PROGRAMMA

Programma

 

PASSO PASSO TREKKING

PROGRAMMA 2021

  

 

 

 

LA PANTALICA NASCOSTA, BAULI’ E BIBBINELLO

E’ possibile partecipare alle singole giornate

SAB    09 – LE CAVE DI PALAZZOLO

DOM  10 – LA PANTALICA NASCOSTA

 

Due giornate di esplorazione naturalistica in due luoghi di estrema bellezza tra le cave del territorio di Palazzolo Acreide e Pantalica

Sabato si parte per la CAVA BAULI’, luogo quasi incontaminato, dove ancora si può notare la presenza preponderante del bosco mediterraneo, con alberi di leccio ed esemplari secolari di pioppo nero, unito ad un fitto sottobosco, quasi impenetrabile che ne fanno un luogo da fiaba. Nel fondo della valle, il silenzio viene rotto dallo scorrere del piccolo fiumiciattolo che con le sue limpide acque, rende ancora più suggestivo questi luoghi. Oltre ad essere un luogo per amanti della natura, la cava Baulì è nota anche per la presenza dei Ddieri e nello specifico: DDIERI GRANDE e DDIERI PICCOLO. Queste abitazioni, a più piani, sono interamente scavate nella roccia calcarea, delle alte pareti che sovrastano la valle. L’epoca di riferimento è presumibilmente tra il IV e il V secolo d.c.. Lo scopo di queste abitazioni rupestri era quello di sicuro e inaccessibile riparo, per sfuggire alle scorribande dei pirati saraceni. In epoche successive, tra il XVII e il XIX, le stesse diventano covi di briganti, trasformando queste strutture in vere e proprie fortezze inespugnabili, come raccontato da varie storie e leggende.

La seconda cava che visiteremo sarà la bellissima cava BIBBINELLO, una piccola cava che si diparte dal più rinomato fiume Anapo. In questa spettacolare cava, dove scorre l’omonimo fiume, alimentato da una sorgente, ricrea un ambiente ripariale di estrema bellezza con una natura, anche in questo caso, estremamente selvaggia. La presenza del fitto bosco di lecci ne fanno un luogo di rifugio per diversi animali selvatici. Il fiumiciattolo lungo il suo corso dà origine a cascatelle e laghetti dall’aspetto paradisiaco. Anche questa zona, come del resto gran parte della provincia siracusana, presenta evidenti tracce di insediamenti antecedenti all’epoca greca. Sicuramente la CHIESA RUPESTRE BIZANTINA del VII secolo d.c. è tra le strutture storiche più importanti presenti nella zona.

 La domenica ci aspetta PANTALICA, 3700 ha di area protetta, un luogo magico da scoprire in ogni stagione e quella invernale è l’ideale per girare gli angoli più nascosti della riserva, dove la calura del periodo estivo non permette di raggiungerli. Patrimonio dell’UNESCO dal 2005, la più grande Necropoli d’Europa, tra quelli preistorici e poi paleocristiani con il suo alveare di tombe scavate nella roccia, più di 5000 disposte sulle ripide pareti calcaree che sovrastano il corso dei fiumi Calcinara e Anapo. In questa giornata d’escursione ci dedicheremo ad esplorare l’antico insediamento rupestre, tanta storia e natura in un unico ambiente, un luogo unico nel suo genere, da qui ha avuto inizio la storia della Sicilia orientale, dove si sono intrecciate le vicende di Sicani, Siculi, Greci e infine i Bizantini. Attraversando i suoi sentieri tra GROTTE e angoli di paradiso vegetazionale seguiremo il corso dei suoi fiumi, ANAPO e CALCINARA, tra laghetti e cascate, per ammirare tutto quello che questo magico luogo può regalarci. Spettacolare sarà addentrarsi nei villaggi BIZANTINI, totalmente ricavati nella roccia, come la CAVETTA,  S. MICIDIARIO, S. NICOLICCHIO e FILIPPORTO con la sua sella e la straordinaria trincea o l’emozionante visita ai ruderi del palazzo del principe l’ANAKTORON, grande struttura in massi megalitici che con i suoi due piani sovrastava tutta la vallata e l’immenso villaggio che doveva sorgere ai suoi piedi. Non solo storia in questo avvincente viaggio ma anche tanta, tanta natura e biodiversità, che ci porteranno a conoscere in modo più dettagliato la flora e la fauna di questo luogo veramente sensazionale, tra ambienti ripariali, rocciosi, boschi e radure.

 

 

INFORMAZIONI

 

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo sabato 09 gennaio ore 09:30 a Palazzolo. Fine escursione 16.30. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. Utilizzo mezzo proprio.

L’escursione verrà svolta secondo i termini di legge per la sicurezza da Covid-19. La prenotazione sarà effettuata obbligatoriamente in modalità online o telefonica. Al momento della prenotazione vi sarà inviato il regolamento di partecipazione all’escursione, che ogni partecipante dovrà portare stampato e sottoscritto al ritrovo dell’escursione. Tale regolamento è comprensivo dell’obbligo di lettura, accettazione e firma dei protocolli Covid-19 dedicati alle escursioni. Numero di partecipanti contingentato in base ai regolamenti covid-19.

POSSIBILITÀ DI PERNOTTO NELLA ZONA

DIFFICOLTA’: facile/media

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, giubbotto, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, fischietto, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo:

CONTRIBUTO: Euro 25 per i soci per entrambe le giornate (inserire numero di tessera nella prenotazione), 30 euro per entrambe le giornate per i simpatizzanti dell’associazione, per entrambe le giornate comprensivi di spese organizzazione, assicurazione guida.

Per chi vuole fare la singola giornata il contributo è di 15 euro

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 NON PAGANO CONTRIBUTO. 

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati.  Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

PROGRAMMA:

SABATO:

09:00 – appuntamento a Palazzolo, (due giorni prima sarà data la posizione gps sul gruppo dell’evento)

09:05 – partenza direttamente dal luogo di ritrovo per il trekking percorso ad anello , circa 7 km , 250 m il dislivello positivo, si cammina su sentieri e strade forestali.

