel bosco.

VENERDI’ – seconda giornata di esplorazione naturalistica per scoprire un ambiente umido lungo il sentiero 332 all’altezza del rifugio GRANDINETTI da dove partirà il nostro trekking. Da qui andremo alla ricerca delle sorgenti del fiume SOLEO, tra boschi, laghetti e ampi prati che richiamano l’ambiente alpino. Conoscere l’ambiente naturale di questa valle sarà l’obiettivo della nostra esplorazione. Il percorso sarà ad anello, di circa 8 km con 300 m circa di dislivello. Si camminerà su strade forestali, sentieri e prati.

SABATO - Per questa giornata la nostra destinazione sarà il lago AMPOLLINO a quasi 1300 m di altezza per una superficie che sfiora i 6 kmq. Fu il primo invaso creato in Sila dallo sbarramento dell’omonimo fiume negli anni 20. La nostra escursione parità dalle rive di questo bellissimo bacino lacustre e ci porterà in cima al monte SCORCIAVUOI, la seconda cima della Sila piccola dopo il monte Gariglione. Seguendo il corso del fiume TASSITO, attraversando radure, fitti boschi di faggio e antichi ruderi, come quelli della vecchia segheria, raggiungeremo i magnifici panorami che si aprono dalla vetta del monte.

DOMENICA – L’ultima giornata di esplorazione naturalistica si svolgerà lungo un sentiero ricco di storia che ci porterà fino ai ruderi del MONASTERO TASSITANO, fondato probabilmente nel XII secolo dall’Abate Gioacchino. Per raggiungere questo luogo partiremo dal VILLAGGIO PALUMBO, sulle rive del lago ampollino, lungo un antico tracciato, che veniva percorso dalle mandrie transumanti, dalle vallate del Neto e del Tacina per Cotronei saliva ed attraversava la Sila. Lungo il percorso, fitti boschi e ruscelli che guaderemo tramite ponticelli in legno, attraversando ampie radure panoramiche e dissetandoci tramite la sorgente della FONTANINA DELL’AMORE.

 

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: venerdì 10 alle ore 12:00 TREPIDO’. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps (per chi non sa usare maps ed eventuali, vi preghiamo di contattarci). Utilizzo mezzo proprio. Pranzo a sacco a carico dei partecipanti.

POSSIBILITÀ DI PERNOTTO NELLA ZONA

DIFFICOLTA’: facile/Media

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-        abbigliamento da trekking, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, fischietto, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo.

CONTRIBUTO SPESE: TELEFONARE AL 3470346742 Antonio

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 NON PAGANO CONTRIBUTO.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità, alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 

 

 

 

 

 

 

 

 

DOLOMITI “LE PALE DI SAN MARTINO”

DATA: SAB 24 – GIO 29 / AGOSTO

 

