PROGRAMMA

Programma

PASSO PASSO TREKKING

PROGRAMMA 2019

 

 

 

 

TRA LE DUNE DI TORRE SALSA, IL FIUME PLATANI E SOSIO

DATA: sabato 22 e domenica 23 / GIUGNO

 

E’ possibile partecipare alle singole giornate

SAB   22 – TRA TORRE SALSA E LA FOCE DEL FIUME PLATANI

DOM 23 – ACQUATREKKING NEL FIUME SOSIO

 

  

 

E’ giunta la stagione estiva e iniziamo con i nostri ACQUATREKKING, il modo migliore per poter ammirare la fauna e la flora ripariale, con le nostre osservazioni naturalistiche direttamente in acqua , tra granchi, trote, carpe, merli acquaioli e tanto altro ancora. Per questa esperienza abbiamo voluto unire un classico acquatrekking all’interno della magica vallata del fiume SOSIO, nel comune di Burgio e nel neonato parco dei monti SICANI ad una splendida avventura in una delle riserve litorali più belle d’Europa, TORRE SALSA e la foce del FIUME PLATANI. Il terzo ingrediente di questa nostra avventura sarà il nostro campo base, in tenda, sulla spiaggia (per chi lo vorrà), in un’area predisposta al campeggio. Trovarsi in luogo così speciale e viverlo in tenda sul mare è un’esperienza unica. Per agevolare chi non ha mai fatto esperienze in campeggio, abbiamo scelto un camping proprio sul mare che ci darà la possibilità di avere bagni e docce. In ogni caso per chi non vuole dormire in tenda c’è la possibilità di dormire in beb. La risalita del Sosio è un’esperienza entusiasmante e senza particolari difficoltà, un fiume ricco di storia e natura, uno dei siti abitati dal popolo Sicani, dove, senza difficoltà, si possono vedere nelle sue limpide acque nuotare trote e carpe o i bellissimi granchi d’acqua dolce. Il primo giorno esploreremo le bellissime dune sabbiose di Torre Salsa, la foce del Fiume Platani, la spettacolare parete calcarea di CAPO BIANCO e l’acropoli di ERACLEA MINOA sulla sua sommità. La sera sulla spiaggia sarà occasione di ammirare il cielo stellato per conoscere le costellazioni e le storie che si nascondono dietro il loro nome.

 

 



DIDYME, SALINA

DATA: ven 28 – dom 30 / GIUGNO

 

  


Viaggio nelle ISOLE EOLIE, tra natura storia e leggenda in uno dei luoghi più sensazionali del territorio siciliano, dove la natura si divide tra terra, mare e vulcani, in un connubio da lasciare stupefatto chiunque si avventuri tra queste affascinanti isolette vulcaniche. Le isole Eolie di LIPARO, ULISSE, EOLO, e potremmo continuare ancora parecchio.  Tre giorni sono pochi per poter assaporare tutto quello che questi luoghi sono in grado di donare, ma in ogni caso ci permettono di visitare un angolo di questo paradiso escursionistico. Il nostro viaggio alla scoperta delle isole Eolie si concentrerà su Salina l’isola verde. A Salina potremmo inerpicarci per i ripidi sentieri che ci porteranno in cima alla vetta di MONTE FOSSA DELLE FELCI, straordinario luogo, dove i boschi ricoprono le sue pendici, fino ad arrivare alla sua cima 962m, da dove si apre un panorama spettacolare a 360° che ci permette di poter ammirare tutte le Isole Eolie. Altrettanto emozionante sarà entrare all’interno del cratere di questo antico vulcano e poter ammirare il suo bosco con l’immensa distesa di felci da cui prende il nome. Altro itinerario sarà il sentiero PAOLO NOCI, caratteristico sentiero isolano che parte dalla località di LINGUA, nota per il suo laghetto di acqua salata. Da qui un sentiero si inerpica in una zona caratterizzata da un’antica agricoltura pioniera isolana, dove i terrazzamenti hanno rubato  angoli di terreno per essere coltivato. Il percorso ci porterà in una antica e caratteristica abitazione eolina, arredata in stile isolano da dove sarà possibile ammirare uno spettacolare panorama sulle isole vicine. Il nostro viaggio continuerà sull’isola con la salita al MONTE DEI PORRI, la spiaggia di POLLARA, la casa del postino o per chi lo vorrà il giro in barca o semplicemente un bagno a mare.

 




 

DAL TRAMONTO SULL’ETNA ALLE STELLE

DATA: VEN 05 LUGLIO

 

  

 

Bellissima esperienza che ha dato i suoi i frutti, con tantissimi appassionati che vogliono condividere questo cammino di conoscenze mirate a scrutare il cielo con i suoi misteri e le sue leggende. Questa volta abbiamo voluto aggiungere anche uno spettacolare tramonto sull’Etna, dalla SCHIENA DELL’ASINO, tra panorami che spaziano dalla VALLE DEL BOVE al mare. Un percorso non particolarmente difficile che ci porterà a 2000m di quota, in una delle location più belle al modo. Una volta effettuata la salita con le nostre osservazioni naturalistiche in questo ambiente estremo, faremo la nostra cena a sacco ammirando il tramonto.  Durante la discesa ci dedicheremo all’osservazione del cielo, con le sue costellazioni e la mitologia legata a queste. Molte volte abbiamo alzato gli occhi al cielo, in ambienti naturali, lontani dall’inquinamento luminoso e siamo stati inebriati dal luccichio di infinite stelle, cercando di carpire, in quella confusione di luccichi la forma di un animale, di un segno zodiacale, di un pianeta. Noi in questa serata cercheremo di riconoscere le principali costellazioni, a capire come orientarci guardando le stelle, ma la cosa ancora più interessante, quale storia si nasconde dietro ogni agglomerato di stelle.

 

 




ACQUATREKKING A NELLE CAVE

Data: Sab 6 - Dom 07 - LUGLIO

 

E’ possibile partecipare alle singole giornate

SAB  06 – LA CAVA CAROSELLO

DOM 07 – CAVAGRANDE

 

   

 

  

 

Un giorno in acqua in un luogo stupefacente, la CAVA CAROSELLO, un canyon di estrema bellezza, dove scorre il fiume Asinara, fonte di vita e ricchezza per secoli, popolato dai tempi più remoti, come testimoniano le varie tracce presenti lungo questo itinerario, come le antiche CONCERIE, LE CHIESE RUPESTRI, i ruderi dei diversi MULINI, che si possono incontrare lungo le sponde del fiume o LA SAIA. Cava Carosello è stata per secoli un vero polo industriale del medioevo e non solo, conosciuto in tutta la Sicilia. Un luogo caratterizzato da un paesaggio sub-tropicale, ricco di fauna e piante particolari. Non sarà difficile ,passeggiando lungo le sponde del fiume, avvistare le trote, i granchi d’acqua dolce o il bellissimo merlo acquaiolo. Un luogo dove l’acqua è l’elemento preponderante, con il fiume e i magnifici laghetti che s’incontrano lungo il percorso. Una vallata che la natura ha riconquistato dopo secoli d’abbandono, ricreando un paesaggio per certi aspetti incontaminato. Culmine della nostra esplorazione sarà il bellissimo laghetto pensile con la bellissima cascata sottostante, che solo l’architetto madre natura è stata capace di progettare. Non solo natura, in questo fine settimana, ma anche storia, archeologia, come la visita all’antica citta di NOTO ANTICA, la bellissima città medievale distrutta dal terremoto del 1693. Una città con più di 3000 anni di storia, in cima al monte ALVERIA, protetta dalle possenti mura, che solo il terremoto ha potuto infrangere, il bellissimo castello, che con il suo imponente Maschio ha resistito al terremoto più forte che forse l’uomo ricorda in questa zona. La domenica faremo un tuffo nella riserva naturale di CAVAGRANDE DEL CASSIBILE, tra le più belle dei monti Iblei un luogo incantevole per trascorrere una giornata in acqua e assaporare al 100% la natura in un ambiente acquatico, dove oltre alla rigogliosa flora ripariale che ammireremo lungo il percorso ai bordi del fiume, si ha la possibilità di ammirare tutta una serie di animali infeudati all’ambiente fluviale. Un trekking non particolarmente difficoltoso nella cornice dei laghetti del fiume CASSIBILE. Nello specifico affronteremo un facile percorso ad anello in contrada PRISA - CARRUBELLA, che ci permetterà di arrivare alla zona dei laghetti dell’URUVU TUNNU, qui faremo la nostra pausa pranzo e sarà possibile rinfrescarci nelle limpide acque del fiume. Lungo il tracciato ci troveremo in buona parte a camminare all’ombra della vegetazione ripariale di tipo mediterraneo, tra boschi di querce, platani, oleandri, bianco spino e tanto ancora.