14:30 -  trasferimento in auto presso cava Bauli

14:45 – inizio percorso , circa 4 km totali 140 m di dislivello positivo

17:00 – FINE ESCURSIONE

DOMENICO:

09:30 – appuntamento a Sortino, (due giorni prima sarà data la posizione gps sul gruppo dell’evento)

09:35 – trasferimento in auto verso l’inizio del percorso, circa 10 minuti di spostamento su strade asfaltate

09:50 – inizio percorso ad anello , circa 13 km , 750m il dislivello positivo, si cammina su sentieri e strade forestali.

16:30 -  fine escursione

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità,  alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742  Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 

 

 

 

 

PELORITANI, MONTE SCUDERI PUNTALE BANDIERA

Data: SAB 16 – DOM 17, GENNAIO


E’ possibile partecipare alle singole giornate

SAB  16 – PUNTALE BANDIERA E SAITTA

DOM 17 – MONTE SCUDERI

Non possiamo definirlo parco dei Peloritani, ma sicuramente questa zona della Sicilia è ricca, da un punto di vista naturalistico di diverse zone particolarmente interessanti che meritano di essere visitate e degne di una protezione più estesa. Per queste due giornate di esplorazione naturalistica abbiamo scelto la parte centrale della catena Peloritanica e la parte iniziale della DORSALE DEI PELORITANI. La prima giornata escursionistica partirà da DINNAMARE a quota 1127 m.s.l.m., dove si erge l’omonimo santuario. Da qui partirà il nostro lungo anello di circa 13 km , lungo la dorsale dei Peloritani, attraversando un sentiero dai panorami spettacolari, lungo boschi, ruscelli e sentieri di montagna fino al rifugio di PORTELLA VENTO. Attraversare quest’area boscate della catena peloritanica ci permetterà di conoscere i vari aspetti naturalistici di questo angolo di Sicilia. La diversità vegetazionale ci farà spaziare dai castagneti, alle pinete o ai boschi di leccio. Ampi panorami sullo stretto si apriranno dalle vette di PUNTALE BANDIERA e PIZZO CORVO. Un percorso molto affascinate che ci permetterà di conoscere questo piccolo pezzetto di “alpi siciliane”. Per la seconda giornata escursionistica, direi di iniziare così, “Un certo re Saturno, figlio di Urano della Fenicia prosapia degli atlantidi……...”, la leggenda del tesoro nascosto all’interno di questa montagna magica (MONTE SCUDERI), che da tempi antichissimi si tramanda tra le genti del posto. Proprio in cima a questa montagna, la quinta cima dei PELORITANI 1253, vi è l’ingresso di una GROTTA che dovrebbe portare al tesoro nascosto. Ma non solo leggende anche tanta storia, come i ruderi, in cima al monte, dell’antica città bizantina di MICOS, l’ultima a resistere all’invasione araba e poi tantissima natura come la bellissima ERICA ARBOREA che qui trova la sua massima estensione, formando veri e propri boschi per non parlare poi dei paesaggi che si aprono alla vista una volta arrivati in cima, che vanno dalla Calabria alle isole Eolie all’Etna, un’escursione dai mille volti che ci permetterà di scalare una delle montagne più belle dei peloritani e sicuramente la più misteriosa.

 

INFORMAZIONI

 

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo sabato 16 gennaio ore 09:30 a Messina. Fine escursione 16.30. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. Utilizzo mezzo proprio.

L’escursione verrà svolta secondo i termini di legge per la sicurezza da Covid-19. La prenotazione sarà effettuata obbligatoriamente in modalità online o telefonica. Al momento della prenotazione vi sarà inviato il regolamento di partecipazione all’escursione, che ogni partecipante dovrà portare stampato e sottoscritto al ritrovo dell’escursione. Tale regolamento è comprensivo dell’obbligo di lettura, accettazione e firma dei protocolli Covid-19 dedicati alle escursioni. Numero di partecipanti contingentato in base ai regolamenti covid-19.

POSSIBILITÀ DI PERNOTTO NELLA ZONA

DIFFICOLTA’: media / difficile

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, giubbotto, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, fischietto, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo:

CONTRIBUTO: Euro 25 per i soci per entrambe le giornate (inserire numero di tessera nella prenotazione), 30 euro per entrambe le giornate per i simpatizzanti dell’associazione, per entrambe le giornate comprensivi di spese organizzazione, assicurazione guida.

Per chi vuole fare la singola giornata il contributo è di 15 euro

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 NON PAGANO CONTRIBUTO.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità, alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199


 


 

CIASPOLATE SU ETNA EST

DATA: Sab 23 - Dom 24 / Gennaio

 

E’ possibile partecipare alle singole giornate

SAB   23      -     LA FAGGETA DI TIMPAROSSA

DOM 24 - CIASPOLATA TRA MONTE BARACCA E MONTE                                              CONCA

Iniziamo con la prima delle CIASPOLATE nel parco dell’Etna un’attività aperta a tutti anche a chi non ha mai avuto a che fare con questo strumento, utile per potersi muovere sulla neve soffice. In questi giorni di freddo e neve inauguriamo la stagione invernale tra i bellissimi sentieri innevati dell’Etna. Tra colate, boschi di pino nero, lo scopo delle nostre uscite è sempre lo stesso, quello di ampliare le nostre conoscenze sulla flora, la fauna, le tradizioni, le leggende e tutto quello che riguarda il complesso montuoso dell’Etna. Per questa avventura invernale con le ciaspole abbiamo scelto come luogo del nostro “escursionare” la zona compresa tra MONTE BARACCA, MONTE CORVO e MONTE CONCA, tra scenari di estrema bellezza, attraverseremo immensi boschi, ampie radure innevate che sfiorano i 2000m, fino a raggiungere gli impianti sciistici di Piano Provenzana. L’altro itinerario si svolgerà sempre sullo stesso versante ma su un altro percorso che si snoda lungo un sentiero ad anello, tutto in alta quota, che ci porterà ad ammirare il magnifico MONTE NERO, uno dei crateri avventizi più grandi dell’Etna (2049 m). Durante il tragitto ammireremo LA BOTTONIERA DEL 1879 e gli straordinari HORNITOS. Il nostro percorso avrà come meta il caratteristico rifugio di TIMPAROSSA e la spettacolare FAGGETA che lo circonda. Come sempre le nostre uscite ci daranno la possibilità di poter conoscere la natura e i suoi segreti, come la presenza degli innumerevoli abitanti della pineta, che non potranno celare la loro presenza sulla coltre bianca. Lo STUDIO E IL RICONOSCIMENTO DELLE TRACCE degli animali impresse sulla neve soffice, sarà il nostro compito in queste spensierate giornate con Passo Passo Trekking.


INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo sabato 23 gennaio ore 09:30 a Sant’Alfio. Fine escursione 16.30. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. Utilizzo mezzo proprio. L’escursione verrà svolta secondo i termini di legge per la sicurezza da Covid-19. La prenotazione sarà effettuata obbligatoriamente in modalità online o telefonica. Al momento della prenotazione vi sarà inviato il regolamento di partecipazione all’escursione, che ogni partecipante dovrà portare stampato e sottoscritto al ritrovo dell’escursione. Tale regolamento è comprensivo dell’obbligo di lettura, accettazione e firma dei protocolli Covid-19 dedicati alle escursioni. Numero di partecipanti contingentato in base ai regolamenti covid-19.

POSSIBILITÀ DI PERNOTTO NELLA ZONA

DIFFICOLTA’: facile/medio

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking invernale, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, giubbotto, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, fischietto, scarponcini da trekking (no scarpe da neve), bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo, crema solare.

CONTRIBUTO: Euro 25 per i soci per entrambe le giornate (inserire numero di tessera nella prenotazione), 30 euro per entrambe le giornate per i simpatizzanti dell’associazione, per entrambe le giornate comprensivi di spese organizzazione, assicurazione, CIASPOLE, BASTONI, guida.

Per chi vuole fare la singola giornata il contributo è di 15 per i soci , 20 euro per i simpatizzanti. Pranzo a sacco a carico dei partecipanti.

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 NON PAGANO CONTRIBUTO.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

PROGRAMMA:

SABATO:

09:00 – appuntamento a Sant’Alfio, (due giorni prima sarà data la posizione gps sul gruppo dell’evento)

09:05 – spostamento con le auto tramite strade asfaltate fino al punto d’inizio dell’escursione.

09:35 - partenza per il trekking con le ciaspole. Percorso ad anello, 9 km totali, ascesa totale 400m, si cammina su strade forestali e fuoripista

13:00 – pausa pranzo lungo il percorso

16:30 – FINE ESCURSIONE

DOMENICA:

cambia il percorso ma le modalità rimangono le stesse del sabato

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità, alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 

 



 

NELLA SILA GRANDE

Data: VEN 29 – DOM 31 / GENNAIO

 

E’ possibile partecipare alle singole giornate

VEN     29  – IL BOSCO DEL TASSO

SAB     30  LA FOSSIATA

DOM   31  – IL COLLE DEL LUPO

 

IL PARCO NAZIONALE DELLA SILA in versione invernale, per questa esperienza unica nel suo genere, conoscere la natura di questi bellissimi luoghi in versione invernale.

Obiettivo di questi tre giorni sarà approfondire le nostre conoscenze naturalistiche sulla fauna e flora di questa zona appenninica ed in particolare sul lupo, animale che negli ultimi anni è riuscito a riconquistare molti dei territori perduti ormai da secoli, riuscendo con grande successo a ripopolare tutto il territorio Italiano isole escluse. La disinformazione su questo splendido animale ancora oggi lo descrive come dannoso per il nostro territorio. Noi cercheremo nel nostro piccolo di farvi capire l’importanza ecologica e non solo, di questo super predatore. Sull’altopiano della  Sila, considerato il gran bosco d’Italia avremo modo di vedere da vicino questo splendido animale, all’interno delle aree faunistiche a lui dedicate dall’Ente parco, nella località CUPONE. Nello stesso centro, gestito dai carabinieri forestali ci sarà la possibilità di vedere altri animali nelle aree dedicate, come cervi e caprioli ed altro, inoltre avremo modo di fare anche una piccola visita al museo naturalistico sempre all’interno della stessa area. Le nostre attività si svolgeranno lungo i tantissimi sentieri che il parco ha tracciato per gli escursionisti. In presenza di neve, utilizzeremo le ciaspole, che ci permettono di spostarci in modo agevole lungo i sentieri innevati. Le nostre giornate si svolgeranno in questo immenso parco tra boschi, bellissime montagne con la sua vetta più alta, che è il monte BOTTE DONATO 1928m, il COLLE DEL LUPO, il COLLE NAPOLETANO, la zona della FOSSIATA, il BOSCO DEL TASSO o I bellissimi bacini lacustri come il lago CECITA o il lago ARIAMACINA. Punto base di questi tre giorni sarà il borgo montano di CAMIGLIATELLO SILANO, centro turistico di riferimento della Sila grande, che avremo modo di visitare in versione invernale e natalizia. Tante le attività in programma per queste giornate.

 

 

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo venerdì 29 gennaio ore 11:00 a Camigliatello. Fine escursione  giorno 31 alle 16.00. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. Utilizzo mezzo proprio.

L’escursione verrà svolta secondo i termini di legge per la sicurezza da Covid-19. La prenotazione sarà effettuata obbligatoriamente in modalità online o telefonica. Al momento della prenotazione vi sarà inviato il regolamento di partecipazione all’escursione, che ogni partecipante dovrà portare stampato e sottoscritto al ritrovo dell’escursione. Tale regolamento è comprensivo dell’obbligo di lettura, accettazione e firma dei protocolli Covid-19 dedicati alle escursioni. Numero di partecipanti contingentato in base ai regolamenti covid-19.