E’ possibile partecipare alle singole giornate

SAB   24 - PASSO ROLLE E I LAGHI DI COLBRICON

DOM 25 - LAGORAI IL LAGO DELLE BUSE

LUN 26 - LAGORAI I SUOI ALPEGGI

MAR 27 - VAL VENEGIA

MER 28 - LE PALE DI SAN MARTINO

GIO 29 - PANEVEGGIO IL LAGO JURIBRUTTO

Per questa settimana di fine agosto abbiamo deciso di esplorare la natura del più grande complesso montuoso dolomitico delle Alpi, IL PARCO NATURALE PANEVEGGIO - PALE DI SAN MARTINO, parco compreso fra il Trentino e il Veneto e si presenta come un paesaggio lunare dalla straordinaria bellezza dei suoi panorami, al cui interno si trovano le stesse Pale di San Martino, uno dei luoghi più visitato delle Dolomiti. Non solo il paesaggio dolomitico ma tanto altro ancora in questa settimana di esplorazione naturalistica, infatti il nostro punto base sarà proprio in VAL DI FIEMME, una delle più grandi valli dolomitiche con il suo centro di riferimento PREDAZZO e la sua località PANEVEGGIO, luogo dove si trova forse, la più famosa foresta del Trentino, quella degli ABETI DI RISONANZA, gli stessi che utilizzò Stradivari per fabbricare i suoi famosi violini, luogo che visiteremo. In questo luogo fantastico troviamo altre due valli più piccole, come la VALLE DI FASSA e la VALLE DI CEMBRA, quest’ultima è il luogo dove si trovano le famose PIRAMIDI DI SEGONZANO con i loro "CAMINI DELLE FATE. Tra le nostre esplorazioni non mancherà nemmeno uno dei luoghi più spettacolari delle Alpi, la CATENA DEL LAGORAI, 70 km di montagne comprese tra la val di Fiemme e la val Sugana un luogo definito il Tibet d’Italia e che Karl Felix Wolff, il cronista delle tradizioni popolari trentine, nel 1913 lo definiva in questo modo: «Su tutta la catena da un’estremità all’altra non c’è un villaggio e si può camminare intere giornate nei boschi immensi senza incontrare anima viva». Luogo dove lo stesso Dino Buzzanti probabilmente pensò di ambientare il suo romanzo più famoso “IL DESERTO DEI TARTARI”. Tantissime ancora le attrazioni della nostra esplorazione, come il famosissimo PASSO ROLLE, PRIMIERO SAN MARTINO DI CASTROZZA, il CRISTO PENSANTE, i LAGHI DI COLBRICON e tanto altro ancora.

 

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: sabato 24 alle ore 09:00 a Predazzo. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps (per chi non sa usare maps ed eventuali, vi preghiamo di contattarci). Utilizzo mezzo proprio. Pranzo a sacco a carico dei partecipanti.

POSSIBILITÀ DI PERNOTTO NELLA ZONA

DIFFICOLTA’: medio

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-        abbigliamento da trekking, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, fischietto, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, bicchiere, binocolo.

CONTRIBUTO SPESE: TELEFONARE AL 3470346742 Antonio

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 NON PAGANO CONTRIBUTO.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità, alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 

 



 

FAVIGNANA E LE SALINE DI TRAPANI

DATA: VEN 13 – DOM 15 / SETTEMBRE

E’ possibile partecipare alle singole giornate

 

VEN 13 – LA RISERVA DELLE SALINE DI TRAPANI E PACECO

SAB  14 – FAVIGNANA E LE SUE CALE

DOM 15 – FAVIGNANA MONTE SANTA CATERINA

 

Torniamo nuovamente nelle isole Egadi e a Trapani alla scoperta di due zone naturalistiche molto particolari per gli ambienti naturali che andremo ad esplorare. Le famose saline di Trapani, ambiente ricco di una natura estrema e la più grande delle isole Egadi, Favignana, tra calette, scogliere, castelli e tonnare, in un ambiente per certi versi diverso da quello della vicina Marettimo che abbiamo più volte esplorato, cercheremo di scoprirne i segreti naturalistici.

VENERDI’  Si inizia il venerdì con le famosissime SALINE DI TRAPANI E PACECO, una delle ultime saline ancora attive e funzionanti in Sicilia, salvata dalla costituzione dell’area protetta nel 1995, dalla continua urbanizzazione delle aeree limitrofe, oggi è uno piccolo scrigno di biodiversità e antiche tradizioni. Con i suoi 1000 ettari, attraverso una visita o forse un viaggio, tra lagune e MULINI A VENTO, scopriremo questo mondo dalla natura estrema, dalla presenza di particolari forme di vita, fino alla sensazionale raccolta del sale, ancora con le stesse tecniche del passato. Nel pomeriggio ci sposteremo a Favignana.

SABATO la mattina del sabato inizieremo la nostra esplorazione dell’isola di Favignana, partendo dalla zona ad est dell’abitato cercheremo di scoprire le diverse CALE che caratterizzano l’isola, come CALA SAN NICOLA, CALA ROSSA o la bellissima spiaggia di CALA AZZURA. Sicuramente il visitare questi luoghi naturalistici straordinari ci darà anche la possibilità di rinfrescarci nelle limpide acque di questo mare. Interessante sarà anche la visita alle CAVE di CALCARENITE, il materiale che per secoli è servito alla costruzione degli edifici dell’isola e non solo. Oggi queste sono dei labirinti sul mare che formano delle piscine naturali dove è un piacere immergersi.