 


 

 

LE CASCATE DELL’ASPROMONTE

DATA: ven 12 – dom 14 / LUGLIO

 

Ancora una volta passeremo lo stretto e questa volta come destinazione avremo il PARCO NAZIONALE DELL’ASPROMONTE, una catena montuosa molto particolare ,che gli è avvalso il nome di Alpi calabresi, per la loro natura geologica, composta da graniti, gneiss e scisti ,di origine antecedente alla catena appenninica. All’interno di questo immenso territorio, di circa 64.000 ettari, formato da foreste impenetrabili, caratterizzate da macchia mediterranea e boschi di leccio alle quote basse e da pinete di Pino Laricio e di faggete alle quote più elevate, inframezzate dall’abete bianco, proveremo ad ammirare le perle di questi luoghi. Un territorio veramente speciale, con cime e crinali impervi, che cedono il passo a profonde vallate, che hanno protetto specie animali ,come il lupo e la lontra, dallo sterminio incontrollato dei secoli scorsi. Tre giornate non bastano per questo territorio ricco di attrazioni naturalistiche, storiche, paesaggistiche, tradizioni, etc. etc., ma cercheremo ugualmente di averne un assaggio, con tre escursioni che ci porteranno ad ammirare la bellissima CASCATA DEL MAESANO o dell’Amendolea, 60m in tre salti ,da lasciare a bocca aperta, o le CASCATE FORGIARELLE di eguale bellezza. In queste giornate concentreremo varie attività, avendo come punto base il paesino di GAMBARIE, piccolo centro sciistico dell’Aspromonte, che ci permetterà di raggiungere in modo agevole la cima di MONTALTO, la montagna più alta dell’Aspromonte e tra le più alte della Calabria, il laghetto di RUMIA e il CIPPO GARIBALDI, un baluardo pino testimone dello scontro e del ferimento di Garibaldi nel 1862. Passeggiare in questi incantevoli luoghi ci darà la possibilità di vedere alcuni degli straordinari abitanti di questi boschi, dal famigerato Lupo alla rarissima Lontra, ma anche animali strettamente infeudati a questi luoghi, come dall'endemica SALAMANDRINA DAGLI OCCHIALI, ULULONE DAL VENTRE GIALLO o il misterioso DRIOMIO. Gli ingredienti, per questo fine settimana speciale, ci sono tutti,inclusi i sapori gastronomici dell’Aspromonte. Per il resto, come sempre, a completare il tutto ci sarà PASSO PASSO TREKKING@

 

   

 

 


 

 

NEL PARCO DELL‘ ETNA CON LA LUNA PIENA (TRA STORIA E LEGGENDA)

 

DATA: venerdi’ 19 / LUGLIO

 

 

  


 

Continuano le magiche notti al chiaro di luna nel PARCO DELL’ETNA, per ammirare le spettacolari atmosfere del vulcano illuminato esclusivamente dalla luce della luna. Per questa avventura abbiamo deciso d’inoltrarci nella contrada PITARRONE in un trekking ad anello che ci permetterà di ammirare il susseguirsi di tre diverse tipologie boschive, il CASTAGNETO, IL QUERCETO e per finire la PINETA. Illuminati dalla luce della luna, si avrà la possibilità di muoversi all’interno del bosco senza l’ausilio di torce elettriche. Il tracciato scelto ci darà la possibilità di godere di magnifici panorami sulla valle dell’ALCANTARA e di visitare la grotta di scorrimento lavico del CORRUCCIO la PINETA RAGABO e il PIANO PERNICANA. Come consuetudine alla fine dell’escursione, grazie alla buona volontà di alcuni dei nostri soci, consumeremo una degustazione a base di prodotti tipici, all’interno del bosco.

OBIETTIVO dell’uscita sarà l’avvistamento e l’approfondimento delle conoscenze sul mondo dei RAPACI NOTTURNI e le tecniche di censimento tramite il PLAYBACK.

 




IN CAMPEGGIO SULL’ETNA E NON SOLO

DATA: ven 19 – dom 21 / LUGLIO

 

Possibilità di dormire in struttura

E’ possibile partecipare alle singole giornate

VENERDI’    19 - DAL TRAMONTO ALLA CENA NEL BOSCO

SABATO        20 - UN TUFFO ALLE GOLE DELL’ALCATARA

DOMENICA  21 - LA VALLE DEL BOVE

 

  

  

 

Tre giorni lontano dal caos, dall’afa, da tutto, tre giorni a contatto con la natura a 1500 m di quota in tenda all’interno del PARCO DELL’ETNA, immersi nella spettacolare pineta RAGABO, con le comodità di un campeggio gestito con bagni e docce. Si partirà il venerdì pomeriggio con una bellissima escursione per ammirare la VALLE DELL’ALCANTARA sotto la luce della luna. Si continuerà con una bellissima cena all’interno del bosco sotto la luce delle candele. Il sabato mattina si partirà per il PARCO DELL’ALCANTARA dove visiteremo le GURNE, luogo incantevole che l’Alcantara mette in atto con la formazione di questi spettacolari laghetti che la gente del posto chiama “VULLI”. Attraverso un emozionante percorso didattico ad anello che oltre a farci ammirare queste conformazioni che il fiume crea, potremo vedere tantissime testimonianze storiche presenti in questa zona abitata fin dalla preistoria. Tra queste, i ruderi del CASTELLO NORMANNO, la CENTRALE ELETTRICA, tra le prime in Italia, i ruderi del PONTE ARABO. Alla fine del percorso ci sposteremo verso le GOLE DELL’ALCANTARA, per ammirare questa meraviglia della natura, dove potremo vedere il fiume Alcantara che si insinua all’interno di un canyon, scavato nella roccia lavica. Prima ammireremo lo spettacolo dall’alto e poi ci tufferemo nelle sue limpide e fresche acque. La nostra giornata si concluderà con la visita alle PICCOLE GOLE DELL’ALCANTARA, e alla CUBA BIZANTINA di Castiglione di Sicilia, impressionante struttura di culto bizantino, integra in ogni sua parte datata VII/VIII secolo D:C:. La domenica ci dedicheremo a visitare il vulcano Etna, tra boschi crateri bottoniere, arrivando fino a vedere l’immensa VALLE DEL BOVE dal crinale di SERRACOZZO, dove visiteremo l’omonima grotta. Durante queste giornate impareremo a riconoscere le tracce degli abitanti di questi luoghi, a riconoscere un uccello anche dal canto, a scoprire le abitudini delle volpi, del gatto selvatico, della martora e di tanti altri, impareremo a riconoscere le principali specie vegetali che popolano il vulcano, gli usi passati e presenti delle diverse piante, daremo uno sguardo ad un passato, non troppo lontano ai mestieri e alle tradizioni che hanno preso vita intorno questo grande comprensorio montano.


 


 

 

DAL TRAMONTO SULL’ETNA ALLE STELLE

DATA: SAB 27 LUGLIO

Bellissima esperienza che ha dato i suoi i frutti, con tantissimi appassionati che vogliono condividere questo cammino di conoscenze mirate a scrutare il cielo con i suoi misteri e le sue leggende.Ancora una volta cambiamo versante del vulcano Etna e ci dirigiamo verso PIANO VETORE per iniziare il nostro trekking tra MONTE DENZA e il bellissimo rifugio della GALVARINA, dove ci soffermeremo per la cena. Partiremo ancora con la luce del sole per poi aspettare il fantastico tramonto etneo.Durante il percorso di ritorno ci dedicheremo all’osservazione del cielo, con le sue costellazioni e la mitologia legata a queste. Molte volte abbiamo alzato gli occhi al cielo, in ambienti naturali, lontani dall’inquinamento luminoso e siamo stati inebriati dal luccichio di infinite stelle, cercando di carpire, in quella confusione di luccichi la forma di un animale, di un segno zodiacale, di un pianeta. Noi in questa serata cercheremo di riconoscere le principali costellazioni, a capire come orientarci guardando le stelle, ma la cosa ancora più interessante, quale storia si nasconde dietro ogni agglomerato di stelle. 

 

 


 

I NEBRODI IN VERSIONE ESTIVA

DATA: ven 02 – dom 04 / AGO


E’ possibile partecipare alle singole giornate

VENERDI’     02 - IL TRAMONTO DALL’ARGIMUSCO

SABATO        03 - TRA FIUMI E CANTINE

DOMENICA  04 - TRA BOSCHI E CASCATE

 

  

 

  

 

Tre giorni da passare insieme sui Nebrodi, ospiti di un bellissimo agriturismo a gestione familiare, immerso nei boschi dove la natura è sovrana. Per questa avventura si inizierà di pomeriggio, per visitare una delle zone più suggestive della Sicilia, l’ALTOPIANO DELL’ARGIMUSCO, tra giganti di pietra , figure antropomorfe e zoomorfe, cercheremo di conoscere la storia di questo luogo magico tra miti e leggende, aspettando il calar del sole per goderci uno dei tramonti più belli della SiciliaLa seconda giornata la passeremo tra le spettacolari GURNE DELL’ALCANTARA, per ammirare i famosi VULLI, i laghetti scavati nella roccia lavica. Di seguito ci dirigeremo alle PICCOLE GOLE DELL’ALCANTARA,  altro canyon dove scorre il fiume Alcantara, più a monte di quello rinomato, per continuare il nostro giro alla CUBA BIZANTINA di Castiglione di Sicilia, impressionante struttura di culto bizantino, integra in ogni sua parte datata VII/VIII secolo D:C:. La nostra giornata si concluderà tra le cantine dell’Etna per un‘interessante degustazione di vini. La domenica, dopo il dolce risveglio a contatto con la natura, inizieremo il nostro trekking tra boschi, noccioleti, tracce di un’antica agricoltura di montagna, fino ad arrivare alla bellissima CASCATA DELLE ROCCHE DI  PALAZZOLO,  40m di salto fino al piccolo laghetto ai suoi piedi. Le nostre giornate saranno accompagnate da tantissime iniziative, come la NOTTE STELLATA, piccola escursione notturna dedicata alla conoscenza delle costellazioni o la NOTTE DEI REPACI, dedicata all’ascolto e al richiamo, con la tecnica del playback, dei principali rapaci notturni per ascoltarne il loro verso e conoscerne la biologia. In questa avventura non mancheranno di certo  i buonissimi sapori dei Nebrodi con i particolare piatti tradizionali che la nostra struttura ci proporrà ogni sera. Non organizziamo gite ma esperienze nella natura, volte a chiunque ha voglia di conoscere  quanto di bello l’ambiente naturale può darci. Ogni uscita e mirata alla conoscenza dell’ambiente che si visita, cercando di trasmettervi tutte le nostre esperienze professionali e gli anni di studio dedicati in questo campo.

