PROGRAMMA

Programma

 

PASSO PASSO TREKKING

PROGRAMMA 2022

 

  

 

UNA BEFANA DA LUPI

Data: GIO 06 – DOM 09, GENNAIO

 

E’ possibile partecipare alle singole giornate

GIO   06 – CUPONE

VEN   07 – COLLE NAPOLETANO

SAB  08 – IL BOSCO DEL TASSO

DOM 09 – LA FOSSIATA

 

IL PARCO NAZIONALE DELLA SILA in versione invernale, per questa esperienza unica nel suo genere per conoscere la natura di questi bellissimi luoghi in versione invernale.

Obiettivo di questi quattro giorni sarà approfondire le nostre conoscenze naturalistiche sulla fauna e flora di questi luoghi ed in particolare sul lupo, animale che negli ultimi anni è riuscito a riconquistare molti dei territori perduti ormai da secoli, riuscendo con grande successo a ripopolare tutto il territorio Italiano isole escluse. La disinformazione su questo splendido animale ancora oggi lo descrive come dannoso per il nostro territorio. Noi cercheremo nel nostro piccolo di farvi capire l’importanza ecologica e non solo, di questo super predatore.

All’interno del grande Parco della Sila, considerato il gran bosco d’Italia avremo modo di vedere da vicino questo splendido animale, all’interno delle aree faunistiche a lui dedicate dall’Ente parco, nella località CUPONE. Nello stesso centro, gestito dai carabinieri forestali ci sarà la possibilità di vedere altri animali nelle aree dedicate, come cervi e caprioli ed altro, inoltre avremo modo di fare anche una piccola visita al museo naturalistico sempre all’interno della stessa area. Le nostre attività si svolgeranno lungo i tantissimi sentieri che il parco ha tracciato per gli escursionisti. In presenza di neve, utilizzeremo le ciaspole, che ci permettono di spostarci in modo agevole lungo i sentieri innevati. Le nostre giornate si svolgeranno in questo immenso parco tra boschi, bellissime montagne con la sua vetta più alta, che è il monte BOTTE DONATO 1928m, il COLLE DEL LUPO, il COLLE NAPOLETANO, la zona della FOSSIATA, il BOSCO DEL TASSO o I bellissimi bacini lacustri come il lago CECITA o il lago ARIAMACINA. Punto base di questi tre giorni sarà il borgo montano di CAMIGLIATELLO SILANO, centro turistico di riferimento della Sila grande, che avremo modo di visitare in versione invernale e natalizia. Tante le attività in programma per queste giornate.

 

INFORMAZIONI

 

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo giovedì 06 gennaio ore 12:00 a Camigliatello. Fine escursione giorno 09 alle 15.00. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. Utilizzo mezzo proprio.

L’escursione verrà svolta secondo i termini di legge per la sicurezza da Covid-19. La prenotazione sarà effettuata obbligatoriamente in modalità online o telefonica. Al momento della prenotazione vi sarà inviato il regolamento di partecipazione all’escursione, che ogni partecipante dovrà portare stampato e sottoscritto al ritrovo dell’escursione. Tale regolamento è comprensivo dell’obbligo di lettura, accettazione e firma dei protocolli Covid-19 dedicati alle escursioni. Numero di partecipanti contingentato in base ai regolamenti covid-19.

POSSIBILITÀ DI PERNOTTO NELLA ZONA

DIFFICOLTA’: media, tutti i percorsi messi in programma hanno una distanza totale inferiore ai 10 km e con pendenze positive non superiori ai 400/500m . I percorsi messi in programma potrebbero subire cambiamenti in base allo stato della neve .

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking, invernale, cappellino di lana o pile, guanti, Poncho, giubbotto, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, fischietto, scarponcini da trekking (no scarpe da neve), bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo:

CONTRIBUTO SPESE: TELEFONARE AL 3470346742 Antonio    

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 ANNI NON PAGANO CONTRIBUTO.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità, alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 

 

 

 

 

 

LA PANTALICA NASCOSTA E IL PLEMMIRIO

DATA: sabato 15 e domenica 16 GENNAIO

 

E’ possibile partecipare alle singole giornate

SAB    15 – IL PLEMMIRIO

DOM  16 – LA PANTALICA NASCOSTA

Due giornate di esplorazione naturalistica in due luoghi di estrema bellezza tra le cave di Pantalica e la bellissima costa del Plemmirio

Inizieremo queste due giornate il sabato, visitando la bellissima area protetta del PLEMMIRIO, tra spiagge e scogliere a picco sul mare, percorreremo i sentieri della PENISOLA DELLA MADDALENA,  tra storia e natura passando dalla GROTTA DELLA PILLIRINA, con la sua leggenda fino al CAPO MURO DI PORCO. Circa 12 km di facile percorso per ammirare quanto di bello c’è da vedere in questo ambiente di scogliere al picco sul mare, tra un’infinità di fossili che ricoprono tutta l’area, alle innumerevoli testimonianze storiche , di epoca  greco, romane , fino ad arrivare al secondo conflitto mondiale con la base Russo, a difesa del porto di Siracusa ed oggi un museo all’aperto. Tra le bellissime attrazioni che quest’area ci permette di ammirare, c’è anche l’ ARCO DELL’ELEFANTE, una delle perle di questo angolo di Sicilia. Se ci sarà tempo faremo anche un salto a vedere la bellissima RISERVA DEL FIUME CIANE.