POSSIBILITÀ DI PERNOTTO NELLA ZONA

DIFFICOLTA’: facile/media, tutti i percorsi messi in programma hanno una distanza totale inferiore ai 10 km e con pendenze positive non superiori ai 400m

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

 

-         abbigliamento da trekking, invernale, cappellino di lana o pile, guanti, Poncho, giubbotto, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, fischietto, scarponcini da trekking (no scarpe da neve), bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo:

CONTRIBUTO: Euro 45 per i soci per tutte le giornate (inserire numero di tessera nella prenotazione), 60 euro per tutte le giornate per i simpatizzanti dell’associazione, comprensivi di spese organizzazione, assicurazione guida, ciaspole e bastoni.

Per chi vuole fare la singola giornata il contributo è di 20 euro

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 NON PAGANO CONTRIBUTO. 

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati.  Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità,  alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742  Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199





 

CIASPOLATA TRA I LAGHI GHIACCIATI DEL PARCO DEI NEBRODI

 

DATA: sabato 06 e domenica 07 FEBBRAIO

E’ possibile partecipare alle singole giornate

SAB 06 – MONTE SORO E IL LAGHETTO DI SERRA INTAGLI

DOM 07 – IL GIRO DEL LAGO MAULAZZO

 

Prima neve della stagione e prime passeggiate per assaporare il paesaggio incantato, che l’atmosfera ovattata di una nevicata sa creare. Per questo inizio di stagione con le ciaspole abbiamo scelto la parte centrale della catena montuosa dei Nebrodi e del suo immenso parco, tra i più grandi in Italia. Il nostro punto base sarà nel comune di Cesarò, nel cuore di questa natura incontaminata con la sua montagna più rappresentativa il MONTE SORO, che con i suoi 1847m è una delle vette più alte della Sicilia e la più alta di questo comprensorio. In questo magico luogo fa da padrone un albero veramente eccezionale ,il FAGGIO, un relitto dell’ultima era glaciale, che ricopre le pendici di questa montagna formando il bosco della contrada di SOLLAZZO VERDE, una zona di fitti boschi, ruscelli e laghetti. Un luogo reso speciale anche per la presenza di uno dei monumenti della natura presenti nel parco, lo spettacolare ACERO DI MONTE SORO, uno dei rappresentanti della sua specie più vecchio della Sicilia. La prima giornata sarà dedicata al versante sud del monte Soro, fino a raggiungere la sua cima e il bellissimo acerone. Il percorso di ritorno ci porterà al bellissimo laghetto ghiacciato di SERRA INTAGLI e di seguito, lungo un fuoripista tra ruscelli e faggi ,rientreremo al punto di partenza. Il secondo giorno faremo un percorso ad anello che ci porterà lungo le sponde ghiacciate del lago Maulazzo, uno dei bacini lacustri più belli della Sicilia, incastonato alla base del monte Soro, lungo il tracciato della DORSALE DEI NEBRODI con la bellissima faggeta che gli fa da cornice. Lungo i sentieri innevati proveremo ad avvistare qualche abitante dei boschi, o per lo meno, studieremo le loro tracce lasciate sulla neve, divertendoci con i fuori pista per seguirle.

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo sabato 06 febbraio ore 09:00 a Cesaro’. Fine escursione 16.30. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. Utilizzo mezzo proprio.

L’escursione verrà svolta secondo i termini di legge per la sicurezza da Covid-19. La prenotazione sarà effettuata obbligatoriamente in modalità online o telefonica. Al momento della prenotazione vi sarà inviato il regolamento di partecipazione all’escursione, che ogni partecipante dovrà portare stampato e sottoscritto al ritrovo dell’escursione. Tale regolamento è comprensivo dell’obbligo di lettura, accettazione e firma dei protocolli Covid-19 dedicati alle escursioni. Numero di partecipanti contingentato in base ai regolamenti covid-19.

POSSIBILITÀ DI PERNOTTO NELLA ZONA

DIFFICOLTA’: facile/media

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking, invernale, cappellino di lana o pile, guanti, Poncho, giubbotto, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, fischietto, scarponcini da trekking (no scarpe da neve), bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo:

CONTRIBUTO: Euro 25 per i soci per tutte le giornate (inserire numero di tessera nella prenotazione), 30 euro per tutte le giornate per i simpatizzanti dell’associazione, comprensivi di spese organizzazione, assicurazione guida, ciaspole e bastoni.

Per chi vuole fare la singola giornata il contributo è di 20 euro, 15 per i soci

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 NON PAGANO CONTRIBUTO.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità, alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

PROGRAMMA:

SABATO:

09:00 – appuntamento a Cesaro’, (due giorni prima sarà data la posizione gps sul gruppo dell’evento)

09:05 – spostamento con le auto per raggiungere l’inizio del percorso (portella femmina morta)

09:35 - inizio escursione Monte Soro, percorso ad anello 9 km, 400m ascesa totale

16:30 – FINE ESCURSIONE

DOMENICA:

09:00 – apputamento a Cesaro’, (due giorni prima sarà data la posizione gps sul gruppo dell’evento)

09:05 – spostamento con le auto per raggiungere l’inizio del percorso (portella femmina morta)

09:35 - inizio escursione lago Maulazzo, percorso ad anello 8 km, 350m ascesa totale

16:30 - fine escursione

 

 



 

CIASPOLATE DI SAN VALENTINO

DATA: Sab 13 - Dom 14 / Febbraio

 

 

E’ possibile partecipare alle singole giornate

SAB     13  -   CIASPOLATA PER I DUE MONTI

DOM 14 - CIASPOLATA TRA MONTE BARACCA E MONTE   CONCA

 