 

 


 

VIAGGIO NELL’INTELLIGENZA VEGETALE

DATA: SABATO 10 AGOSTO

 

VIAGGIO NEL MONDO VEGETALE PER CAPIRE SE REALMENTE PASSA COSI’ TANTA DIFFERENZA TRA NOI E LE PIANTE

 

Un’escursione semplice sul vulcano Etna, lungo un percorso non particolarmente difficile, con l’unico scopo di conoscere più approfonditamente il mondo vegetale e i suoi segreti. Molte volte abbiamo considerato un albero come un essere amorfo, quasi alla stregua di una roccia o di un minerale, immobile, inanimato, privo di qualunque sensibilità, coscienza, intelligenza, ma quanto di vero c’è in queste affermazioni? In realtà tutti gli esseri viventi hanno una stessa origine, poi circa 500 milioni di anni fa, ognuno ha seguito la sua strada evolutiva e noi cercheremo di spiegare perché le piante hanno messo “le radici”. In questo viaggio esploreremo un angolo di bosco veramente speciale, LA CUBANIA, dove ancora si possono trovare angoli di natura quasi incontaminati, una luogo selvaggia che si presta al nostro evento. “Escursionando” in questi posti sarà possibile affrontare il nostro argomento della giornate e provare a capire se le piante, vedono, ascoltano, comunicano, sentono gli odori, pensano, ragionano, hanno una famiglia e tanto altro ancora. Tantissime le emozioni come l’affacciarsi nella VALLE DEL BOVE, le antiche mulattiere montane, la storia di PIPPU PUDDU, le tradizioni , le storie del vulcano e tanto altro ancora

 

 

 

 

 

 

LA NOTTE DI SAN LORENZO

DATA: SABATO 10 AGOSTO

 

LA NOTTE DI SAN LORENZO NEL PARCO DELL’ETNA, TRA BOSCHI, COLATE, CRATERI, STELLE E UNA BELLA ARROSTITA.

Carissimi soci e amici per la notte di SAN LORENZO, abbiamo organizzato una nottata sotto le stelle alternativa ai soliti programmi, noi abbiamo deciso di passarla a contatto con la natura e per questo la nostra destinazione sarà nel PARCO DELL’ETNA. Gli ingredienti ci sono tutti, un luogo da favola, un cielo stellato, niente caos, niente inquinamento luminoso, niente baccano, una compagnia di amici, tanta natura, panorami mozzafiato, i buoni sapori del vulcano, il buon vino e tanto altro ancora. Il percorso messo in programma è abbastanza semplice ma molto suggestivo, alla portata di tutti, che attraverserà una serie di panorami e paesaggi diversi, passando dal bosco a le radure, le colate laviche  e i crateri avventizi del vulcano ETNA. Passeggiando nel silenzio della notte impareremo a conoscere il paesaggio notturno,  storie, e leggende nate intorno al vulcano. Non sarà solo la sera delle PERSEIDI, le stelle cadenti, ma anche delle costellazioni tipiche del cielo estivo e sarà nostra cura insegnarvi a riconoscerle e a raccontarvi le storie che si celano dietro ogni costellazione. Lungo il percorso, in un’area attrezzata, ci aspetta una bella arrostita sotto le stelle (menù alternativo per vegetariani) per un momento di convivialità in serena allegria.

 

INFORMAZIONI

 

ORARI/LUOGO: Appuntamento ore 19,00 del 10, AGOSTO a Sant’Alfio, davanti all’unico rifornimento di benzina del paese. Fine escursione ore 24:00 del 10 AGOSTO a Sant’Alfio.

Utilizzo mezzo proprio.

DIFFICOLTA’: facile.

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking, estivo si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, torcia, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia:

CONTRIBUTO: Euro22 totale, per quota escursione, organizzazione, assicurazione, quota per spesa cena. Per chi è vegetariano lo deve comunicare al momento della prenotazione

Per chi desidera associarsi, basta scaricare i moduli sul sito www.passopassotrekking.it, sono 2, compilarli e spedirli per via mail o portarli alla prima escursione utile. Il costo associativo è di 20 euro per il 2019. Per i soci il rinnovo è 15 euro per il 2019.

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 PAGANO SOLO LA QUOTA CENA 

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 25 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati.  Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742  Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199





FERRAGOSTO ALTERNATIVO MONTANO

DATA: GIO 15 - DOM 18 / AGOSTO

 

E’ possibile partecipare alle singole giornate

GIO  15 - ACQUATREKKING ALLA STRETTA DI LONGI CATAFURCO,

VEN 16 - IN ACQUA ALLE GOLE DELL’ALCANTARA, TRAMONTO SULL’EOLIE

SAB  17 - DEGUSTAZIONE IN CANTINA, CASTIGLIONE, IL VULCANO DI MOIO

DOM 18 - SANTA MARIA DEL BOSCO

 

ATTIVITA’ IN PROGRAMMA

-         escursioni, acquatrekking, degustazioni, playback  rapaci notturni, osservazione del cielo, divulgazione naturalistica.

 

Quattro giorni alternativi in montagna tra fiumi laghi e cascate per trascorrere queste giornate lontano dal caldo e dalla confusione. Tantissime mete da visitare, tra il PARCO FLUVIALE DELL’ALCANTARA e il PARCO DEI NEBRODI. Il primo giorno partiremo alla volta del fiume FITALIA, per un rinfrescante acquatrekking, con relativo bagno rigenerante, tra gole e cascatelle fino alla rinomata STRETTA DI LONGI. Il pomeriggio concluderemo la giornata con un bagno alla cascata del CATAFURCO. Al rientro, prima di tornare in agriturismo, ci aspetta un bellissimo tramonto sulle isole EOLIE dalla ROCCA SAN MARCO. Continueremo le nostre avventure tra le GURNE, LE PICCOLE GOLE DI MOIO, LA CUBA BIZANTINA e il bagno, tramite un piccolo acquatrekking, alle spettacolari GOLE DELL’ALCANTARA. Nelle nostre giornate non mancherà la visia in uno dei borghi più belli d’Italia, CASTIGLIONE DI SICILIA, con il suo castello. le sue storie, leggende e tanto altro ancora. Visiteremo una spettacolare cantina dei primi dll’800 per un‘interessante degustazione di vini e poi di seguito in cima al VULCANELLO di Moio Alcantara per conoscerne l’antica leggenda sulla sua origine. La domenica, dopo il dolce risveglio a contatto con la natura, inizieremo il nostro trekking tra fitti boschi per arrivare al fantastico rifugio di SANTA MARIA DEL BOSCO, una delle più belle realtà di gestione impeccabile da parte dell’Azienda Foreste. Anche questo percorso si snoderà tra boschi, laghetti e il corso del fiume Alcantara.

 

 




POLLINO, IN RAFTING LUNGO IL FIUME LAO

DATA: gio 29 – dom 01 / Settembre

 

  

 

   

 

Pronti per un’altra avventura all’insegna degli ingredienti giusti per un evento di questo tipo, tra RAFTING, esplorazione del massiccio del POLLINO, il più grande Parco Naturale italiano, con i suoi 192.56500 ettari ,un territorio immenso ricco di boschi, fiumi, promontori panoramici e tantissima fauna selvatica. Tantissime le peculiarità di questo territorio selvaggio dell’Italia meridionale, in particolare due su tutte : la presenza di una pianta, che ha dello straordinario, IL PINO LORICATO, un vero guerriero , non solo per la sua corazza di corteccia a placche come la Lorica romana, ma per il suo lento vegetare al di sopra del piano vegetazionale, in alta quota, indifferente a qualunque condizione meteo, freddo, neve, vento, fulmini, lui resiste ,dando al paesaggio del massiccio del Pollino un aspetto magico, fatto di statue viventi come sentinelle di un ambiente magico. Il corrispettivo animale del pino Loricato in questi luoghi è il LUPO, il super predatore che ancora vive in Europa occidentale grazie alle politiche protezionistiche messe in atto dall’Italia. Il Pollino in tutto questo, ha avuto un ruolo fondamentale, ad oggi è difficile censire la popolazione di lupi su queste montagne, ma la cosa  certa  è che per i biologi della conservazione il Pollino e una vera sorgente di lupi per tutto il nostro paese. Finito con un piccolissimo anticipo di quello che è il Pollino, passiamo ad una breve descrizione dei nostri 4 giorni in questi luoghi. Sicuramente il Rafting è una delle attività più emozionanti di questi luoghi con un percorso di circa 16 km in discesa libera su gommone tra rapide e cascatelle lungo il fiume LAO, per questa attività ci affideremo ad una delle associazioni più specializzate e competenti nel settore. Non solo acqua ma anche escursioni nello stile Passo Passo Trekking alla scoperta e conoscenza del territorio, lungo IL MONTE POLLINO, lo spettacolare PIANO DEL GAUDOLINO, IL BOSCO DEL POLLINELLO, LE GOLE DEL JANNACE, LE GOLE DEL LAO. E poi la visita a lui, il grande PATRIARCA, il pino loricato più vecchio del Pollino e tra le piante più vecchie d’Europa. E ancora la visita al SANTUARIO MADONNA DEL POLLINO a 1500m di altezza, la visita a LAINO BORGO E CASTELLO, la GROTTA DEL ROMITO, risalente al Paleolitico superiore contenente una delle più antiche testimonianze dell'arte preistorica in Italia. Noi abbiamo predisposto tutti gli ingredienti, ora mancate solo voi.