La domenica ci aspetta PANTALICA, 3700 ha di area protetta, un luogo magico da scoprire in ogni stagione e quella invernale è l’ideale per girare gli angoli più nascosti della riserva, dove la calura del periodo estivo non permette di raggiungerli. Patrimonio dell’UNESCO dal 2005, la più grande Necropoli d’Europa, tra quelli preistorici e poi paleocristiani con il suo alveare di tombe scavate nella roccia, più di 5000 disposte sulle ripide pareti calcaree che sovrastano il corso dei fiumi Calcinara e Anapo. In questa giornata d’escursione ci dedicheremo ad esplorare l’antico insediamento rupestre, tanta storia e natura in un unico ambiente, un luogo unico nel suo genere, da qui ha avuto inizio la storia della Sicilia orientale, dove si sono intrecciate le vicende di Sicani, Siculi, Greci e infine i Bizantini. Attraversando i suoi sentieri tra GROTTE e angoli di paradiso vegetazionale seguiremo il corso dei suoi fiumi, ANAPO e CALCINARA, tra laghetti e cascate, per ammirare tutto quello che questo magico luogo può regalarci. Spettacolare sarà addentrarsi nei villaggi BIZANTINI, totalmente ricavati nella roccia, come la CAVETTA,  S. MICIDIARIO, S. NICOLICCHIO e FILIPPORTO con la sua sella e la straordinaria trincea o l’emozionante visita ai ruderi del palazzo del principe l’ANAKTORON, grande struttura in massi megalitici che con i suoi due piani sovrastava tutta la vallata e l’immenso villaggio che doveva sorgere ai suoi piedi. Non solo storia in questo avvincente viaggio ma anche tanta, tanta natura e biodiversità, che ci porteranno a conoscere in modo più dettagliato la flora e la fauna di questo luogo veramente sensazionale, tra ambienti ripariali, rocciosi, boschi e radure.

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo sabato 15 gennaio ore 09:00 a Siracusa. Fine escursione  ore 17:00. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. Utilizzo mezzo proprio.

L’escursione verrà svolta secondo i termini di legge per la sicurezza da Covid-19. La prenotazione sarà effettuata obbligatoriamente in modalità online o telefonica. Al momento della prenotazione vi sarà inviato il regolamento di partecipazione all’escursione, che ogni partecipante dovrà portare stampato e sottoscritto al ritrovo dell’escursione. Tale regolamento è comprensivo dell’obbligo di lettura, accettazione e firma dei protocolli Covid-19 dedicati alle escursioni. Numero di partecipanti contingentato in base ai regolamenti covid-19.

POSSIBILITÀ DI PERNOTTO NELLA ZONA

DIFFICOLTA’: la giornata di sabato sarà un percorso semplice di circa 12 km con pochissimo dislivello. La domenica è un percorso di difficoltà media , circa 12 km , con dislivello positivo di circa 600m.

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking, invernale, cappellino di lana o pile, guanti, Poncho, giubbotto, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, fischietto, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo:

CONTRIBUTO SPESE: TELEFONARE AL 3470346742 Antonio    

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 ANNI NON PAGANO CONTRIBUTO. 

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati.  Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità,  alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742  Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199





CIASPOLATA TRA LE VALLI DI FLORESTA

DATA: sabato 29 e domenica 30 GENNAIO

 

Programma escursionistico per il fine settimana

E’ possibile partecipare alle singole giornate

SAB    29 – Il Vallone CACI  

DOM  30 – SERRA SAN GIACOMO E COSTA DELL’ACERO

 

PARCO DEI NEBRODI, FLORESTA il comune più alto 1275m, il parco più grande 85.000 ha, della Sicilia, una delle zone più belle della Sicilia montana. All’interno di questa cornice tra le contrade S. GIACOMO, luogo mistico e di pellegrinaggio in epoca medievale e POZZOLEO, ammireremo alcuni dei posti più affascinanti di questo territorio.