In questi giorni di freddo e neve ci godiamo il weekend di san Valentino tra i bellissimi sentieri innevati dell’Etna. Tra colate, boschi di pino nero, grotte di scorrimento lavico, affronteremo bellissimi percorsi ad anello, che ci permetteranno di conoscere meglio il versante EST del vulcano. Lo scopo delle nostre uscite è sempre lo stesso, quello di ampliare le nostre conoscenze sulla flora la fauna le tradizioni le leggende e tutto quello che riguarda il complesso montuoso dell’Etna. Per questa avventura invernale con le ciaspole abbiamo scelto come luogo del nostro “escursionare” la zona compresa tra MONTE BARACCA, MONTE CORVO e MONTE CONCA, tra scenari di estrema bellezza, attraverseremo immensi boschi, ampie radure innevate che sfiorano i 2000m, fino a raggiungere gli impianti sciistici di Piano Provenzana. La seconda giornata si svolgerà sempre sullo stesso versante ma su un altro percorso, attraversando il lembo più a sud della PINETA RAGABO, fino a raggiungere i due monti  la contrada delle LENZE, o il torrente SCIAMBRO. Anche in questo caso il percorso sarà ad anello e gli scenari saranno diversificati dalla pineta ormai imbiancata alla distesa delle lave del 1865, al panorama dei due monti gemelli. I percorsi messi in atto saranno ad anello e ci permetteranno di muoverci tra boschi, torrenti innevati, colate laviche e crateri, assaporando il piacere di esplorare questi luoghi, spezzando il silenzio ovattato dei boschi con lo scricchiolio della neve sotto i nostri passi. Come sempre le nostre uscite ci daranno la possibilità di poter conoscere la natura e i suoi segreti, come la presenza degli innumerevoli abitanti della pineta, che non potranno celare la loro presenza sulla coltre bianca. Lo STUDIO E IL RICONOSCIMENTO DELLE TRACCE degli animali impresse sulla neve soffice, sarà il nostro compito in queste spensierate giornate con Passo Passo Trekking.

 

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo sabato 13  Febbraio ore 09.00 a Sant’Alfio. Fine escursione ore 16.30. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. Per chi farà solo la giornata di domenica verrà concordato separatamente  il luogo e  l’orario dell’appuntamento.

L’escursione verrà svolta secondo i termini di legge per la sicurezza da Covid-19. La prenotazione sarà effettuata obbligatoriamente in modalità online o telefonica. Al momento della prenotazione vi sarà inviato il regolamento di partecipazione all’escursione, che ogni partecipante dovrà portare stampato e sottoscritto al ritrovo dell’escursione. Tale regolamento è comprensivo dell’obbligo di lettura, accettazione e firma dei protocolli Covid-19 dedicati alle escursioni. Numero di partecipanti contingentato in base ai regolamenti covid-19.

POSSIBILITÀ DI PERNOTTO NELLA ZONA

Utilizzo mezzo proprio.

DIFFICOLTA’: facile/medio (E), i percorsi messi in programma hanno entrambi una distanza di circa 8 km in totale e pendenze positive sotto i 400m.

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking, invernale, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, torcia, scarponcini da trekking (no doposci), bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo:

-         Pranzo a sacco a carico dei partecipanti.

-         Le ciaspole vengono fornite dall’associazione

CONTRIBUTO: Euro 25 per i soci per tutte le giornate (inserire numero di tessera nella prenotazione), 30 euro per tutte le giornate per i simpatizzanti dell’associazione, comprensivi di spese organizzazione, assicurazione guida, ciaspole e bastoni.

Per chi vuole fare la singola giornata il contributo è di 20 euro, 15 per  i soci

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 NON PAGANO CONTRIBUTO. 

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati.  Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità,  alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742  Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199





 

CIASPOLATA TRA I LAGHI GHIACCIATI DEL PARCO DEI NEBRODI

DATA: sabato 20 e domenica 21 FEBBRAIO

 

E’ possibile partecipare alle singole giornate

SAB   20 – MONTE SORO E IL LAGHETTO DI SERRA INTAGLI

DOM 21 – IL GIRO DEL LAGO MAULAZZO

 

Prima neve della stagione e prime passeggiate per assaporare il paesaggio incantato, che l’atmosfera ovattata di una nevicata sa creare. Per questo inizio di stagione con le ciaspole abbiamo scelto la parte centrale della catena montuosa dei Nebrodi e del suo immenso parco, tra i più grandi in Italia. Il nostro punto base sarà nel comune di Cesarò, nel cuore di questa natura incontaminata con la sua montagna più rappresentativa il MONTE SORO, che con i suoi 1847m è una delle vette più alte della Sicilia e la più alta di questo comprensorio. In questo magico luogo fa da padrone un albero veramente eccezionale ,il FAGGIO, un relitto dell’ultima era glaciale, che ricopre le pendici di questa montagna formando il bosco della contrada di SOLLAZZO VERDE, una zona di fitti boschi, ruscelli e laghetti. Un luogo reso speciale anche per la presenza di uno dei monumenti della natura presenti nel parco, lo spettacolare ACERO DI MONTE SORO, uno dei rappresentanti della sua specie più vecchio della Sicilia. La prima giornata sarà dedicata al versante sud del monte Soro, fino a raggiungere la sua cima e il bellissimo acerone. Il percorso di ritorno ci porterà al bellissimo laghetto ghiacciato di SERRA INTAGLI e di seguito, lungo  un fuoripista tra ruscelli e faggi ,rientreremo al punto di partenza. Il secondo giorno faremo un percorso ad anello che ci porterà lungo le sponde ghiacciate del lago Maulazzo, uno dei bacini lacustri più belli della Sicilia, incastonato alla base del monte Soro, lungo il tracciato della DORSALE DEI NEBRODI con la bellissima faggeta che gli fa da cornice. Lungo i sentieri innevati proveremo ad avvistare qualche abitante dei boschi, o per lo meno, studieremo le loro tracce lasciate sulla neve, divertendoci con i fuori pista per seguirle.

 

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo sabato 20 febbraio ore 09:00 a Cesaro’. Fine escursione 16.30. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. Utilizzo mezzo proprio.

L’escursione verrà svolta secondo i termini di legge per la sicurezza da Covid-19. La prenotazione sarà effettuata obbligatoriamente in modalità online o telefonica. Al momento della prenotazione vi sarà inviato il regolamento di partecipazione all’escursione, che ogni partecipante dovrà portare stampato e sottoscritto al ritrovo dell’escursione. Tale regolamento è comprensivo dell’obbligo di lettura, accettazione e firma dei protocolli Covid-19 dedicati alle escursioni. Numero di partecipanti contingentato in base ai regolamenti covid-19.