 

 



 

MARETTIMO L’ISOLA SELVAGGIA DEI MUFLONI

DATA: 20 - 21 – 22 / Settembre

 

Mare, tanta natura e storia, sono gli ingredienti giusti per tre giorni di trekking indimenticabili. MARETTIMO la più lontana delle isole EGADI è un paradiso naturalistico per eccellenza, uno scrigno che racchiude una serie di paesaggi diversi racchiusi in un fazzoletto di terra. In questo magico luogo, velato da miti e legende ci metteremo su i suoi sentieri, scoscesi a volte a picco sul mare o immersi in magiche foreste, per seguire le tracce dei MUFLONI, veri padroni delle montagne di quest’isola. Questo grosso ungulato, alto circa 75 cm al garrese, caratterizzato da imponenti corna a spirale presenti nel maschio che ne fanno un vero spettacolo della natura. Tre giorni per girare la piccola isola, tra attente osservazioni ,per scrutare sugli speroni rocciosi il correre indisturbato di questi grossi ungulati. Non solo i mufloni a popolare questo luogo, ma anche una piccola popolazione di cervi e cinghiali, o i diversi rapaci che volteggiano nei cieli. Tra i luoghi più rappresentativi dell’isola che toccheremo ci sarà il PIZZO FALCONE, la sua montagna più alta , la PUNTA TROIA con l’imponente CASTELLO NORMANNO, la PUNTA BASSANA , le CASE ROMANE, con il piccolo fortino, unico nel suo genere, IL FARO o l’enigmatico TELEGRAFO OTTICO.


  


  


INFORMAZIONI

 

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo venerdi 20 Settembre o ore 11.00 a Trapani. Fine escursione domenica 22 ore17.30. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps.

Utilizzo mezzo proprio.

DIFFICOLTA’: medio (E)

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking, estivo, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, torcia, scarponcini da trekking, , Costume, telo mare, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo, Crema solare:

CONTRIBUTO: Euro45 per i soci (inserire numero di tessera nella prenotazione), 55 euro per i simpatizzanti dell’associazione, comprensivi di spese organizzazione, guida.

Per chi desidera associarsi, basta scaricare i moduli sul sito www.passopassotrekking.it, sono 2, compilarli e spedirli per via mail o portarli alla prima escursione utile. Il costo associativo è di 20 euro per il 2019. Per i soci il rinnovo è 15 euro per il 2019.

ALTRE SPESE (facoltativo): Euro 110 TOTALE a persona, da corrispondere a strutture esterne all’associazione, convenzionate, per pernottamento (agriturismo, beb, hotel) in camere doppie o triple, cene e colazioni comprese. I pranzi a sacco non sono compresi. Per chi vuole può provvedere autonomamente al pernotto in altre strutture.

NOTE:. I RAGAZZI SOTTO I 12 PAGANO SOLO ILVITTO E L’ALLOGGIO. 

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 25 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati.  Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742  Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199


 

SCIARA DEL FUOCO, STROMBOLI

DATA: VEN 27 – DOM 29 / SETTEMBRE


Stromboli, secondo appuntamento su quest’Isola per effettuare l’emozionante salita ai crateri in notturna e goderci lo spettacolo dell’eruzione con le FONTANE DI LAVA e la scenografica SCIARA DEL FUOCO. Un luogo veramente straordinario, l’unico vulcano in Europa in continua attività esplosiva, uno dei pochi sul nostro pianeta, dove la dura salita ai crateri sommitali del vulcano, che raggiungono un’altezza di 926 m.s.l.m., viene ripagata dalle spettacolari eruzioni che con cadenze regolari si concedono come ricompensa a chi con fatica arriva alla sommità. In un fine settimana all’insegna della natura, avremo anche la possibilità di cenare all’OSSERVATORIO, ammirando l’eruzione in corso, comodamente seduti al lume di candela, davanti ai piatti della tradizione eoliana. Durante le nostre escursioni non mancheranno le osservazioni naturalistiche per conoscere la flora e la fauna pioneristica di questi luoghi selvaggi. Non solo escursioni via terra, ma anche via mare, con i giri in barca per ammirare le isole, le grotte, le calette nascoste o le passeggiate per il borgo marinaresco o semplicemente, godersi il mare lungo le spiagge. Nelle isole di LIPARO ed EOLO, tra mitologia, vulcani, natura, storia, tradizioni, per passare tre giornate nello stile Passo Passo Trekking @. Ad accompagnarci durante la salita al cratere ci saranno le guide vulcanologiche di Magmatrek.


INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo venerdi 27 settembre ore 08:00 a Milazzo. Fine escursione domenica 29 ore18.00 a Milazzo. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. Utilizzo mezzo proprio.

DIFFICOLTA’: medio/difficile (E)

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, torcia, scarponcini da trekking, Costume, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia 2l di acqua, binocolo, Crema solare:

-         Pranzo a sacco a carico dei partecipanti.

CONTRIBUTO: Euro40 per i soci (inserire numero di tessera nella prenotazione), 50 euro per i simpatizzanti dell’associazione, comprensivi di spese organizzazione, assicurazione guida.

Per chi desidera associarsi, basta scaricare i moduli sul sito www.passopassotrekking.it, sono 2, compilarli e spedirli per via mail o portarli alla prima escursione utile. Il costo associativo è di 20 euro per il 2019. Per i soci il rinnovo è 15 euro per il 2019.

ALTRE SPESE (facoltativo): Euro 140 TOTALE a persona, da corrispondere a strutture esterne all’associazione, convenzionate, per pernottamento (agriturismo, beb, hotel) in camere doppie o triple, cene e colazioni comprese, contributo per guide vulcanologiche . I pranzi a sacco non sono compresi e nemmeno il biglietto dell’aliscafo. Per chi vuole può provvedere autonomamente al pernotto in altre strutture.

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 PAGANO SOLO ILVITTO, L’ALLOGGIO E LA GUIDA VULCANOLOGICA.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 25 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199





 

TRA LE MONTAGNE ALPINE DEI NEBRODI

DATA: SAB 05 – DOM 06 / OTTOBRE

 

E’ possibile partecipare alle singole giornate

SABATO       05 – LA ROCCA TRAURA

DOMENICA 06 – ROCCHE DEL CRASTO E CALANNA

 

UN VIAGGIO NATURALISTICO DIVULGATIVO TRA LE CIME PIU’ ALPINE DEI NEBRODI, PER CONOSCERE DA VICINO L’AVVOLTOIO SICILIANO, L’AQUILA REALE E IL CORVO IMPERIALE

Carissimi soci e simpatizzanti dell’associazione, abbiamo pensato di mettere in programma due escursioni atte a far conoscere una parte di paesaggio di tipo alpino che si trova all’interno del Parco dei Nebrodi e più nello specifico nel comprensorio delle Rocche del CRASTO. In questi due giorni esploreremo la parte più selvaggia di questo spettacolare altopiano calcareo. Inerpicandoci per i ripidi sentieri di montagna tra creste e panorami spettacolari, andremo a scoprire questo lato della Sicilia montana poco conosciuto. Abbineremo l’aspetto escursionistico, propriamente detto, a quello naturalistico volto all’osservazione dei rapaci più grandi d’Europa, che vivono tra queste spettacolari montagne, gli AVVOLTOI, splendidi animali capaci di raggiungere un’apertura alare di 3m e un peso massimo di anche 10 kg. Il primo sentiero che affronteremo è stato da poco recuperato dal parco dei Nebrodi, sfruttando antichi tratturi che dal paese di Alcara Li Fusi permettevano di raggiungere la cima di ROCCA TRAURA, lungo la contrada LACCUNA. Un posto veramente speciale con una vista strepitosa lungo la bellissima vallata del fiume ROSMARINO. Inoltre il sentiero è stato studiato per creare dei punti d’osservazione per i rapaci, da posizioni molto favorevoli. Nel pomeriggio ci sposteremo in contrada BACCO, bellissima zona alle spalle del paese di Alcara, ricca di tantissime testimonianze storiche, come il piccolo villaggio pastorale di contrada STIDDA. Il nostro viaggio tra queste montagne continuerà anche il giorno seguente, quando saliremo su le vette più importanti di questo complesso montano, come ROCCA CHE PARLA, PIZZO AGLIO, PIZZO SAN NICOLA, ROCCHE DEL CRASTO E ROCCA CALANNA, in un avvincente sali e scendi tra i ripidi sentieri di montagna. Il percorso ad anello messo in programma, non solo avrà, un’importanza naturalistica per i particolari luoghi che andremo a toccare, ma ci permetterà anche di attraversare gli scenari di un’antica battaglia, avvenuta più di 1100 anni fa, tra fortezze e arroccamenti e gli innumerevoli segni che troveremo lungo il tracciato.