La prima di queste due magnifiche giornate sarà lungo i sentieri che ci porteranno verso la sorgente dell’Alcantara, uno dei fiumi più importante della Sicilia e il più importante per regolarità di portata, tra MONTE AZZARELLO e la ROCCA DI SAN GIORGIO, attraversando boschi e praterie fino ad arrivare alle porte del caratteristico paese montano di FLORESTA, il comune più alto della Sicilia a 1275 mslm. Il peculiare borgo montano e sovrastato dalla SERRA BARATTA, montagna che da inizio al territorio amministrativo del Parco dei Nebrodi, dalla sua base ha origine il fiume Alcantara. Percorrendo i sentieri innevati e prendendo dimestichezza con le ciaspole proveremo a conoscere questi luoghi da un punto di vista naturalistico, scoprendo chi sono i suoi abitanti, anche attraverso l’interpretazione delle tracce lasciate sulla neve. Il nostro giro si concluderà alla base di  PIANO DELLA SERRA. La domenica attraverseremo la contrada DONNAVIDA, tra pinete e castagneti attraverseremo tutta una serie di paesaggi montani diversificati, tra panorami che spaziano dai Nebrodi all’Etna, camminando lungo i crinali di queste montagne per poi scendere all’interno della vallata della COSTA DELL’ACERO, tra torrenti, abeti e tutta una vegetazione ripariale che danno alla piccola valle un aspetto straordinario. Camminando lungo il piccolo torrente che ha origine dal Gorno Secco e che va ad ingrossare le acque dell’Alcantara, arriveremo al piccolo laghetto della vallata, da dove prenderemo il sentiero di ritorno.

 

INFORMAZIONI

 

ORARI/LUOGO: Appuntamento sabato 29 GENNAIO ore 09:00 a Santa Domenica. Fine escursione alle ore 16:30.

Il giorno prima manderemo a tutti i partecipanti la posizione gps. Per chi verrà solo la domenica daremo un appuntamento diverso che comunicheremo ai partecipanti. Utilizzo mezzo proprio.

L’escursione rimane confermata anche in caso di assenza della neve.

L’escursione verrà svolta secondo i termini di legge per la sicurezza da Covid-19. La prenotazione sarà effettuata obbligatoriamente in modalità online o telefonica. Al momento della prenotazione vi sarà inviato il regolamento di partecipazione all’escursione, che ogni partecipante dovrà portare stampato e sottoscritto al ritrovo dell’escursione. Tale regolamento è comprensivo dell’obbligo di lettura, accettazione e firma dei protocolli Covid-19 dedicati alle escursioni. Numero di partecipanti contingentato in base ai regolamenti covid-19.

POSSIBILITÀ DI PERNOTTO NELLA ZONA

DIFFICOLTA’: FACILE/MEDIA (E)

ATTREZZATURA CONSIGLIATA:

-        abbigliamento da trekking invernale, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, torcia, scarponcini da trekking (no doposci), bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo,

-        Pranzo a sacco a carico dei partecipanti.

CONTRIBUTO: TELEFONARE AL 3470346742 Antonio         . Ciaspole e bastoni vengono forniti dall’associazione.

Per chi desidera associarsi, basta scaricare i moduli sul sito www.passopassotrekking.it, sono 2, compilarli e spedirli per via mail o portarli alla prima escursione utile.

NOTE: Spostamenti con mezzo proprio. I RAGAZZI SOTTO I 12 ANNI NON PAGANO CONTRIBUTO

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 25 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati.  Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità,  alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742  Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199 

 

 

 

 

 

CIASPOLATA SU ETNA EST

DATA: Sab 05 - Dom 06 / Febbraio

 

Programma escursionistico per questo fine settimana

E’ possibile partecipare alle singole giornate

SAB   05 -  CIASPOLATA PER I DUE MONTI

DOM 06 - CIASPOLATA TRA MONTE BARACCA E MONTE  CONCA

 

In questi giorni di freddo e neve ci godiamo questo weekend tra i bellissimi sentieri innevati dell’Etna. Tra colate, boschi di pino nero, grotte di scorrimento lavico, affronteremo bellissimi percorsi ad anello, che ci permetteranno di conoscere meglio il versante EST del vulcano. Lo scopo delle nostre uscite è sempre lo stesso, quello di ampliare le nostre conoscenze sulla flora, la fauna, le tradizioni, le leggende e tutto quello che riguarda il complesso montuoso dell’Etna. Per questa avventura invernale con le ciaspole abbiamo scelto come luogo del nostro “escursionare” la zona compresa tra MONTE BARACCA, MONTE CORVO e MONTE CONCA, tra scenari di estrema bellezza, attraverseremo immensi boschi, ampie radure innevate che sfiorano i 2000m, fino a raggiungere gli impianti sciistici di Piano Provenzana. La seconda giornata si svolgerà sempre sullo stesso versante ma su un altro percorso, attraversando il lembo più a sud della PINETA RAGABO, fino a raggiungere i due monti la contrada delle LENZE, o il torrente SCIAMBRO. Anche in questo caso il percorso sarà ad anello e gli scenari saranno diversificati dalla pineta ormai imbiancata alla distesa delle lave del 1865, al panorama dei due monti gemelli. I percorsi messi in atto saranno ad anello e ci permetteranno di muoverci tra boschi, torrenti innevati, colate laviche e crateri, assaporando il piacere di esplorare questi luoghi, spezzando il silenzio ovattato dei boschi con lo scricchiolio della neve sotto i nostri passi. Come sempre le nostre uscite ci daranno la possibilità di poter conoscere la natura e i suoi segreti, come la presenza degli innumerevoli abitanti della pineta, che non potranno celare la loro presenza sulla coltre bianca. Lo STUDIO E IL RICONOSCIMENTO DELLE TRACCE degli animali impresse sulla neve soffice, sarà il nostro compito in queste spensierate giornate con Passo Passo Trekking.