POSSIBILITÀ DI PERNOTTO NELLA ZONA

DIFFICOLTA’: facile/media

ATREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking, invernale, cappellino di lana o pile, guanti, Poncho, giubbotto, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, fischietto, scarponcini da trekking (no scarpe da neve), bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo:

CONTRIBUTO: Euro 25 per i soci per tutte le giornate (inserire numero di tessera nella prenotazione), 30 euro per tutte le giornate per i simpatizzanti dell’associazione, comprensivi di spese organizzazione, assicurazione guida, ciaspole e bastoni.

Per chi vuole fare la singola giornata il contributo è di 20 euro, 15 per  i soci

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 NON PAGANO CONTRIBUTO. 

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati.  Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità,  alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742  Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

PROGRAMMA:

SABATO:

09:00 – appuntamento a Cesaro’, (due giorni prima sarà data la posizione gps sul gruppo dell’evento)

09:05 – spostamento con le auto per raggiungere l’inizio del percorso (portella femmina morta)

09:35 -  inizio escursione Monte Soro, percorso ad anello 9 km, 400m ascesa totale

16:30 – FINE ESCURSIONE

DOMENICA:

09:00 – appuntamento a Cesaro’, (due giorni prima sarà data la posizione gps sul gruppo dell’evento)

09:05 – spostamento con le auto per raggiungere l’inizio del percorso (portella femmina morta)

09:35 -  inizio escursione lago Maulazzo, percorso ad anello 8 km, 350m ascesa totale

16:30 -  fine escursione





 

SI CIASPOLA TRA LE VALLI DI FLORESTA

Data: sab 27, dom 28 / FEBBRAIO

 

E’ possibile partecipare alle singole giornate

SAB    27 – VERSO LA SORGENTE DEL’ALCANTARA

DOM 28 – NELLA VALLE DELLA COSTA DELL’ACERO

 

PARCO DEI NEBRODI, FLORESTA il comune più alto 1275m, il parco più grande 85.000 ha, della Sicilia, una delle zone più belle di questo immenso parco.. All’interno di questa cornice tra le contrade S. GIACOMO, luogo mistico e di pellegrinaggio in epoca medievale e POZZOLEO, ammireremo alcuni dei posti più affascinanti di questo territorio. La prima di queste due magnifiche giornate sarà lungo i sentieri che ci porteranno verso la sorgente dell’Alcantara, uno dei fiumi più importante della Sicilia e il più importante per regolarità di portata, tra MONTE AZZARELLO e la ROCCA DI SAN GIORIO, attraversando boschi e praterie fino ad arrivare alle porte del caratteristico paese montano di FLORESTA, il comune più alto della Sicilia a 1275 mslm. Il peculiare borgo montano e sovrastato dalla SERRA BARATTA, montagna che da inizio al territorio amministrativo del Parco dei Nebrodi, dalla sua base ha origine il fiume Alcantara. Percorrendo i sentieri innevati e prendendo dimestichezza con le ciaspole proveremo a conoscere questi luoghi da un punto di vista naturalistico, scoprendo chi sono i suoi abitanti, anche attraverso l’interpretazione delle tracce lasciate sulla neve. Il nostro giro si concluderà alla base di PIANO DELLA SERRA. La domenica attraverseremo la contrada DONNAVIDA, tra pinete e castagneti attraverseremo tutta una serie di paesaggi montani diversificati, tra panorami che spaziano dai Nebrodi all’Etna, camminando lungo i crinali di queste montagne per poi scendere all’interno della vallata della COSTA DELL’ACERO, tra torrenti, abeti e tutta una vegetazione ripariale che danno alla piccola valle un aspetto straordinario. Camminando lungo il piccolo torrente che ha origine dal Gorno Secco e che va ad ingrossare le acque dell’Alcantara, arriveremo al piccolo laghetto della vallata, da dove prenderemo il sentiero di ritorno.

 

 

INFORMAZIONI

ORARI/LUOGO: Appuntamento sabato 27 FEBBRAIO ore 09:00 a Santa Domenica. Fine escursione alle ore 16:30.

Il giorno prima manderemo a tutti i partecipanti la posizione gps. Utilizzo mezzo proprio. Per chi verrà solo la domenica daremo un appuntamento diverso che comunicheremo ai partecipanti. Utilizzo mezzo proprio

L’escursione verrà svolta secondo i termini di legge per la sicurezza da Covid-19. La prenotazione sarà effettuata obbligatoriamente in modalità online o telefonica. Al momento della prenotazione vi sarà inviato il regolamento di partecipazione all’escursione, che ogni partecipante dovrà portare stampato e sottoscritto al ritrovo dell’escursione. Tale regolamento è comprensivo dell’obbligo di lettura, accettazione e firma dei protocolli Covid-19 dedicati alle escursioni. Numero di partecipanti contingentato in base ai regolamenti covid-19.

POSSIBILITÀ DI PERNOTTO NELLA ZONA

DIFFICOLTA’: FACILE/MEDIA (E)

ATTREZZATURA CONSIGLIATA:

-        abbigliamento da trekking invernale, cappellino, guanti, k way, Poncho, ghette, torcia, scarponcini da trekking (no doposci), bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo,

-        Pranzo a sacco a carico dei partecipanti.

CONTRIBUTO: Euro25 per i soci per entrambe le giornate (inserire numero di tessera nella prenotazione), 15 euro la singola giornata. 30 euro per i simpatizzanti dell’associazione, per entrambe le giornate, 20 euro per la singola giornata, comprensivi di spese organizzazione, guida, assicurazione, CIASPLOLE e BASTONI.

Per chi desidera associarsi, basta scaricare i moduli sul sito www.passopassotrekking.it, sono 2, compilarli e spedirli per via mail o portarli alla prima escursione utile.