 

TRA I GRANDI PATRIARCHI DELL’ETNA

STORIE, LEGENDE MITOLOGIA SUI GRANDI ALBERI

DATA: SABATO 28 SETTEMBRE

 

  

 

L’ ILICE DI PANTANO, IL CASTAGNO DI M.FONTANE, LA GRANDE QUERCIA tre grandi alberi inseriti nell’elenco nazionale dei monumenti della natura presenti sul territorio italiano. Il percorso in programma si snoda lungo una mulattiera, la via DAGALONE, di probabile epoca romana, per passare nella piccola valle di PIANO BELLO, un piccolo paradiso vegetazionale alle pendici dell’Etna, dove sarà possibile, se si è fortunati raccogliere qualche castagna e qualche fungo. La nostra avventura continua fino ad arrivare al MONTE FONTANE, un balcone sull’imponente VALLE DEL BOVE, dove il panorama lascia senza fiato. Le pendici del monte sono ancora oggi ricoperte da spettacolari castagneti, fulcro dell’economia boschiva della zona, come n’è testimone il grande CASTAGNO. Le sorprese non finiscono qui, perché proprio nascosto dai castagni e sfuggito miracolosamente alla scure dei boscaioli, troviamo un altro patriarca della natura, il CERRO DI MONTE FONTANE, anche questo insignito di un record, come il più grande cerro dell’Etna. Percorrere questo tracciato tra i grandi patriarchi ci permetterà di parlare della bellissima natura di questi luoghi e delle tante leggende e della mitologia legata a queste piante.

 

 

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo sabato 28 sett. ore 9.00 a Milo. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. POSSIBILITA’ DI FARE ANCHE L’EVENTO DELLA SERA E DI DOMENICA 29. POSSIBILITA’ DI PERNOTTARE. Utilizzo mezzo proprio.

DIFFICOLTA’: facile/medio (E) 11km tot, dislivello attivo 500m

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo:

-         Pranzo a sacco a carico dei partecipanti.

CONTRIBUTO: Euro10 totale, per i soci, 15 euro totale, per i non soci, comprensivi di spese organizzazione, assicurazione, guida.

Per chi desidera associarsi, basta scaricare i moduli sul sito www.passopassotrekking.it, sono 2, compilarli e spedirli per via mail o portarli alla prima escursione utile. Il costo associativo è di 20 euro per il 2019. Per i soci il rinnovo è 15 euro per il 2019.

NOTE:. I RAGAZZI SOTTO I 12 PAGANO NON PAGANO

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 25 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati.  Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742  Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199



 

 

NEL MONDO DEI RAPACI NOTTURNI E NON SOLO

DATA: SABATO 28 SETTEMBRE

 

Dal tramonto alla notte senza luna, nel PARCO DELL’ETNA, per ammirare e ascoltare le spettacolari atmosfere del vulcano in versione notturna. Questa interessante serata si svolgerà su un percorso abbastanza semplice che ci permetterà di entrare nel regno dei signori della notte, i RAPACI NOTTURNI. GUFI, CIVETTE, ALLOCCHI, BARBAGIANNI E ASSIOLI, sono i rapaci che vivono nei nostri boschi e di cui parleremo lungo questo spettacolare percorso, in quota, a 1500 metri dall’altezza, attraversando in un trekking ad anello il susseguirsi di tre diverse tipologie boschive, il CASTAGNETO, IL QUERCETO e per finire la PINETA ETNEA, la più grande presente in Sicilia. La biologia e l’ecologia di questi magnifici predatori saranno alcuni degli argomenti di cui parleremo, come il segreto delle loro armi per la caccia senza luce e i miti e le leggende legati a loro. Nel buio dell’oscurità proveremo a sentire i loro richiami e a distinguerli tra le varie specie. Non solo i rapaci, ma impareremo a conoscere diversi animali che della notte hanno fatto il loro punto di forza, specializzandosi a cacciare o ad alimentarsi solo durante le ore notturne e dove anche il bagliore della luna può creare problemi.

 

INFORMAZIONI

 

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo sabato 28 sett. ore 17.30 a Sant’Alfio, fine escursione alle 23.00. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. POSSIBILITA’ DI FARE ANCHE L’EVENTO DELLA MATTINA E DI DOMENICA 29. POSSIBILITA’ DI PERNOTTARE. Utilizzo mezzo proprio.

DIFFICOLTA’: facile

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo:

-         cena a sacco a carico dei partecipanti.

CONTRIBUTO: Euro10 totale per l'escursione notturna comprensivi di spese organizzazione, assicurazione, guida.

facoltativo:

- per i soci che fanno le tre escursioni 25 euro (28 mattina, 28 sera, 29 domenica)

- per i non soci che fanno le tre escursioni 30 euro 

Per chi desidera associarsi, basta scaricare i moduli sul sito www.passopassotrekking.it, sono 2, compilarli e spedirli per via mail o portarli alla prima escursione utile. Il costo associativo è di 20 euro per il 2019. Per i soci il rinnovo è 15 euro per il 2019.

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 NON PAGANO CONTRIBUTO

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 25 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati.  Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742  Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199



 

MONTE RINATU E LA CUBANIA

DATA: DOMENICA 29 SETTEMBRE

 

Per questa seconda giornata continueremo a rendere omaggio ai patriarchi della natura che si trovano sul vulcano Etna, rarità biologiche che bisogna salvaguardare, silenti spettatori di secoli di storia. La zona che visiteremo è uno di quei luoghi dove non possiamo fare a meno di tornare ogni anno, dove possiamo dare un saluto a lui il grande faggio, il più grande esistente in tutta l’Etna e la Sicilia in generale, “U FAU DO SANAREDDU”, indiscusso dominatore, con la sua chioma, del bosco della CUBANIA, una pianta colossale con un fusto che raggiunge i 3 metri di diametro. Un itinerario all’interno del parco dell’Etna ricco di attrazioni come un altro plurisecolare albero, caratterizzato dalla sua forma, “A TROFA DO CAMPERI”anche questo un faggio anche lui legato ad antiche leggende. Il nostro itinerario ad anello ci porterà fino in cima al cratere avventizio di monte RINATU, luogo suggestivo con un panorama a 360° che ci permetterà di ammirare sia l’immensità della VALLE DEL BOVE che lo spettacolare panorama che si apre su tutta la costa ionica antistante. A completare il nostro itinerario ci sarà una visita alla vicina GROTTA DELLA NEVE

 

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo domenica 29 sett. ore 9.30 a Sant’Alfio, fine escursione alle ore 17. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. POSSIBILITA’ DI FARE ANCHE L’EVENTO DELLA SERA E DI DOMENICA 29. POSSIBILITA’ DI PERNOTTARE. Utilizzo mezzo proprio.

DIFFICOLTA’: facile/medio (E) circa 10 km ascesa totale circa 600m

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo:

-         Pranzo a sacco a carico dei partecipanti.

CONTRIBUTO: Euro10 totale, per i soci, 15 euro totale, per i non soci per la giornata di domenica 29, comprensivi di spese organizzazione, assicurazione, guida.

Facoltativo:

-         Per i soci che vogliono fare tutti e tre i percorsi (sabato 28 mattina e sera e domenica 29), costo totale 25 euro, possibilità pernotto.

-         Per i non soci che vogliono fare tutti e tre i percorsi (sabato 28 mattina e sera e domenica 29), costo totale 30 euro, possibilità pernotto.

Per chi desidera associarsi, basta scaricare i moduli sul sito www.passopassotrekking.it, sono 2, compilarli e spedirli per via mail o portarli alla prima escursione utile. Il costo associativo è di 20 euro per il 2019. Per i soci il rinnovo è 15 euro per il 2019.