DOMENICA Ultima giornata della nostra avventura naturalistica ai margini della Sicilia occidentale. Per questa giornata esploreremo il versante dell’isola dove si trova il MONTE SANTA CATERINA con l’omonimo castello medievale sulla sua sommità, di fattura in origine Saracena ma sicuramente ampliato in epoca Normanna. Nella nostra esplorazione naturalistica non poterebbe mancare una visita alla TONNARA FLORIO, che con i suoi 32000 mq è una delle più grandi di tutto il Mediterraneo. Tanti ingredienti per questa nostra avventura in questo piccolo scrigno di biodiversità.

 

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: venerdì 13 alle ore 10:00 a Trapani. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps (per chi non sa usare maps ed eventuali, vi preghiamo di contattarci). Utilizzo mezzo proprio. Pranzo a sacco a carico dei partecipanti.

POSSIBILITÀ DI PERNOTTO NELLA ZONA

DIFFICOLTA’: facile/media

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-        abbigliamento da trekking, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, calze di ricambio nello zaino, costume, tele mare, crema solare, torcia, fischietto, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, bicchiere, binocolo.

CONTRIBUTO SPESE: TELEFONARE AL 3470346742 Antonio

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 NON PAGANO CONTRIBUTO.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità, alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 

 

 


 

 

PARCO DELL’ETNA L’ALTOMONTANA

DATA: SAB 21 – DOM 22 / SETTEMBRE

 

 

 

L’Etna è il più alto vulcano d’Europa, uno scrigno di bellezze naturali, endemismi, storie, leggende e tradizioni, il tutto protetto da un parco, che ormai da quasi 30 anni tutela questo grande patrimonio dell’umanità. Con questa esperienza proveremo ad osservare, conoscere, studiare, da vicino tutto quello che questa montagna ci può offrire. Due giorni per esplorare il vulcano, lungo un percorso di circa 40 km, che percorreremo in parte lungo la rinomata strada altomontana, che si snoda all’incirca intorno ai 1500m di quota e in parte lungo antichi tracciati, strade forestali, fuoripista il tutto per assaporare in pieno quanto di più bello l’Etna ci può offrire. Un’esperienza di vita da fare assolutamente, per arricchire il nostro bagaglio culturale. Tantissimi gli ambienti che attraverseremo, partendo da PIANO VETORE, lungo la famosa altomontana per arrivare al rifugio del Clan dei Ragazzi, dopo un giro che ci permetterà di attraversare tutta una serie di paesaggi diversi e spettacolari. Tantissimi saranno i boschi che scopriremo lungo il nostro tracciato, come il bosco di Maletto, alla famosissima Pineta Ragabo il bosco Lungo la rinomata altomontana etnea, arriveremo al PASSO DEI DAMMUSI, con le sue grotte di scorrimento lavico, come quella delle PALOMBE, delle FEMMINE o dei LAMPONI, attraverseremo la magnifica PINETA RAGABO, la FAGGETA DI MONTE SPAGNOLO con la colata del 1981 che minaccio il paese di Randazzo, il rifugio di monte MALETTO, quello di Monte SCAVO e GALVARINA, le bellissime grotte delle VANELLE e di MONTE NUZIATA. Due giorni per una totale immersione nella natura, tra rifugi e serate in compagnia attorno ad un fuoco, ad ascoltare il canto dei rapaci notturni o ad aspettare l’ennesima volpe che chiede un pezzo di pane. Vedere il tramonto con il canto del cuculo e l’alba con il tambureggiamento del picchio. Noi siamo pronti e vi aspettino per questa esperienza con Passo Passo Trekking@.

 

 INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo sabato 21 settembre ore 08.00 a Sant’Alfio. Fine escursione domenica 22 settembre, ore18.00 a Sant’Alfio. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. Utilizzo mezzo proprio.