 

INFORMAZIONI

 

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo sabato 05 Febbraio ore 09.00 a Sant’Alfio. Fine escursione ore 16.30. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. Per chi farà solo la giornata di domenica verrà concordato separatamente il luogo e l’orario dell’appuntamento.

L’escursione verrà svolta secondo i termini di legge per la sicurezza da Covid-19. La prenotazione sarà effettuata obbligatoriamente in modalità online o telefonica. Al momento della prenotazione vi sarà inviato il regolamento di partecipazione all’escursione, che ogni partecipante dovrà portare stampato e sottoscritto al ritrovo dell’escursione. Tale regolamento è comprensivo dell’obbligo di lettura, accettazione e firma dei protocolli Covid-19 dedicati alle escursioni. Numero di partecipanti contingentato in base ai regolamenti covid-19.

POSSIBILITÀ DI PERNOTTO NELLA ZONA

Utilizzo mezzo proprio.

DIFFICOLTA’: facile/medio (E), i percorsi messi in programma hanno entrambi una distanza di circa 8/9 km in totale e pendenze positive sotto i 400m.

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking, invernale, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, torcia, scarponcini da trekking (no doposci), bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo:

-         Pranzo a sacco a carico dei partecipanti.

-         Le ciaspole vengono fornite dall’associazione

CONTRIBUTO: TELEFONARE AL 3470346742 Antonio        

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 ANNI NON PAGANO CONTRIBUTO.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità, alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 

 



 

CIASPOLATA TRA I LAGHI GHIACCIATI DEL PARCO DEI NEBRODI

DATA: sabato 12 e domenica 13 FEBBRAIO

 

Programma escursionistico per questo fine settimana

E’ possibile partecipare alle singole giornate

SAB 12 – MONTE SORO E IL LAGHETTO DI SERRA INTAGLI

DOM 13 – IL GIRO DEL LAGO MAULAZZO

 

Prima neve della stagione e prime passeggiate per assaporare il paesaggio incantato, che l’atmosfera ovattata di una nevicata sa creare. Per questo inizio di stagione con le ciaspole abbiamo scelto la parte centrale della catena montuosa dei Nebrodi e del suo immenso parco, tra i più grandi in Italia. Il nostro punto base sarà nel comune di Cesarò, nel cuore di questa natura incontaminata con la sua montagna più rappresentativa il MONTE SORO, che con i suoi 1847m è una delle vette più alte della Sicilia e la più alta di questo comprensorio. In questo magico luogo fa da padrone un albero veramente eccezionale ,il FAGGIO, un relitto dell’ultima era glaciale, che ricopre le pendici di questa montagna formando il bosco della contrada di SOLLAZZO VERDE, una zona di fitti boschi, ruscelli e laghetti. Un luogo reso speciale anche per la presenza di uno dei monumenti della natura presenti nel parco, lo spettacolare ACERO DI MONTE SORO, uno dei rappresentanti della sua specie più vecchio della Sicilia. La prima giornata sarà dedicata al versante sud del monte Soro, fino a raggiungere la sua cima e il bellissimo acerone. Il percorso di ritorno ci porterà al bellissimo laghetto ghiacciato di SERRA INTAGLI e di seguito, lungo un fuoripista tra ruscelli e faggi ,rientreremo al punto di partenza. Il secondo giorno faremo un percorso ad anello che ci porterà lungo le sponde ghiacciate del lago Maulazzo, uno dei bacini lacustri più belli della Sicilia, incastonato alla base del monte Soro, lungo il tracciato della DORSALE DEI NEBRODI con la bellissima faggeta che gli fa da cornice. Lungo i sentieri innevati proveremo ad avvistare qualche abitante dei boschi, o per lo meno, studieremo le loro tracce lasciate sulla neve, divertendoci con i fuori pista per seguirle.

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo sabato 12 febbraio ore 09:30 a Cesaro’. Fine escursione 16.30. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. Utilizzo mezzo proprio.

L’escursione verrà svolta secondo i termini di legge per la sicurezza da Covid-19. La prenotazione sarà effettuata obbligatoriamente in modalità online o telefonica. Al momento della prenotazione vi sarà inviato il regolamento di partecipazione all’escursione, che ogni partecipante dovrà portare stampato e sottoscritto al ritrovo dell’escursione. Tale regolamento è comprensivo dell’obbligo di lettura, accettazione e firma dei protocolli Covid-19 dedicati alle escursioni. Numero di partecipanti contingentato in base ai regolamenti covid-19.

POSSIBILITÀ DI PERNOTTO NELLA ZONA

DIFFICOLTA’: media

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking, invernale, cappellino di lana o pile, guanti, Poncho, giubbotto, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, fischietto, scarponcini da trekking (no scarpe da neve), bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo.