NOTE: Spostamenti con mezzo proprio. I RAGAZZI SOTTO I 12 NON PAGNO CONTRIBUTO

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 25 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità, alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

PROGRAMMA:

SABATO:

09:00 – appuntamento Santa Domenica, (due giorni prima sarà data la posizione gps sul gruppo dell’evento)

09:05 – spostamento con le auto per raggiungere l’inizio del percorso (portella dello Zoppo), si cammina solo su strade asfaltate.

09:35 - inizio escursione, percorso ad anello 9,5 km, 400m ascesa totale. Si cammina su strade forestali e sentieri .

16:30 – FINE ESCURSIONE

DOMENICA:

09:00 – appuntamento a Santa Domenica, (due giorni prima sarà data la posizione gps sul gruppo dell’evento)

09:05 – spostamento con le auto per raggiungere l’inizio del percorso (piano delle Serre), si cammina solo su strade asfaltate

09:35 - inizio escursione, percorso ad anello 10 km , ascesa totale 400m . Si cammina su strade forestali e sentieri .





 

LA PANTALICA NASCOSTA E IL PLEMMIRIO

E’ possibile partecipare alle singole giornate

SAB    20 – IL PLEMMIRIO

DOM  21 – LA PANTALICA NASCOSTA

 

 

Due giornate di esplorazione naturalistica in due luoghi di estrema bellezza tra le cave di Pantalica e la bellissima costa del Plemmirio Inizieremo queste due giornate il sabato, visitando la bellissima area protetta del PLEMMIRIO, tra spiagge e scogliere a picco sul mare, percorreremo i sentieri della PENISOLA DELLA MADDALENA,  tra storia e natura passando dalla GROTTA DELLA PILLIRINA, con la sua leggenda fino al CAPO MURO DI PORCO. Circa 12 km di facile percorso per ammirare quanto di bello c’è da vedere in questo ambiente di scogliere al picco sul mare, tra un’infinità di fossili che ricoprono tutta l’area, alle innumerevoli testimonianze storiche , di epoca  greco, romane , fino ad arrivare al secondo conflitto mondiale con la base Russo, a difesa del porto di Siracusa ed oggi un museo all’aperto. Tra le bellissime attrazioni che quest’area ci permette di ammirare, c’è anche l’ ARCO DELL’ELEFANTE, una delle perle di questo angolo di Sicilia. La domenica ci aspetta PANTALICA, 3700 ha di area protetta, un luogo magico da scoprire in ogni stagione e quella invernale è l’ideale per girare gli angoli più nascosti della riserva, dove la calura del periodo estivo non permette di raggiungerli. Patrimonio dell’UNESCO dal 2005, la più grande Necropoli d’Europa, tra quelli preistorici e poi paleocristiani con il suo alveare di tombe scavate nella roccia, più di 5000 disposte sulle ripide pareti calcaree che sovrastano il corso dei fiumi Calcinara e Anapo. In questa giornata d’escursione ci dedicheremo ad esplorare l’antico insediamento rupestre, tanta storia e natura in un unico ambiente, un luogo unico nel suo genere, da qui ha avuto inizio la storia della Sicilia orientale, dove si sono intrecciate le vicende di Sicani, Siculi, Greci e infine i Bizantini. Attraversando i suoi sentieri tra GROTTE e angoli di paradiso vegetazionale seguiremo il corso dei suoi fiumi, ANAPO e CALCINARA, tra laghetti e cascate, per ammirare tutto quello che questo magico luogo può regalarci. Spettacolare sarà addentrarsi nei villaggi BIZANTINI, totalmente ricavati nella roccia, come la CAVETTA,  S. MICIDIARIO, S. NICOLICCHIO e FILIPPORTO con la sua sella e la straordinaria trincea o l’emozionante visita ai ruderi del palazzo del principe l’ANAKTORON, grande struttura in massi megalitici che con i suoi due piani sovrastava tutta la vallata e l’immenso villaggio che doveva sorgere ai suoi piedi. Non solo storia in questo avvincente viaggio ma anche tanta, tanta natura e biodiversità, che ci porteranno a conoscere in modo più dettagliato la flora e la fauna di questo luogo veramente sensazionale, tra ambienti ripariali, rocciosi, boschi e radure.

 

 INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo sabato 20 marzo ore 09:30 a Siracusa. Fine escursione 16.30. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. Utilizzo mezzo proprio. L’escursione verrà svolta secondo i termini di legge per la sicurezza da Covid-19. La prenotazione sarà effettuata obbligatoriamente in modalità online o telefonica. Al momento della prenotazione vi sarà inviato il regolamento di partecipazione all’escursione, che ogni partecipante dovrà portare stampato e sottoscritto al ritrovo dell’escursione. Tale regolamento è comprensivo dell’obbligo di lettura, accettazione e firma dei protocolli Covid-19 dedicati alle escursioni. Numero di partecipanti contingentato in base ai regolamenti covid-19.

 POSSIBILITÀ DI PERNOTTO NELLA ZONA

DIFFICOLTA’: facile/media

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, giubbotto, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, fischietto, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo:

CONTRIBUTO: Euro 25 per i soci per entrambe le giornate (inserire numero di tessera nella prenotazione), 30 euro per entrambe le giornate per i simpatizzanti dell’associazione, per entrambe le giornate comprensivi di spese organizzazione, assicurazione guida.

Per chi vuole fare la singola giornata il contributo è di 15 euro

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 NON PAGANO CONTRIBUTO. 

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati.  Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

PROGRAMMA:

SABATO:

09:30 – appuntamento a Siracusa, (due giorni prima sarà data la posizione gps sul gruppo dell’evento)

09:35 – partenza direttamente dal luogo di ritrovo per il trekking percorso ad anello , circa 10 km , 80 m il dislivello positivo, si cammina su sentieri e qualche fuoripista su piano.

17:00 – FINE ESCURSIONE

DOMENICO:

09:30 – appuntamento a Sortino, (due giorni prima sarà data la posizione gps sul gruppo dell’evento)

09:35 – trasferimento in auto verso l’inizio del percorso, circa 10 minuti di spostamento su strade asfaltate

09:50 – inizio percorso ad anello , circa 13 km , 750m il dislivello positivo, si cammina su sentieri e strade forestali.