DIFFICOLTA’: medio/difficile (E). Il percorso ha una lunghezza di circa 40 km da svolgere in 2 giorni, i pernottamenti verranno svolti in tenda.

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-        abbigliamento da trekking, estivo, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, k way, Poncho, ghette, calze di ricambio, torcia, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia 2l di acqua, Crema solare, sacco a pelo, modulo, tenda. Nello zaino va messo tutto il necessario per affrontare tre giorni di cammino, cibo escluso, tenda e sacco a pelo che verranno caricati su un mezzo di supporto. Il sacco a pelo e le tende, saranno trasportate da un mezzo che ci seguirà durante la traversata. PER CHI NON HA LA TENDA, LA POSSIAMO FORNIRE NOI.

CONTRIBUTO: 80 euro per i soci, 100 euro per chi non è socio (compresa la quota associativa). Nella quota è compreso:

-        il servizio guida con assicurazione

-        il transfert da Sant’Alfio fino a Piano Vetore

-        la cena, la colazione, il pranzo a sacco, fornitura di acqua

-        il trasporto del bagaglio pesante (tenda , sacco a pelo)

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 25 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità, alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica

 

 


 

 

L’APPENNINO LUCANO VAL D’AGRI

DATA: GIO 20 – DOM 21 / SETTEMBRE

 

Programma escursionistico per questo fine settimana

E’ possibile partecipare alle singole giornate

GIO   20 – MONTE ARIOSO

VEN   21– MONTE VOLTURINO

SAB   22 – MASSICCIO DEL SIRINO

DOM 23 – AVVENTURE A SASSO DI CASTALDA

PARCO NAZIONALE DELL’APPENNINO LUCANO. La zona del parco dell’Appennino Lucano è considerata la più naturale del sud Italia ed è per questo motivo che la nostra esplorazione naturalistica ci porterà in questi luoghi ricchissimi di biodiversità.  Un paesaggio caratterizzato da impetuose cascate, tantissime meraviglie naturalistiche, in luoghi inesplorati. Questa perla del meridione d’Italia, è una delle ultime inserita tra i parchi nazionali italiani , ha un’estensione di circa 69.000 ha occupando quella che è la valle D’AGRI, solcata dall’omonimo fiume che sfocia nello Ionio. In queste giornate di esplorazione naturalistica sono tante le attività che abbiamo pensato. Si partirà dalle nostre escursioni tra queste montagne che superano i 2000 metri per conoscerne la natura, le tantissime specie vegetali e animali come il  lupo. Tra le nostre mete il massiccio del SIRINO , con il monte DEL PAPA (2005m), lo spettacolare monte VOLTURINO, il MONTE ARIOSO e tanto altro ancora. Tra percorsi naturalistici, vette, vallate e fiumi, ci dedicheremo anche a fare una passeggiata a Sasso di Castalda con il suo sorprendente PONTE ALLA LUNA, il famoso ponte tibetano di 300 m sospeso a più di 100m sul torrente sottostante. Per chi non si sente di attraversare il famoso ponte sarà organizzata un’attività alternativa lungo un percorso all’interno del bosco “LA COSTARA”, dove ci sarà la possibilità di ammirare uno dei patriarchi della natura più famoso di questa valle. Tra le altre attrazioni del territorio la CERTOSA DI PADULA, sarà una delle nostre mete con le sue 350 camere il chiostro più grande al mondo.

 

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo giovedì 20 settembre ottobre ore 14:00 a Sasso di Castalda. Fine trekking domenica alle 16:00. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps.

A tutti i partecipanti sarà fornito un programma dettagliato delle singole giornate

DIFFICOLTA’: medio (E).

Utilizzo mezzo proprio

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-        abbigliamento da trekking, estivo, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, k way, Poncho, ghette, calze di ricambio, torcia, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia 2l di acqua.

CONTRIBUTO: contattare Antonio Strano 3470346742

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 25 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati.  Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità,  alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742  Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

PRENOTA LA TUA ESCURSIONE
Scroll to Top