-         CIASPOLE E BASTONI VENGONO FORNITI DALL’ASSOCIAZIONE

CONTRIBUTO: TELEFONARE AL 3470346742 Antonio.

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 ANNI NON PAGANO CONTRIBUTO.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità, alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 

 




TRA STREGHE E CASTELLI

Data: sab 12 / Dom 13 – MARZO

 

Programma escursionistico per questo fine settimana

E’ possibile partecipare alle singole giornate

SAB  12 – IL CASTELLO DI PIETRATAGLIATA

DOM 13 – TRA LA MAGIA DEI PUPI BALLERINI

 

Ed el mi disse: "Volgiti! Che fai?
Vedi là Farinata che s'è dritto:
da la cintola in sù tutto 'l vedrai".

 

Io avea già il mio viso nel suo fitto;
ed el s'ergea col petto e con la fronte
com'avesse l'inferno a gran dispitto.

 

No non abbiamo sbagliato a scrivere ma ci piaceva iniziare così la descrizione dei percorsi messi in programma per questo fine settimana, la bellissima riserva di ROSSOMANNO BELLIA, 2000 ha di area protetta sui monti EREI. La citazione della Divina Commedia non è casuale, perché i versi del X canto dell’Inferno si riferiscono a Manente degli Umberti, detto Farinata. Gli Umberti sono la stessa nobile famiglia feudataria dell’antica città medievale di ROSSOMANNO di cui rimangono i ruderi in cima all’omonimo monte. Il sabato ci avventureremo per boschi e colline fino al bellissimo complesso roccioso dove sorge il castello nella roccia, quello di “PIETRATAGLIATA”. Un bellissimo viaggio che ci porterà a conoscere questa zona della Sicilia centrale nel territorio di Enna, un polmone verde all’interno di un’area che ha subito uno sfruttamento da parte dell’uomo per secoli ma che oggi è una bellissima area protetta. Il castello di Pietratagliata è anche conosciuto come CASTELLO DI GRESTI, uno spettacolare maniero, in parte ricavato nella roccia, che come una sentinella, dall’alto dalla sua torre sorveglia tutta la pianura sottostante. Il percorso che ci condurrà fino al maniero sarà ricco di paesaggi diversificati che vanno dal fitto bosco alle colline verdi appena seminate, al paesaggio ripariale lungo il vallone di Gresti. Il secondo giorno si partirà per La riserva di Rossomanno il percorso sarà alternato da radure e boschi, fino a raggiungere la SERRA DELLE CASAZZE, dove incontreremo i primi ruderi degli antichi insediamenti, i panorami che si apriranno da questa altura, spaziano in tutta a Sicilia centrale, ci addentreremo nel bosco per raggiungere i ruderi della TORRE DEGLI UMBERTI, unica parte sopravvissuta dell’antico castello di proprietà della famiglia, fino ad arrivare al CONVENTAZZO, testimone ormai in declino della frequentazione di quest’area da parte dei Benedettini, in epoca successiva alla distruzione del centro medievale. Il percorso si concluderà nella zona più enigmatica della riserva, che è quella dei PUPI BALLERINI o pietre incantate, poste in una radura, alte fino a tre metri di arenaria, che gli agenti atmosferici hanno scolpito fino a dargli quasi delle sembianze umane, facendo si che, per la gente del posto ,queste pietre non sono altro che il sortilegio di qualche mago o divinità, che ha voluto pietrificare degli uomini intenti in qualche danza proibita. Il percorso di sabato di uguale difficoltà sarà sempre ad anello tra boschi e vallate fino ad arrivare al castello di Pietratagliata. Questo si trova su un’enorme rupe a dominare la vallata sottostante come una sentinella ed è forse questa la funzione che aveva questo fortilizio, visibile da diverse decine di km di distanza, questo è possibile grazie a l’enorme “TORRE QUADRANGOLARE” alta ben 36m con una spettacolare scala elicoidale che permetteva di arrivare in cima. Il nome del castello deriva dai diversi ambienti ricavati nella roccia, compresi i piani nobili, il tutto edificato su quattro livelli. Il complesso roccioso su cui si erge il castello è un enorme blocco di quarzarenite, che si stende nella vallata come fosse il dorso di un dinosauro, luogo ideale dove poter ammirare il volo e ascoltare i suoni dei CORVI IMPERIALI, che hanno scelto questo luogo per nidificare. La sera del sabato ci dedicheremo a visitare il bellissimo paese medievale di Piazza Armerina.

 

INFORMAZIONI:

 

ORARIO/LUOGHI: ritrovo sabato 12 marzo ore 09:30 a Valguarnera. Fine escursione ore 16:30. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. Utilizzo mezzo proprio.

L’escursione verrà svolta secondo i termini di legge per la sicurezza da Covid-19. La prenotazione sarà effettuata obbligatoriamente in modalità online o telefonica. Al momento della prenotazione vi sarà inviato il regolamento di partecipazione all’escursione, che ogni partecipante dovrà portare stampato e sottoscritto al ritrovo dell’escursione. Tale regolamento è comprensivo dell’obbligo di lettura, accettazione e firma dei protocolli Covid-19 dedicati alle escursioni. Numero di partecipanti contingentato in base ai regolamenti covid-19.