16:30 -  fine escursione

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità,  alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742  Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199





FICUZZA E LA ROCCA BUSAMBRA

DATA: sabato 27 – domenica 28 / MARZO

 

E’ possibile partecipare alle singole giornate

SAB   27 – IL GORGO DEL DRAGO

DOM 28 – LA ROCCA BUSAMBRA

 

LA RISERVA DI FICUZZA, uno dei pochi angoli ancora naturali della Sicilia, tra le più vaste, 7400 ha e scientificamente interessanti del sud Italia, grazie all’alta biodiversità che regna in questi luoghi, per la diversità di ecosistemi e paesaggi senza eguali. Fitti boschi di quercia e un ricco sottobosco sono ancora rifugio di diversi animali come il daino, il cinghiale, la volpe, il gatto selvatico, la martora o rapaci come l’aquila reale che qui ancora nidifica. Nata come riserva di caccia di FERDINANDO IV DI BORBONE ha fatto si che questo luogo rimanesse, sotto certi aspetti, ancora un ambiente naturale, esempio di foresta tipica della Sicilia. A testimonianza di quanto detto, la cronaca racconta che fu proprio in questo luogo, ultimo retaggio di natura incontaminata, che il lupo riuscì a sopravvivere fino agli anni trenta, quando l’ultimo esemplare di questo super predatore fu abbattuto all’interno del bosco della Ficuzza, come lo testimonia, tristemente, la foto scattata subito dopo. Esplorare parte di questa riserva sarà l’esperienza che ci aspetta in questi due giorni, di certo non sufficienti per girare questo immenso territorio (la più grande riserva della Sicilia). Durante questi giorni ci dedicheremo a raggiungere la cima della bellissima ROCCA BUSAMBRA che con i suoi 1613m è il rilievo montuoso più alto dei monti SICANI. Una barriera di bianca roccia calcarea, che misura ben 15 km, imponendosi come un’enorme diga che sovrasta il bellissimo bosco della Ficuzza. Arrivare in cima e ammirare l’immenso panorama che si apre ai nostri occhi e una sensazione travolgente, come lo sarà anche, ammirare i diversi endemismi che ricoprono la Rocca tra cui Armeria gussonei. Alla fine del percorso ci sposteremo verso le GOLE DEL DRAGO, il bellissimo canyon scavato dal fiume Frattina, con i bellissimi salti e laghetti lungo la stretta gola. La prima giornata si svolgerà all’interno del BOSCO DEL CAPPELLIERE, una delle contrade che costituisce la riserva, dove visiteremo i laghetti del

GORGO DEL DRAGO e il GORGO LUNGO, due zone lacustri di estrema importanza della riserva. Completato il percorso faremo un piccolo spostamento con l’auto e arriveremo ad ammirare LA CASCATA DELLE DUE ROCCHE tra le più belle della Sicilia. Durante le due giornate troveremo il tempo per un p di storia e visitare il PALAZZO REALE DI FICUZZA.

 

INFORMAZIONI

ORARIO/LUOGHI: Ritrovo sabato 27 marzo ore 09:30 a Ficuzza. Fine escursione 16.30. Qualche giorno prima a tutti i partecipanti saranno dati i dettagli dell’appuntamento con relativa posizione gps. Utilizzo mezzo proprio.

L’escursione verrà svolta secondo i termini di legge per la sicurezza da Covid-19. La prenotazione sarà effettuata obbligatoriamente in modalità online o telefonica. Al momento della prenotazione vi sarà inviato il regolamento di partecipazione all’escursione, che ogni partecipante dovrà portare stampato e sottoscritto al ritrovo dell’escursione. Tale regolamento è comprensivo dell’obbligo di lettura, accettazione e firma dei protocolli Covid-19 dedicati alle escursioni. Numero di partecipanti contingentato in base ai regolamenti covid-19.

POSSIBILITÀ DI PERNOTTO NELLA ZONA

DIFFICOLTA’: facile/media

ATTREZZATURA CONSIGLIATA: 

-         abbigliamento da trekking, si consigliano pantaloni lunghi, cappellino, guanti, k way, Poncho, giubbotto, ghette, calze di ricambio nello zaino, torcia, fischietto, scarponcini da trekking, bastoncini da trekking, zaino con coprizaino, borraccia, binocolo:

CONTRIBUTO: Euro 25 per i soci per entrambe le giornate (inserire numero di tessera nella prenotazione), 30 euro per entrambe le giornate per i simpatizzanti dell’associazione, per entrambe le giornate comprensivi di spese organizzazione, assicurazione guida.

Per chi vuole fare la singola giornata il contributo è di 15 euro

NOTE: I RAGAZZI SOTTO I 12 NON PAGANO CONTRIBUTO.

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente su Whatsapp (3470346742) o mail ( This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. ). Nella prenotazione va inserito il nome di tutti i partecipanti, l’evento in cui si vuole partecipare, un recapito telefonico, il luogo di provenienza. Max 20 partecipanti. Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati. Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

PER I SOCI NELLA PRENOTAZIONE E’ OBBLIGATORIO INSERIRE IL NUMERO DI TESSERA

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

Ricordiamo a tutti i partecipanti alle nostre iniziative, che per poter partecipare bisogna essere in perfetta salute fisica e di visionare bene le caratteristiche dei percorsi e di chiamare agli organizzatori per eventuali dubbi in merito. Inoltre facciamo presente, che, anche se l’obiettivo fondamentale e prioritario delle nostre attività è l’esplorazione della natura, mirata all’osservazione e alla divulgazione della stessa, affrontando il tutto con estrema tranquillità, alcune volte ci troviamo ad affrontare percorsi un po’ più impegnativi per raggiungere dei luoghi di estrema importanza e bellezza naturalistica.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI:

Antonio Strano 3470346742 Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE.

Saro Maugeri 3471754126

Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

 



PRENOTA LA TUA ESCURSIONE
Scroll to Top