PASSO PASSO TREKKING - ESCURSIONI PROGRAMMATE


ROSSOMANNO E PIETRATAGLIATA

3 / 4 MARZO


ROSSOMANNO E PIETRATAGLIATA

Data: sab 03 / Dom 04 – Marzo

 

E’ possibile partecipare alle singole giornate

SAB    03 – IL CASTELLO DI PIETRATAGLIATA

DOM  04 – LA RISERVA DI ROSSOMANNO

 

 

Ed el mi disse: "Volgiti! Che fai?
Vedi là Farinata che s'è dritto:
da la cintola in sù tutto 'l vedrai".

 

Io avea già il mio viso nel suo fitto;
ed el s'ergea col petto e con la fronte
com'avesse l'inferno a gran dispitto.

 

No non abbiamo sbagliato a scrivere ma ci piaceva iniziare così la descrizione dei percorsi messi in programma per questo fine settimana, la bellissima riserva di ROSSOMANNO BELLIA, 2000 ha di area protetta sui monti EREI. La citazione della Divina Commedia non è casuale, perché i versi del X canto dell’Inferno si riferiscono a Manente degli Umberti, detto Farinata.Gli Umberti sono la stessa nobile famiglia feudataria dell’antica città medievale di ROSSOMANNO di cui rimangono i ruderi in cima all’omonimo monte. Il sabato ci avventureremo per boschi e colline fino al bellissimo complesso roccioso dove sorge il castello nella roccia, quello do “PIETRATAGLIATA”.  Un bellissimo viaggio che ci porterà a conoscere questa zona della Sicilia centrale nel territorio di Enna, un polmone verde all’interno di un’area che ha subito uno sfruttamento da parte dell’uomo per secoli. La riserva di Rossomanno è stata costituita per due motivi, il primo per proteggere questo grande rimboschimento a conifere, effettuato diversi decenni fa, il secondo per il grande stratificarsi di insediamenti umani che partono dal VII secolo A.C. fino al medioevo,quando fu definitivamente distrutto l’abitato di Rossomanno. Il percorso sarà alternato da radure e boschi, fino a raggiungere la SERRA DELLE CASAZZE, dove incontreremo i primi ruderi degli antichi insediamenti, i panorami che si apriranno da questa altura, spaziano in tutta a Sicilia centrale, ci addentreremo nel bosco per raggiungere i ruderi della TORRE DEGLI UMBERTI, unica parte sopravvissuta dell’antico castello di proprietà della famiglia, fino ad arrivare al CONVENTAZZO, testimone ormai in declino della frequentazione di quest’area da parte dei Benedettini, in epoca successiva alla distruzione del centro medievale. Il percorso si concluderà nella zona più enigmatica della riserva, che è quella dei PUPI BALLERINI o pietre incantate, poste in una radura, alte fino a tre metri di arenaria, che gli agenti atmosferici hanno scolpito fino a dargli quasi delle sembianze umane, facendo si che, per la gente del posto ,queste pietre non sono altro che il sortilegio di qualche mago o divinità, che ha voluto pietrificare degli uomini intenti in qualche danza proibita. Il percorso di sabato di uguale difficoltà sarà sempre ad anello tra boschi e vallate fino ad arrivare al castello di Pietratagliata. Questo si trova su un’enorme rupe a dominare la vallata sottostante come una sentinella ed è forse questa la funzione che aveva questo fortilizio, visibile da diverse decine di km di distanza, questo è possibile grazie a l’enorme “TORRE QUADRANGOLARE” alta ben 36m con una spettacolare scala elicoidale che permetteva di arrivare in cima. Il nome del castello deriva dai diversi ambienti ricavati nella roccia, compresi i piani nobili, il tutto edificato su quattro livelli. Il complesso roccioso su cui si erge il castello è un enorme blocco di quarzarenite, che si stende nella vallata come fosse il dorso di un dinosauro, luogo ideale dove poter ammirare il volo e ascoltare i suoni dei CORVI IMPERIALI, che hanno scelto questo luogo per nidificare. La sera del sabato ci dedicheremo a visitare il bellissimo paese medievale di Piazza Armerina.

 

  


INFORMAZIONI

 

ORARI/LUOGO: Appuntamento sabato 03 Marzo ore 09:00 a Dittaino, all’uscita dall’autostrada. Fine escursione domenica 04 alle ore 17.00.  Il giorno prima manderemo a tutti i partecipanti la posizione gps. Utilizzo mezzo proprio. Per chi verrà solo la domenica daremo un appuntamento diverso che comunicheremo ai partecipanti.

DIFFICOLTA’: MEDIA (E)

ATTREZZATURA: abbigliamento da trekking invernale, k way, poncho, zaino 25/35l, cappellino di pile o lana, guanti, scarponcini, borraccia, binocolo.

CONTRIBUTO: Euro20 per i soci, comprensivi di spese organizzazione, guida e assicurazione. Euro 30 per i simpatizzanti dell’associazione. Il pranzo a sacco non è compreso. Per chi volesse fare le singole escursioni euro 10 per i soci euro 15 per i simpatizzanti. Sconti per gruppi numerosi o famiglie.

NOTE: I ragazzi minori di 12 anni, accompagnati dai genitori pagano solo l’eventuale vitto e alloggio.

ALTRE SPESE: Per chi volesse fare entrambe le giornate e possibile pernottare in strutture convenzionate al costo di 50 euro a persona in mezza pensione, in camere doppie o triple, con cena e prima colazione

PRENOTAZIONE: la prenotazione va fatta esclusivamente per via mail o Whatsapp (3470346742) entro 6 giorni dall’evento, max 25 partecipanti This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. . Per informazioni potete contattare i numeri di telefono sotto indicati.  Non teniamo conto delle prenotazioni su facebook

Il programma potrebbe subire modifiche a causa di cambiamenti meteo o particolari esigenze impreviste.

ACCOMPAGNATORI E CONTATTI: Antonio Strano(Divulgatore naturalista - GUIDA AIGAE) 3470346742, Saro Maugeri 3471754126, Alessandro Grioli.

www.passopassotrekking.it

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

http://www.facebook.com/pages/Passo-Passo-Trekking/826127730793199

PRENOTA LA TUA ESCURSIONE
Scroll to Top