POSSIBILITÀ DI PERNOTTO NELLA ZONA

DIFFICOLTA’: media, tutti i percorsi messi in programma hanno una distanza totale di circa 10/12 km e con pendenze positive non superiori ai 400/500m . I percorsi messi in programma potrebbero subire cambiamenti in base allo stato dei luoghi o per condizioni meteo avverse .

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking, invernale, cappellino di lana o pile, guanti, Poncho, giubbotto, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, fischietto, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo:

CONTRIBUTO SPESE: TELEFONARE AL 3470346742 Antonio    

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 ANNI NON PAGANO CONTRIBUTO.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità, alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 




PROGRAMMA 2021

 

 

 

 

 

I COLORI DELLA FAGGETA MADONIE

Data: SAB 04 – DOM 05 / DICEMBRE

 

 

E’ possibile partecipare alle singole giornate

SAB   PIZZO COLLA

DOM PIZZO CARBONARA

 

Continua la nostra avventura alla scoperta delle faggete più belle della Sicilia e per questi due giorni ci dirigeremo alla volta del PARCO DELLE MADONIE, ultimo estremo della catena montuosa appenninica della Sicilia e più in generale dell’Italia. Anche questa bellissima zona naturalistica va riscoperta in ogni stagione ed è per questo che proveremo ad ammirare le bellezze naturali di questo luogo con i colori dell’autunno. Il nostro obiettivo sarà sempre lo stesso, aumentare le nostre conoscenze naturalistiche su questi loghi, ammirare i boschi che si sono preparati a passare la stagione invernale, lo studio delle tracce lasciate dagli abitanti di questi luoghi, come volpi, conigli, istrici, cinghiali, ma soprattutto i Daini indiscussi padroni di questi boschi, dove le femmine già gravide attendono la fine del freddo per dare alla luce i loro cuccioli. Ammirare il bosco di faggio , vestito con i colori dell’autunno , in una delle zone più belle della Sicilia è un’emozione unica . Sono due le faggete che visiteremo in questi luoghi, la prima è quella che si estende alle pendici di PIZZO COLLA, la seconda è quella che si trova in cima sul Carbonara. Quest’ultima è particolarmente da ammirare , perché si trova ai suoi limiti altitudinali. Per le nostre escursioni ci muoveremo tra PIANO CERVI, PIANO ZUCCHI, PIANO POMO, ammireremo il complesso della QUACELLA che ci riporterà con la mente ad un bellissimo paesaggio dolomitico, o le vette più alte della Sicilia il PIZZO CARBONARA, ANTENNA GRANDE, il MONTE FERRO e il MONTE MUFARA. modo

 

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo sabato 04 agosto ore 10:00 a Polizzi G.. Fine escursione domenica ore17.00. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps

Utilizzo mezzo proprio.

Possibilita’ di pernotto nella zona

L’escursione verrà svolta secondo i termini di legge per la sicurezza da Covid-19. La prenotazione sarà effettuata obbligatoriamente in modalità online o telefonica. Al momento della prenotazione vi sarà inviato il regolamento di partecipazione all’escursione, che ogni partecipante dovrà portare stampato e sottoscritto al ritrovo dell’escursione. Tale regolamento è comprensivo dell’obbligo di lettura, accettazione e firma dei protocolli Covid-19 dedicati alle escursioni. Numero di partecipanti contingentato in base ai regolamenti covid-19.

DIFFICOLTA’: FACILE/MEDIO

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, fischietto, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo.

PER CONTRIBUTO SPESE: contattare il 3470346742 (Antonio)

Per chi desidera associarsi, basta scaricare i moduli sul sito www.passopassotrekking.it, compilarli e spedirli per via mail o portarli alla prima escursione utile.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità, ma, alcune volte, ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 

 

 

 

 

GLI ENIGMATICI CRATERI DEL SALTO DEL CANE

DATA: MERCOLEDI’ 08 / DICEMBRE

 