NOTE:. I RAGAZZI SOTTO I 12 NON PAGANO.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 25 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199





 

OTTOBRANDO A ZAFFERANA A MODO NOSTRO

DATA: sab 12 - dom 13 / OTTOBRE

 

E’ possibile partecipare alle singole giornate

SAB     19  – LA SCALAZZA

DOM   20  – LA SERRA DEL SALIFIZIO

 

Come ogni anno in occasione di una delle più grandi manifestazioni etnee l’Ottobrata di Zafferana, noi organizziamo le nostre esperienze naturalistiche.  Per la giornata del sabato  riproponiamo una delle escursioni più sensazionali del Parco dell’Etna, la SCALAZZA, una spettacolare antica MULATTIERA, che serviva da collegamento tra il paese di Zafferana Etnea e le aree agricole di montagna di contrada CASSONE. Percorrendo questa mulattiera che si inerpica lungo il CUGNO DI MEZZO, che divide la Valle DI SAN GIACOMO dal VALLONE CAVASECCA, si avrà modo di ammirare un paesaggio ricchissimo di biodiversità, in una zona particolarmente ricca d’acqua che ha permesso di creare un ambiente così vario da un punto di vista vegetazionale da non sembrare nemmeno un paesaggio vulcanico. Una spettacolare salita in parte lastricata in basalto con cento tornanti e un dislivello considerevole. Lungo il percorso tantissime particolarità naturalistiche e non solo come ad esempio “A PIDATA DU DIAVULU” o la “CEZZA ROSSA DO CUGNU DI MENZU”. Il percorso si chiuderà ad anello con una discesa impegnativa lungo uno dei crinali della Valle del Bove per MONTE TONDO e MONTE FIOR DI COSIMO, costeggiando la VAL CALANNA e attraversando i bellissimi castagneti dell’Etna. La domenica si salirà ancora di quota, fino a sfiorare i 2000m per un’esperienza naturalistica in un paesaggio montano per certi versi avverso per piante ed animali. L’itinerario si svolgerà lungo un crinale spettacolare, quello della SERRA DEL SALIFIZIO, per ammirare lo spettacolo della vegetazione d’altura e lo scenario dell’immensa VALLE DEL BOVE.  Tantissimi i luoghi che visiteremo, come la faggeta più a sud d’Europa, quella della VALLE DEL TRIPODO, dove ancora oggi sopravvivono alcuni esemplari vetusti che superano i 3 secoli di vita. Altra bellissima attrazione naturalistica e la PARATE DELL’ACQUA ROCCA parete di roccia lavica perfettamente levigata dall’acqua durante il periodo di scioglimento delle nevi. A sovrastare la bellissima parete dell’Acqua Rocca ci sono le cime del MONTE ZOCCOLARO e del MONTE POMICIARO, che si affacciano sulla val Calanna regalando magnifici panorami, lungo il versante sud di queste montagne si possono ammirare i castagneti e i frutteti di alta montagna che ancora in qualche zona sopravvivono come testimonianza di un’agricoltura pioneristica.

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo sabato 12 ottobre ore 09:00 a Zafferana Etnea, davanti l’ingresso della villa comunale, fine escursione ore 16.00 a Zafferana, percorso ad anello. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps.

Utilizzo mezzo proprio.

DIFFICOLTA’: medio/difficile

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

 

-         abbigliamento da trekking, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo:

-         Pranzo a sacco a carico dei partecipanti.

CONTRIBUTO: Euro25 totale, per i soci, per tutte e due le giornate (inserire numero di tessera nella prenotazione), 30 euro totale, per i non soci, per tutte le giornate, comprensivi di spese organizzazione, assicurazione, guida. POSSIBILITA’ DI PERNOTTARE

Per chi desidera associarsi, basta scaricare i moduli sul sito www.passopassotrekking.it, sono 2, compilarli e spedirli per via mail o portarli alla prima escursione utile. Il costo associativo è di 20 euro per il 2019. Per i soci il rinnovo è 15 euro per il 2019.

NOTE: Per chi è interessato a partecipare ad un solo giorno è possibile al costo di 15 euro (il pranzo a sacco non è compreso). Spostamenti con mezzo proprio. I RAGAZZI SOTTO I 12 NON PAGANO IL CONTRIBUTO. 

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 25 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati.  Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742  Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199


 


 

IL BRAMITO DEL DAINO NELLE MADONIE PIU’ ESTREME

DATA: sab 19 - dom 20 / OTTOBRE


  


 

E’ possibile partecipare alle singole giornate

 

SAB     19  – IL VALLONE MADONNA DEGLI ANGELI, MONTE                                  SAN SALVATORE E GLI ALBERI CRUCI CRUCI

DOM   20  –  PIANO POMO, MACCHIA DELL’INFERNO, IL SENTIERO DEI GIGANTI

 

Un paesaggio unico in Sicilia, le nostre piccole Alpi, con i fitti boschi di querce, che cedono il passo, in alta quota, alle bellissime faggete. In questi due giorni di escursione in alta quota avremo come obiettivo l’apprendimento delle nostre conoscenze sulla flora e la fauna di questi luoghi, senza tralasciare l’importantissimo fattore geologico che caratterizza queste splendide montagne. La nostra esplorazione mirerà a due zone molto suggestive  del comprensorio delle Madonie. Il primo giorno cammineremo sul versante ovest del parco, nella zona del VALLONE MADONNA DEGLI ANGELI, un luogo che oltre alla valenza paesaggistica è un prezioso scrigno custode di una rarità biologica, gli alberi cruci crucio per meglio dire gli Abeti dei Nebrodi (Abies nebrodensis), da un punto di vista naturalistico ritrovarsi tra questi pochi sopravvissuti all’estinzione non è da poco. Ammirate queste spettacolari piante, la nostra meta sarà la cima del MONTE SAN SALVATORE 1912 m.s.l.m., la seconda vetta delle Madonie dopo il Carbonara. Una volta in cima, ammirato il panorama, si riscenderà verso valle, seguendo un altro sentiero, passando dal santuario della MADONNA DELL’ALTO. La seconda giornata si svolgerà sul versante est del complesso delle Madonie e del PIZZO CARBONARA, tra PIANO POMO, PIANO SEMPRIA, CROCE DEI MONTICELLI. La natura di questi luoghi ci sorprenderà con i tantissimi alberi monumentali, che caratterizzano questo ricco territorio, come l’ACERO DI MACCHIA DELL’INFERNO, il più grande d’Italia, o la ROVERELLA sita nella medesima zona e considerata , anche questa, tra le più grandi di tutto il territorio nazionale. Il bellissimo bosco degli AGRIFOGLI GIGANTI, unico nel suo genere, ci permetterà di entrare in un ambiente naturale che sa di magico. Un anello impegnativo ma che ci permetterà per tutto il suo tragitto di assaporare scorci di panorami su gran parte della Sicilia, dall’Etna alle Eolie. A scandire le nostre giornate, tutte in alta quota, sarà anche l’osservazione dei branchi di DAINO, che in questo periodo sono in impegnati negli accoppiamenti, quindi se si è fortunati ci si può imbattere nel combattimento tra i maschi o nel sentire il bramito di queste echeggiare per le vallate.    

 

 

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo sabato 19 OTT ore 09:30 a Tremonzelli, stesso orario per la domenica, appuntamento a Castelbuono. Fine escursione ore18.00. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. POSSIBILITA’ DI PERNOTTO. Utilizzo mezzo proprio.

DIFFICOLTA’: medio/difficile (EE)

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia 2l di acqua, binocolo, Crema solare:

-         Pranzo a sacco a carico dei partecipanti.

CONTRIBUTO: Euro25 totale, per i soci, per tutte e due le giornate (inserire numero di tessera nella prenotazione), 30 euro totale, per i non soci, per tutte le giornate, comprensivi di spese organizzazione, assicurazione, guida.

Per chi è interessato a partecipare ad un solo giorno è possibile al costo di 15 euro (il pranzo a sacco non è compreso).

Per chi desidera associarsi, basta scaricare i moduli sul sito www.passopassotrekking.it, sono 2, compilarli e spedirli per via mail o portarli alla prima escursione utile. Il costo associativo è di 20 euro per il 2019. Per i soci il rinnovo è 15 euro per il 2019.

NOTE: Spostamenti con mezzo proprio. I RAGAZZI SOTTO I 12 NON CONTRIBUTO. 

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 25 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati.  Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742  Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199



 

 

AUTUNNO TRA LE FAGGETE

DATA: sab 26 – dom 27 / OTTOBRE

 

E’ possibile partecipare alle singole giornate

SABATO       26 – LA FAGGETA DI MONTE SPAGNOLO

DOMENICA 27 – LA FAGGETA DI MALABOTTA

 

Due escursioni dovute in questo periodo per una visita alle faggete di Etna e Nebrodi, vestite dei colori dell’autunno. La prima giornata sarà in una delle zone più belle del vulcano, dove ancora per certi versi si riescono a trovare angoli di natura selvaggia. Questo ha permesso si di conservare specie animali come il rinomato GATTO SELVATICO SICILIANO, che in questi luoghi è presente in modo particolare. Questi territori di caccia di questo strepitoso animale faranno da cornice alla nostra escursione che avrà come uno dei temi l’approfondimento sulle conoscenze di questo bellissimo predatore. Per la nostra escursione ci muoveremo tra MONTE SPAGNOLO, MONTE SANTA MARIA, contrada PIRAO. Il percorso continuerà verso monte Spagnolo, il suo rifugio, la bellissima faggeta e la COLATA DEL 1981, con la sua frattura che in pochi giorni arrivò a lambire l’abitato di Randazzo. La domenica ci sposteremo nel bosco di MALABOTTA uno dei pochi angoli incontaminati della Sicilia, riserva di caccia dei feudatari di Montalbano, che hanno preservato quest’oasi dallo sfruttamento incondizionato permettendo di arrivare quasi intatto fino ai nostri giorni, preservando angoli di bosco ricchi di biodiversità e lembi di foresta dove ancora oggi si possono ammirare piante secolari, come nel sentiero dei PATRIARCHI. Montagne, vallate, foreste e poi un fitto sottobosco, luogo ideale per diversi abitanti di questi luoghi, come la volpe, la martora, il gufo, il gatto selvatico. Malabotta è anche un luogo ricco d’acqua, con innumerevoli ruscelli che confluiscono nel suo fiume, il LICOPETI. Nella mattinata il trekking si svolgerà lungo i sentieri di questo bosco magico con qualche fuoripista per raggiungere il cuore di questa riserva, attraversando fiumi e torrenti, tra panorami mozzafiato. Nel pomeriggio ci sposteremo di poco per arrivare in un’aria di estrema bellezza, che è quella DELL’ARGIMUSCO, poco lontano dal bosco, dove ammireremo quello che la natura o forse l’uomo ha creato, la STONEHENGE SICILIANA. Un susseguirsi di veri monumenti di pietra modellati dalla natura o forse dall’uomo.