Un trekking davvero speciale, un lungo anello di 12km nel settore sud del vulcano Etn per ammirare l’accavallarsi di diverse eruzioni, tra boschi, colate e crateri. Due diverse bocche avventizie dell’Etna separate da una lunga distesa di boschi e colate. Il primo è quello di SERRA PIZZUTA con la sua grotta e il caratteristico rifugio sulla sua cima. Arrivare ad affacciarsi da questa montagna ci permetterà di ammirare un panorama davvero particolare. Fitte pinete avvolgono questa montagna, dall’apparenza insormontabile.   Una lunga traversata tra colate e boschi di pino ma soprattutto castagni, ormai nella fase del loro riposo vegetativo ed aree coltivate con un’antica agricoltura di montagna, ormai praticata solo da temerari e appassionati, ci porterà fino al secondo rifugio, quello sulla bottoniera del SALTO DEL CANE una serie di tre crateri ,che presumibilmente si sono formati verso il 150 a.c.. Il terzo dei tre crateri, quello più grande, è il più suggestivo. Entrare all’interno di questa struttura immensa è sempre un’emozione, specialmente quando a calare, all’interno dell’antico cratere è proprio la nebbia, si ci sente per certi aspetti all’interno di un paesaggio giurassico, dove da un momento all’altro chissà cosa potrebbe sbucare fuori. Alte pareti laviche, inaccessibili, caratterizzano il cratere ,che sembra una vallata. Sostare al suo interno, ancora oggi dopo tante escursioni è sempre un’emozione. All’interno di queste strutture anche boschi e una grotta di scorrimento lavico Risalire dal cratere e abbandonare questo mondo magico ci permetterà di soffermarci sul bordo, per ammirare il secondo panorama della giornata. Il percorso di rientro sarà diverso ,procederà percorrendo antiche mulattiere e bosco di pino.

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo mercoledì 08 dicembre alle 09:00 a Zafferana Etnea. Fine escursione ore16.30. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps

Utilizzo mezzo proprio.

L’escursione verrà svolta secondo i termini di legge per la sicurezza da Covid-19. La prenotazione sarà effettuata obbligatoriamente in modalità online o telefonica. Al momento della prenotazione vi sarà inviato il regolamento di partecipazione all’escursione, che ogni partecipante dovrà portare stampato e sottoscritto al ritrovo dell’escursione. Tale regolamento è comprensivo dell’obbligo di lettura, accettazione e firma dei protocolli Covid-19 dedicati alle escursioni. Numero di partecipanti contingentato in base ai regolamenti covid-19.

DIFFICOLTA’: facile/media, percorso di circa 12 km, 600m circa di dislivello positivo. Si cammina su sentieri , strade forestali, colate laviche

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, fischietto, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo, bussola.

PER CONTRIBUTO SPESE: contattare il 3470346742 (Antonio)

Il contributo è di 25 euro per i soci e 30 per i simpatizzanti per entrambe le giornate. La singola giornata è di 13 euro per i soci e 15 per i simpatizzanti

Per chi desidera associarsi, basta scaricare i moduli sul sito www.passopassotrekking.it, compilarli e spedirli per via mail o portarli alla prima escursione utile.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità, ma, alcune volte, ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199


 


 

FICUZZA E I SENTIERI DEI LUPI

DATA: SAB 11 – DOM 12 / DICEMBRE

 

E’ possibile partecipare alle singole giornate

SAB   11 – LA GROTTA DEL ROMITO

DOM 12 – LA VALLE AGNESE E FANUSO

 

Una nuova avventura escursionistica naturalistica nella riserva del BOSCO DELLA FICUZZA, ROCCA BUSAMBRA , un’immensa area protetta di circa 7500 ha che con i suoi fitti boschi , sopravvissuti fino ai nostri giorni , hanno dato riparo agli ultimi lupi che colonizzavano la Sicilia fino all’inizio del secolo scorso.  LA RISERVA DI FICUZZA, uno dei pochi angoli ancora naturali della nostra isola, tra le più vaste e scientificamente interessanti del sud Italia, grazie all’alta biodiversità che regna in questi luoghi, per la diversità di ecosistemi e paesaggi senza eguali. Fitti boschi di quercia e un ricco sottobosco sono ancora rifugio di diversi animali come il daino, il cinghiale, la volpe, il gatto selvatico, la martora o rapaci come l’aquila reale che qui ancora nidifica. Nata come riserva di caccia di FERDINANDO IV DI BORBONE ha fatto si che questo luogo rimanesse, sotto certi aspetti, ancora un ambiente naturale, esempio di foresta tipica della Sicilia mediterranea. Esplorare parte di questa riserva sarà l’esperienza che ci aspetta in questi due giorni, cercando di proporre nuovi itinerari a quelli già affrontati di recente. Il sabato inizieremo con un percorso che ci porterà alla base della ROCCA RAMUSA e all’omonima sorgente presente in questa zona, senza tralasciare una visita alla famosa GROTTA DEL ROMITO. Il nostro percorso sarà ad anello e ci permetterà di attraversare gli angoli più selvaggi del bosco della Ficuzza, fino ad uno dei punti più panoramici sulla valle di Maria. Lungo il nostro itinerario visiteremo anche il famoso PULPITO DEL RE e i laghetti CODA DI RICCIO. La domenica ci aspetta una delle zone naturalistiche più importanti della riserva, il VALLONE AGNESE, il VALLONE FANUSO  e il VALLONE DELLA FELCE una zona ricchissima di biodiversità tra le meno battute della riserva. Anche questo tratto di foresta sarà affrontato facendo un anello. Tra fitti querceti , zone umide , prati e ampi panorami , conosceremo gli aspetti naturalistici di questo angolo di riserva. Durante la nostra permanenza in questa riserva avremo modo anche di visitare il REAL CASINO DI CACCIA, le GOLE DEL DRAGO e IL CENTRO DI RECUPERO DELLA FAUNA SELVATICA.