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo sabato 26 OTT ore 09:30 a Linguaglossai,. Fine escursione ore18.00. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. POSSIBILITA’ DI PERNOTTO nella zona. Utilizzo mezzo proprio.

DIFFICOLTA’: media

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia 2l di acqua, binocolo, Crema solare:

-         Pranzo a sacco a carico dei partecipanti.

CONTRIBUTO: Euro25 totale, per i soci, per tutte e due le giornate (inserire numero di tessera nella prenotazione), 30 euro totale, per i non soci, per tutte le giornate, comprensivi di spese organizzazione, assicurazione, guida.

Per chi è interessato a partecipare ad un solo giorno è possibile al costo di 15 euro (il pranzo a sacco non è compreso).

Per chi desidera associarsi, basta scaricare i moduli sul sito www.passopassotrekking.it, sono 2, compilarli e spedirli per via mail o portarli alla prima escursione utile. Il costo associativo è di 20 euro per il 2019. Per i soci il rinnovo è 15 euro per il 2019.

NOTE: Spostamenti con mezzo proprio. I RAGAZZI SOTTO I 12 NON CONTRIBUTO.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 25 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 

 

 


 

LA COSTIERA AMALFITANA, CONOSCIAMONE L’AMBIENTE NATURALE

DATA: gio 31 / OTT – dom 03 / NOV

 

E’ possibile partecipare alle singole giornate

GIOVEDI’     31 - IL SENTIERO DEI LIMONI

VENERDI’ 01 - IL SENTIERO DEGLI DEI

SABATO    02 - LA VALLE DELLE FERRIERE

DOMENICA 03 - IL FIORDO DI FURORE

 

In un angolo d’Italia protratto sul Tirreno, c’è una delle zone costiere tra mare e montagna più belle del mondo. Un luogo dove l’uomo è riuscito a creare un connubio con la natura, dove un’agricoltura pioneristica si è sviluppata in secoli di adattamento, riuscendo a scolpire su una montagna a picco sul mare piccoli terrazzamenti che si affacciano su acque turchesi, faraglioni, isole e fiordi. Tutto questo ha permesso di poter passeggiare tra limoneti, vigneti, oliveti, boschi, in un intreccio di mulattiere, sentieri vertiginosi e panorami da togliere il fiato. Un luogo così affascinate non poteva far altro che spingerci in un’esplorazione naturalistica per capire come quest’equilibrio tra uomo e natura è arrivato fino ai nostri giorni. La penisola sorrentina è uno dei luoghi più belli al mondo 11.000 ettari compresi tra il golfo di Napoli e quello di Salerno, dove si estende il PARCO REGIONALE DEI MONTI LATTARI, che raggiunge l’altezza massima di 1444 metri con il Monte San Michele. In questa spettacolare cornice la COSTIERA AMALFITANA è forse il luogo più suggestivo e rinomato al mondo. Patrimonio dell’UNESCO, con AMALFI, oggi piccolo paese della costiera, che annovera a se i gloriosi passati di una REPUBBLICA MARINARA dominatrice del mar Tirreno nel lontano medioevo. Tantissimi i percorsi naturalistici che solcano le montagne di questo tratto di costa italiana e noi ne abbiamo scelto qualcuno tra quelli più caratteristici del parco. Sicuramente tra i tanti il SENTIERO DEGLI DEI è quello più rinomato, un percorso che da Agerola arriva fino a Positano, tra mulattiere panoramiche, frutteti, agrumeti, boschi e tanto altro ancora, ci permettere di acquisire un’infinità informazioni naturalistiche. Tantissime altre sono le possibilità di camminare ed esplorare quest’angolo di natura, come il PERCORSO DELLA VALLE DEI MULINI o la Riserva Naturale Statale della VALLE DELLE FERRIERE. Diverse le attrazioni naturalistiche per queste 4 giornate, come la GROTTA DELLO SMERALDO, così chiamata per via delle sue acque color smeraldo, il fiordo di FURORE, le limonaie lungo il sentiero dei Limoni, le spiagge e i tantissimi borghi di cui è costellata la costiera.

 

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo giovedì 31 ottobre alle ore 13:30 ad Agerola (SA) Fine escursione ore16.00 del giorno 03 novembre per chi fa tutte le giornate. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. Per chi fa solo un giorno verranno dati gli appuntamenti sul gruppo dedicato. POSSIBILITA’ DI PERNOTTO nella zona. Utilizzo mezzo proprio.

DIFFICOLTA’: media

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia 2l di acqua, binocolo, Crema solare:

-         Pranzo a sacco a carico dei partecipanti.

CONTRIBUTO: Euro55 totale per i soci, per tutte le giornate (inserire numero di tessera nella prenotazione), 70 euro totale, per i non soci, per tutte le giornate, comprensivi di spese organizzazione, assicurazione, guida e quota associativa 2019 per chi non è associato. Possibilità di pernotto nella zona.

Per chi è interessato a partecipare ad un solo giorno è possibile al costo di 20 euro (il pranzo a sacco non è compreso).PRENOTAZIONI ENTRO LUNEDI’

NOTE: Spostamenti con mezzo proprio. I RAGAZZI SOTTO I 12 NON PAGANO CONTRIBUTO.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 205 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199



 

 

I COLORI DELL’AUTUNNO SUL SENTIERO DEI LAGHETTI

DATA: sab 09 - Novembre

 

Ogni stagione ha il suo fascino e ogni luogo di montagna acquista una veste diversa, colori diversi, profumi diversi. L’autunno è ormai inoltrato e questo è un ottimo periodo per osservare la natura degli ambienti lacustri di montagna, vestita dei caldi colori di questo periodo. Tra le zone naturali della Sicilia più ricche di acqua, sicuramente spiccano i monti Nebrodi o Caronie, un comprensorio protetto da un parco di circa 90.000 ha. In questa giornata esploreremo faggete, laghi, fiumi, prati e panorami in un’esplosione di colori e odori da lasciare stupefatto chiunque si appresti ad incamminarsi per questi sentieri. La nostra giornata di esplorazione naturalistica si svolgerà nel comprensorio del comune di Cesarò, su un sentiero ad anello, che all’interno della bellissima faggeta di SOLLAZZO VERDE, ci porterà a osservare una serie di laghetti, ben quattro, all’interno del bosco, tra i torrenti CUDERI e RUVOLO. Il periodo autunnale è molto particolare per la natura, diversi organismi viventi si apprestano al riposo invernale e mettono in atto tutte le strategie necessarie per poter superare con successo il rigido inverno di montagna. Ben presto questi luoghi si ricopriranno di un fitto strato di neve e i Laghetti ghiacceranno, il bosco di caducifoglie si spoglierà e il tutto o quasi, cadrà in lungo sonno. Conoscere, scoprire, capire, questi meccanismi sarà lo scopo di questa nostra avventura.

 

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo sabato 09 novembre alle ore 09:00 a Cesarò. Fine escursione ore16.00. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. POSSIBILITA’ DI PERNOTTO nella zona. Utilizzo mezzo proprio.

DIFFICOLTA’: facile/media

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo;

-         Pranzo a sacco a carico dei partecipanti.

CONTRIBUTO: Euro12 totale per i soci, (inserire numero di tessera nella prenotazione), 15 euro totale, per i non soci, comprensivi di spese organizzazione, assicurazione. Possibilità di pernotto nella zona.

NOTE: Spostamenti con mezzo proprio. I RAGAZZI SOTTO I 12 NON PAGANO CONTRIBUTO. 

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati.  Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742  Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE

Saro Maugeri 347175412

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 



 

 

NEL BOSCO DELLA GIARRITTA A SAN MARTINO

DATA: dom 10 - Novembre

 

Il periodo autunnale ci permette di vedere i boschi vestiti di rosso, giallo, arancione e tutte le sfumature possibili da lasciare stupefatto il visitatore. Non solo i colori ma anche i profumi tipici del bosco autunnale, le foglie cadute a terra, i funghi e poi il vulcano, i crateri, le colate. Tanti ingredienti per poter assaporare una escursione naturalistica in uno dei luoghi più belli in Europa, l’ETNA Per questa esperienza abbiamo scelto il versante est del vulcano, in una zona ricca di luoghi molto interessanti da un punto di vista naturalistico. La nostra esplorazione avrà come scenario IL BOSCO DELLA GIARRITTA, poco sopra la pineta della CUBANIA, un fitto bosco di querce, che si estende su ampi pianori, fino ad arrivare sull’imponente colata del 1928. In questo periodo il bosco e i suoi abitanti si preparano per il lungo e rigido inverno etneo, gli alberi si colorano di rosso, i ricci, ghiri e moscardini sono nelle loro tane o alla ricerca di una per il lungo sonno e la quiete regna sovrana. Lungo il percorso visiteremo antiche NEVIERE, MULATTIERE e vecchi CASOLARI, che hanno segnato la storia economica di questi luoghi, attraverseremo l’antico tracciato dove sorgeva la famosa TELEFERICA di Pippu u Puddu, la prima ad essere costruita in Sicilia, negli anni venti. A metà percorso ci aspetta la nostra pausa pranzo, allestita dai nostri volenterosi soci, che ci allieteranno con panini con salsiccia calda, cauliceddi, funghi, vino e non solo. Alla fine del pranzo concluderemo il nostro percorso chiudendo l’anello verso le auto.