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo sabato 11dicembre ore 09:30 a FICUZZA. Fine escursione 16.30 della domenica. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. Utilizzo mezzo proprio. L’escursione verrà svolta secondo i termini di legge per la sicurezza da Covid-19. La prenotazione sarà effettuata obbligatoriamente in modalità online o telefonica. Al momento della prenotazione vi sarà inviato il regolamento di partecipazione all’escursione, che ogni partecipante dovrà portare stampato e sottoscritto al ritrovo dell’escursione. Tale regolamento è comprensivo dell’obbligo di lettura, accettazione e firma dei protocolli Covid-19 dedicati alle escursioni. Numero di partecipanti contingentato in base ai regolamenti covid-19.

POSSIBILITÀ DI PERNOTTO NELLA ZONA

DIFFICOLTA’:  MEDIO. I percorsi messi in programma hanno una lunghezza totale di circa 12/13 km, con dislivello positivo di circa 500/600m. Si cammina su strade forestali, sentieri e qualche fuoripista.

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking invernale, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, giubbotto, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, fischietto, scarponcini da trekking , bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo.

CONTRIBUTO: Euro 25 per i soci per entrambe le giornate (inserire numero di tessera nella prenotazione), 30 euro per entrambe le giornate per i simpatizzanti dell’associazione, per entrambe le giornate comprensivi di spese organizzazione.

Per chi vuole fare la singola giornata il contributo è di 13 per i soci , 15 euro per i simpatizzanti. Pranzo a sacco a carico dei partecipanti.

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 ANNI NON PAGANO CONTRIBUTO. 

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati.  Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità,  alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742  Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.





 

IL BOSCO DI CENTORBI

DATA: DOM 26 DICEMBRE

 

 

Il Natale è appena trascorso e già è tempo di smaltire un po’ di calorie ed è per questo che abbiamo deciso di avventurarci su Etna ovest con i suoi scenari, i sue boschi, le sue colate, le grotte i suoi paesi le sue genti, con l’obiettivo di esplorare con la curiosità naturalistica che ci contraddistingue questa parte del vulcano Etna. Diversi borghi e paesi caratterizzano questa zona dell’Etna e sicuramente uno su tutti è più noto, il paese di BRONTE. Luogo incantevole, passato alla storia per il famoso eccidio in epoca risorgimentale, oggi conosciuto in tutto il mondo per il suo oro verde, il PISTACCHIO. La nostra giornata escursionstica partirà dal bellissimo paese di Bronte, attraverseremo quest’area immettendoci nei frutteti che danno origine all’oro verde dell’Etna, per raggiungere PIANO DEI GRILLI, da dove partirà la nostra escursione in uno dei boschi più belli dell’Etna, quello di CENTORBI, tra querceti e ginestre giganti. Questo versante del vulcano è caratterizzato da un elevato numero crateri avventizi come MONTE MINARDO, MONTE PELOSO, MONTE RUVOLO e tanti altri ancora, ormai ricoperti dal fitto bosco. Il nostro tracciato attraverserà questo spettacolare bosco sede di tante leggende, ma non solo attraverseremo antiche masserie montane a testimonianza del passato e di un’agricoltura di montagna ormai lontana, antichi “paghiari”, ricoveri di pastori e carbonai, antiche contrade dai nomi rievocativi, come MANDRE VECCHIE o PIANO DELLE GINESTRE. Lungo il nostro tracciato anche una spettacolare grotta, quella DELLA NEVE, con la sua volta a botte riadattata per la raccolta della neve. Tantissimo altro ci aspetta in questo fine settimana.

 

INFORMAZIONI

 

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo domenica 26 dicembre ore 09:30 a Bronte. Fine escursione ore 16:30. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. Utilizzo mezzo proprio.

L’escursione verrà svolta secondo i termini di legge per la sicurezza da Covid-19. La prenotazione sarà effettuata obbligatoriamente in modalità online o telefonica. Al momento della prenotazione vi sarà inviato il regolamento di partecipazione all’escursione, che ogni partecipante dovrà portare stampato e sottoscritto al ritrovo dell’escursione. Tale regolamento è comprensivo dell’obbligo di lettura, accettazione e firma dei protocolli Covid-19 dedicati alle escursioni. Numero di partecipanti contingentato in base ai regolamenti covid-19.

DIFFICOLTA’: facile/media, circa 11 km con un dislivello positivo di circa 400m. Si cammina su sentieri e strade forestali.

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking, invernale, cappellino di lana o pile, guanti, Poncho, giubbotto, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, fischietto, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo:

CONTRIBUTO: Euro 12 per i soci (inserire numero di tessera nella prenotazione), 15 euro per i simpatizzanti dell’associazione, comprensivi di spese organizzazione, assicurazione guida.

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 ANNI NON PAGANO CONTRIBUTO.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità, alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 

 

 

 

 

 

 

 

PRENOTA LA TUA ESCURSIONE
Scroll to Top