 

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo domenica 10 ore 09:00 a Sant Alfio. Fine escursione ore16.30. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. Utilizzo mezzo proprio.

DIFFICOLTA’: facile/media

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo:

CONTRIBUTO: Euro16 totale, per i soci, (inserire numero di tessera nella prenotazione), 18 euro totale, per i non soci, comprensivi quota spesa per arrostita, pane etc., di spese organizzazione, assicurazione, guida.

Per chi desidera associarsi, basta scaricare i moduli sul sito www.passopassotrekking.it, sono 2, compilarli e spedirli per via mail o portarli alla prima escursione utile. Il costo associativo è di 20 euro per il 2019. Per i soci il rinnovo è 15 euro per il 2019.

NOTE: Spostamenti con mezzo proprio. I RAGAZZI SOTTO I 12 ANNI  NON PAGANO CONTRIBUTO,  ma solo quota spesa. 

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 25 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati.  Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742  Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 

 

 

 

 

MADONIE LA TRAVERSATA ITINERANTE 

DATA: sab 16 – dom 17 / NOVEMBRE

 

Due giorni per visitare e approfondire le nostre conoscenze su queste straordinarie montagne che con le loro vette, tra le più alte della Sicilia, costituiscono il PARCO REGIONALE DELLE MADONIE, ultimo estremo della catena montuosa appenninica della Sicilia e più in generale dell’Italia. Sicuramente due giorni non bastano per goderci pienamente questo lembo incontaminato di natura siciliana, ma in ogni modo proveremo ugualmente a visitare i luoghi più caratteristici di questo spettacolare comprensorio montano. Sicuramente salterà all’occhio il paesaggio di tipo Alpino che caratterizza questi luoghi, come il bellissimo anfiteatro naturale della QUACELLA e tanti altri piccoli scorci che ci danno la sensazione di trovarci in un paesaggio più nordico rispetto all’estremo sud d’Italia. Inoltre avremo la possibilità di visitare uno dei più importanti Geopark d’Italia, con i suoi fossili, i suoi fenomeni carsici, con le DOLINE DEL CARBONARA o come il singolare INGHIOTTITOIO DELLA BATTAGLIETTA. In questo incantevole territorio avremo modo di vedere i BRANCHI DI DAINI muoversi liberamente tra i bellissimi boschi di faggio e i sentieri scoscesi di montagna. La nostra idea è quella di affrontare questa esperienza rigorosamente in una totale immersione nella natura, che ci porterà ad attraversare i luoghi più belli del parco tramite un interessante percorso ad anello tutto svolto in alta quota, sfiorando i 2000m. Il nostro trekking sarà itinerante e a metà percorso ci fermeremo a passare la notte in un rifugio gestito. Tra le nostre mete ci saranno le vette più alte della Sicilia, come PIZZO CARBONARA, PIZZO DELLA PRINCIPESSA, PIZZO PALERMO, MONTE FERRO, inoltre non mancheranno luoghi dai panorami sensazionali come COZZO LUMINARIO, MONTICELLI, o luoghi di estrema bellezza da un punto di vista naturalistico come l’ACERO MONTANO DI MACCHIA DELL’INFERNO E LA GIGANTESCA ROVERELLA, o il bellissimo bosco degli AGRIFOGLI GIGANTI.

 

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo sabato 16 novembre ore 09:00 a Tremonzelli, fine escursione domenica 17 ore 16.00. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. Utilizzo mezzo proprio.

DIFFICOLTA’: media/difficile

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

 

-         abbigliamento da trekking, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo,:

CONTRIBUTO: Euro25 totale, (inserire numero di tessera nella prenotazione), 30 euro totale per i non soci, comprensivi di spese organizzazione, assicurazione, guida.

Per chi desidera associarsi, basta scaricare i moduli sul sito www.passopassotrekking.it, sono 2, compilarli e spedirli per via mail o portarli alla prima escursione utile. Il costo associativo è di 20 euro per il 2019. Per i soci il rinnovo è 15 euro per il 2019.

NOTE: Spostamenti con mezzo proprio. 

PRENOTAZIONE: PRENOTAZIONE ENTRO IL 20 OTTOBRE. La prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 25 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati.  Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742  Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 


 

NELLE GOLE DEL DRAGO, FICUZZA

DATA: SAB 23 – DOM 24 / NOVEMBRE

 

E’ possibile partecipare alle singole giornate

SAB     23 - IL LAGO CODA DI RICCIO, LA CASCATA DELLE DUE ROCCHE, IL PULPITO DEL RE

DOM   24 - IL SENTIERO DEGL’ULTIMI LUPI, LE GOLE DEL DRAGO, IL GORGO DEL DRAGO

 

LA RISERVA DI FICUZZA, è uno dei pochi angoli ancora naturali della Sicilia, tra le più vaste, 7400ha e scientificamente interessanti del sud Italia, grazie all’alta biodiversità che regna in questi luoghi, per la diversità di ecosistemi e paesaggi senza eguali. Fitti boschi di quercia e un ricco sottobosco sono ancora rifugio di diversi animali come il daino, il cinghiale, la volpe, il gatto selvatico, la martora o rapaci come l’aquila reale che qui ancora nidifica. Nata come riserva di caccia di FERDINANDO IV DI BORBONE (soprannominato re LAZZARONE) ha fatto si che questo luogo rimanesse, sotto certi aspetti, ancora un ambiente naturale, esempio di foresta tipica della Sicilia. A testimonianza di quanto detto, la cronaca racconta che fu proprio in questo luogo, ultimo retaggio di natura incontaminata, che il lupo riuscì a sopravvivere fino agli anni trenta, quando l’ultimo esemplare di questo super predatore fu abbattuto all’interno del bosco della Ficuzza, come lo testimonia, tristemente, la foto scattata subito dopo. Esplorare parte di questa riserva sarà l’esperienza che ci aspetta in questi due giorni, di certo non sufficienti per girare questo immenso territorio (la più grande riserva della Sicilia). Sovrastati dalla magnificenza della bianca ROCCA BUSAMBRA, seguiremo i tortuosi sentieri del fitto bosco visitando luoghi come i LAGHETTI DI CODA DI RICCIO, il PULPITO DEL RE con la possibilità di incrociare nel bosco daini, cinghiali, volpi e tanto altro. Luoghi rievocativi come il BIVIO LUPO, le pinete e le sugherete nei pressi di Godrano fino al GORGO DEL DRAGO e al GORGO LUNGO, i luoghi di pesca del re o la TORRE DEL BOSCO. Ancora acqua nelle spettacolari GOLE DEL DRAGO, il bellissimo canyon scavato dal fiume Frattina, con i bellissimi salti e laghetti lungo la stretta gola. Ancora un piccolo spostamento con l’auto e arriveremo ad ammirare LA CASCATA DELLE DUE ROCCHE tra le più belle della Sicilia. Due giorni di natura inframezzati dalla visita allo spettacolare PALAZZO REALE DI FICUZZA, il casino di caccia al centro della riserva, ma anche l’imperdibile visita al centro RECUPERO FAUNA SELVAGGIA gestito dalla Lipu, dove al suo interno trovano rifugio gli animali feriti che saranno curati e reintrodotti in natura ma anche quelli che purtroppo non potranno più ritornare liberi. Punto base della nostra esperienza sarà un rifugio gestito all’interno della riserva.

 

INFORMAZIONI

 

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo sabato 23 novembre ore 09:30 a FICUZZA. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. Anche per chi viene la domenica sarà dato il relativo appuntamento Utilizzo mezzo proprio.

DIFFICOLTA’: facile/ media

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo,:

CONTRIBUTO: Euro25 totale per entrambe le giornate (inserire numero di tessera nella prenotazione), 30 euro totale per i non soci per entrambe le giornate, comprensivi di spese organizzazione, assicurazione, guida.

Per chi desidera associarsi, basta scaricare i moduli sul sito www.passopassotrekking.it, sono 2, compilarli e spedirli per via mail o portarli alla prima escursione utile. Il costo associativo è di 20 euro per il 2019. Per i soci il rinnovo è 15 euro per il 2019. Partecipare alla singola giornata è possibile, contributo 15 euro. POSSIBILITA’ DI PERNOTTARE IN ZONA

NOTE: Spostamenti con mezzo proprio. I ragazzi sotto i 12 anni non pagano contributo

PRENOTAZIONE: La prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 25 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 



 

PRENOTA LA TUA ESCURSIONE
Scroll to Top